Connect with us

Cronaca

Sequestrati quasi 6000 fuochi pirotecnici e 16 kg di polvere da sparo

Durante un controllo su strada i finanzieri hanno individuato un soggetto incensurato italiano che trasportava un ingente quantitativo di materiale pirotecnico “fatto in casa”

Pubblicato

il

A pochi giorni da san Silvestro i finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Lecce hanno scoperto un’autentica polveriera di fuochi illegali.

Durante un controllo su strada, i baschi verdi del gruppo Lecce, coadiuvati dai finanzieri della compagnia di Gallipoli, hanno individuato un soggetto incensurato di nazionalità italiana che trasportava un ingente quantitativo di materiale pirotecnico “fatto in casa”. Nel corso della successiva attività di perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto un laboratorio illegale di fuochi pirotecnici nei cui locali erano abusivamente detenuti innumerevoli attrezzature professionali per la lavorazione artigianale di materiale esplodente e, nelle immediate vicinanze, alcune casse con botti e fuochi d’artificio già perfettamente confezionati e pronti per essere utilizzati.

Oltre a procedere al sequestro di quasi 6000 componenti per il confezionamento di giochi pirotecnici, sono stati rinvenuti oltre 16 kg di polvere da sparo abilmente occultati e sotterrati nel giardino dell’abitazione. Al termine delle operazioni di servizio, avendo i militari accertato che il materiale rinvenuto era stato prodotto illegalmente, in maniera artigianale, violando le norme sulla sicurezza e senza adottare alcuna cautela per la pubblica incolumità, è stato denunciato a piede libero l’incauto artigiano con le accuse di detenzione abusiva di prodotti esplodenti, fabbricazione abusiva e ricettazione.

Nel corso di quest’anno l’attività delle fiamme gialle ha sequestrato oltre 500 kg di manufatti pirotecnici e continuerà incessante nei prossimi giorni con una serie di controlli mirati contro la vendita e la produzione abusiva di fuochi d’artificio pericolosi al fine di limitarne al massimo i danni.

Cronaca

Auto in fiamme, fumo in casa: paura per anziana

Pubblicato

il

Incendio a Racale nella serata di ieri.

Un’auto parcheggiata in strada, in via Nazario Sauro, ha preso fuoco attorno alle 21. Il rogo ha distrutto la vettura ed intaccato in pochi secondi le serrande della abitazione davanti la quale l’auto era in sosta.

Nella casa in questione, una donna impossibilitata a muoversi. Si tratta di una anziana del posto vistasi improvvisamente prigioniera di una nube di fumo. L’aria irrespirabile si era infatti propagata nell’appartamento mettendo a rischio l’incolumità dell’anziana. Per trarla in salvo è stato provvidenziale l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli.

Foto di repertorio

Continua a Leggere

Cronaca

Montesano, auto si ribalta sulla statale

Pubblicato

il

Brutto incidente stradale all’ingresso di Montesano Salentino dove una BMW si è ribaltata sull’asfalto.

Il conducente della vettura è stato estratto dall’abitacolo dai vigili del fuoco del distaccamento di Tricase per poi essere trasportato all’ospedale “Cardinale Panico” dal 118.

Da chiarire le cause del sinistro. Sul posto anche polizia locale e carabinieri. Nonché personale Enel, intervenuto per rimettere in sesto una cabina elettrica travolta proprio dall’auto in corsa.

Continua a Leggere

Cronaca

Ruffano, auto rubata data alle fiamme

Pubblicato

il

Incendio nelle campagne di Ruffano.

Data alle fiamme una autovettura risultata rubata. Era stata abbandonata in un casolare dell’agro ruffanese. Sul posto, dopo il ritrovamento a rogo in corso, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Tricase.

Presenti anche i carabinieri della stazione di Ruffano che indagano sull’accaduto. Da chiarire se la vettura incendiata sia stata utilizzata, dopo il furto, per compiere altri reati.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus