Connect with us

Cronaca

Parabita, rapina al benzinaio: manette per due

Tratti in arresto, in flagranza di reato, Antonio Manco, 24 anni e Roberto Giorgio Sergi, 23 anni, entrambi di Matino, nullafacenti e già noti alle forze di polizia.

Pubblicato

il

Da sinistra Antonio Manco e Robertto Giorgio Sergi, entrambi di Matino

I Carabinieri di Parabita, unitamente a quelli del Nucleo Operativo Radiomobile -Aliquota Operativa- della Compagnia di Casarano hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Antonio Manco, 24 anni e Roberto Giorgio Sergi, 23 anni, entrambi di Matino, nullafacenti e già noti alle forze di polizia. I due sono ritenuti i responsabili di una rapina, consumata presso il  distributore carburanti ENI, di Parabita alla via principale per Matino. Nella serata sabato 8 settembre alle ore 20 circa,  un giovane a volto parzialmente coperto si è presentato presso la stazione di servizio e, minacciando con una pistola  il dipendente, dopo aver asportato dalla tasca di quest’ultimo una piccola somma di denaro (in corso di quantificazione e non coperta da assicurazione) si è dileguato dandosi ad una precipitosa fuga a piedi; ad attenderlo poco distante vi era un complice a bordo di un ciclomotore Piaggio, con il quale i due sono fuggiti in direzione Matino. Prontamente informata, la Centrale Operativa di Compagnia, ha informato i militari della Stazione di Parabita, i quali prontamente intervenuti e coadiuvati dai militari del Nucleo Operativo, poco distanti anch’essi dal luogo della rapina, hanno intercettato il ciclomotore con a bordo i rapinatori. I due, alla vista dei Carabinieri, hanno cercato di disfarsi della pistola lanciandola a bordo strada ma i militari, dopo aver bloccato i malviventi, hanno anche recuperato e sottoposto a sequestro l’arma: una pistola semiautomatica a salve, di colore nero, priva di tappo rosso.  Da ulteriori accertamenti la targa del ciclomotore è risultata contraffatta. La somma contante rapinata al benzinaio non è stata ritrovata. Stazione di servizio dotata di impianto di video sorveglianza funzionante. Manco e Sergi hanno già trovato “ospitalità” presso il carcere di Lecce.

Continua a Leggere

Cronaca

Ennesimo incidente: muore scooterista

Impatto violentissimo contro auto sulla via per il mare

Pubblicato

il

Non c’è tregua sulle strade del Salento. Quello degli incidenti sembra un bollettino di guerra.

Ennesimo sinistro nelle scorse ore. Stavolta sulla Veglie-Porto Cesareo.

Lo scontro ha coinvolto un’Audi ed uno scooter. L’uomo alla guida del mezzo a due ruote, un 67enne, ha perso la vita. Vani i soccorsi.

Il motociclo è praticamente maciullato. Non ci sarebbero altri feriti.

Continua a Leggere

Andrano

Con l’auto contro il muro: 29enne in ospedale

Tremendo impatto nei pressi del cimitero di Andrano per ragazzo solo alla guida della sua vettura

Pubblicato

il

Era da solo alla guida della sua Punto, probabilmente di ritorno a casa, quando ne ha perso il controllo ed è finito contro il muro.

Questa notte, attorno alle 3, un ragazzo di 29 anni, di Andrano, si è schiantato contro una villetta, nei pressi del cimitero del suo paese.

La violenza dell’impatto ha accartocciato le lamiere della vettura, andata completamente distrutta, ed ha finito per imprigionare il giovane nell’abitacolo.

I vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase sono intervenuti per estrarlo da quel che resta della Punto e consegnarlo al 118. Immediata la corsa in ospedale, dove il ragazzo si trova tuttora. Ha riportato varie fratture ma non sarebbe in pericolo di vita.

Da chiarire le cause dell’incidente. Non è esclusa l’ipotesi colpo di sonno.

Continua a Leggere

Cronaca

Marittima, ambulanza in fiamme

Rogo nella notte: brucia mezzo di azienda privata

Pubblicato

il

Incendio nella notte a Marittima di Diso in pieno centro abitato.

Attorno alle 4 del mattino, le fiamme hanno avvolto una ambulanza. Il mezzo, di proprietà di una azienda privata, era parcheggiato in strada.

I vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase, intervenuti pochi minuti prima per un grave incidente a pochi chilometri, ad Andrano, hanno raggiunto il posto e domato le fiamme.

Ancora ignote le cause dell’incendio.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus