“No ai rifiuti del Lazio”

La Regione Puglia, con apposita delibera della G.R.,  ha formalmente accolto la richiesta della Regione Lazio di trasferimento dei rifiuti indifferenziati  da Roma in Puglia, presso gli impianti di Foggia e dei Comuni leccesi di Cavallino, Ugento e Poggiardo.

Il Comune di Acquarica del Capo però non ci sta e preannuncia battaglia alla Regione, convocando un Consiglio straordinario monotematico, in piazza dell’Amicizia, per sabato 9 giugno alle ore 18,30.

All’incontro saranno invitati a presenziare il presidente della Regione e della Provincia, i parlamentari, i consiglieri  regionali, le associazioni del territorio.

Ci aspettiamo che il Governatore Michele Emiliano e i suoi assessori”, lancia il guanto di sfida il sindaco di Acquarica del Capo Francesco Ferraro, “vengano in piazza a spiegare ai pugliesi il perchè di questa scelta che, ulteriore beffa, aggraverebbe nuovamente il carico degli impianti pugliesi ed in particolare quelli salentini, già allo stremo, oltre la soglia di tollerabilità, compromettendo ancora una volta il nostro territorio”.   

Riteniamo”, aggiunge Ferraro, “che il territorio e la salute dei cittadini acquaricesi e salentini, non debbano essere ancora una volta svenduti, per  questioni di esclusivo interesse politico. Anche questa volta”, annuncia, “saremo insieme al popolo a difendere i loro interessi.  A qualunque costo. Che sia chiaro a tutti i politici”.

 

Tags:


Commenti

commenti