Connect with us

Sport

Calcio: Lecce e Gallipoli si giocano tutto

La 37^ giornata del campionato di serie B si disputa sabato 24 aprile, con inizio alle ore 15,30. La capolista giallorossa è di scena sul difficile campo del Grosseto con l’obiettivo di avvicinarsi ulteriormente alla A, mentre gli ionici ricevono la Salernitana (già retrocessa) per non affondare definitivamente.

Pubblicato

il

Qui Lecce. Il cerchio continua a stringersi, ai giallorossi si chiede l’ennesima prova di forza. Nell’ennesimo scontro diretto d’un finale di stagione denso di sfide al vertice. Per la 37^ giornata si va a Grosseto, al cospetto d’una squadra all’inseguimento dei play off, ma che sarà priva dell’infortunato Pinilla (ne avrà per un altro mese circa), attuale capocannoniere del torneo. Proprio contro i maremmani, nella sfida d’andata datata 28 novembre, il Lecce s’impadronì del primato, rimontando due gol e vincendo una gara epica. Un girone dopo, la vetta è sempre in tasca di Giacomazzi e compagni, che ora provano a lanciarsi nello sprint decisivo verso il paradiso. I numeri sono dalla parte dei salentini, capaci di detenere il miglior attacco del torneo (58 gol fatti), ma anche di essere la squadra che ha vinto di più (17 volte) e perso di meno (6), vantando una media punti pari a 1,83.

Ad una difesa che spesso si concede qualche sbavatura di troppo, sopperisce un reparto offensivo che sta dando il meglio di sè proprio in questa volata decisiva. Gli attaccanti di De Canio, nella serie positiva delle ultime 7 gare, hanno segnato ben 11 dei 14 gol realizzati dal Lecce, trovando il mix più adatto e spietato con Di Michele alle spalle del tandem contundente Corvia-Marilungo (26 gol in due con 14 centri del romano e 12 del marchigiano). Contro il Grosseto, la formula offensiva sarà ovviamente la stessa, così come non dovrebbero esserci novità nel resto dello schieramento col classico 4-3-1-2. Out solamente gli infortunati Giuliatto e Lepore. Questa la probabile formazione: Rosati, Angelo, Ferrario, Fabiano, Mesbah, Munari, Vives, Giacomazzi, Di Michele, Marilungo, Corvia. Arbitrerà Rizzoli di Bologna.

Qui Gallipoli. La società è completamente allo sbando, la squadra prova a giocarsi disperatamente le residue speranze di permanenza fra i cadetti. Gli ultimi 5 kappaò consecutivi (4 di questi con l’approdo di Ezio Rossi) hanno inchiodato gli ionici al penultimo posto, davanti solamente alla Salernitana già retrocessa. Pederzoli e compagni si giocheranno il tutto per tutto proprio contro i campani, al “Via del Mare”, nella speranza di poter lottare almeno per i play out. Il tecnico piemontese non si da per vinto, confermando la sua tabella di marcia per la salvezza: “Non cambiano i nostri piani, ci servono 12 punti in queste ultime 6 gare”. Sul fronte societario, invece, è il buio più totale: le dimissioni del d.g. Iodice e del presidente D’Odorico verranno ratificate nell’assemblea di mercoledì prossimo (alla presenza dell’amministratore giudiziario), mentre il 7 maggio c’è l’udienza del deferimento alla Disciplinare per le irregolarità ravvisate nella gestione di Barba. Decisiva anche la data dell’11 maggio, essendoci in programma (presso uno studio notarile) l’assemblea per il ripianamento delle perdite di esercizio sino a fine dicembre 2009.

Nonostante tutto, l’allenatore Ezio Rossi ha provato costantemente a motivare i suoi: cogliere sabato una vittoria in vista della gara dell’Olimpico contro il Torino. Il prossimo mese proporrà al Via del Mare le sfide accessibili sul piano delle motivazioni contro Crotone e Piacenza, inframezzate dalla difficile trasferta contro la Reggina, mentre il campionato si chiuderà a Modena. Sul piano tattico, la squadra si è allenata per due giorni sull’erba naturale del lussuoso impianto di Acaya, che ha voluto espressamente Ezio Rossi (tra l’altro il tecnico ha pagato di tasca sua il conto), il quale ha il 4-3-3 e il 4-3-1-2, piazzando Scaglia nella linea a 4 (nonostante il giocatore non fosse al top per un attacco influenzale). Contro la Salernitana, non ci saranno gli squalificati Mounard, Pallante e Viana, oltre agli infortunati Abbate, Volpato, Franchini e Sciarrone. Questa la probabile formazione: Koprivec, Daino, Sosa, Tagliani, Scaglia, Filkor, Pederzoli, Mancini, Paez, Artistico, Di Carmine. Arbitrerà Doveri di Roma

Giorgio Coluccia

Il programma della 37^ giornata, sabato 24 aprile, ore 15,30:

Sassuolo-Ancona
Cesena-Empoli (venerdì 23, ore 20,45)
Albinoleffe-Frosinone
Grosseto-Lecce
Cittadella-Mantova
Triestina-Modena (lunedì 26, ore 20,45)
Vicenza-Padova
Ascoli-Piacenza
Brescia-Reggina
Gallipoli-Salernitana
Crotone-Torino

Classifica: Lecce 64; Brescia, Cesena 59; Sassuolo 58; Cittadella, Grosseto 57; Torino 55; Empoli 52; Ascoli, Ancona, Crotone 50; Reggina, Modena, Albinoleffe, Piacenza 46; Vicenza 44; Frosinone 43; Triestina 42; Mantova 41; Padova 40; Gallipoli 37; Salernitana 17.
* Ancona e Crotone penalizzati di 2 punti ** Salernitana penalizzata di 6 punti
– Salernitana retrocessa in Prima Divisione

Minervino

Gran Prix Le Strade del Salento

Seconda  tappa notturna a Minervino di Lecce. Prossime tappe a Santa Cesarea, Galatina e Galatone

Pubblicato

il

A Minervino di Lecce, venerdì 2 agosto, la seconda tappa del Gran Prix “Le Strade del Salento” 2019.

La prima edizione del Memorial “Enrico De Marco” è organizzata dall’ASD Palestra Acquario in collaborazione con la pro Loco “Minerva” e il CSI Comitato di Terra d’Otranto.

Il raduno è alle ore 19,30 e la partenza è prevista alle ore 20,30 da Piazza Sant’Antonio.

La partecipazione è aperta a tutti: atleti FIDAL, CSI, liberi, singoli e gruppi di cammino e camminata sportiva.

Le iscrizioni per gli atleti tesserati con il Centro Sportivo Italiano, per quelli tesserati F.I.D.A.L., o con ente di promozione sportiva diverso dal CSI dovranno essere effettuate entro le ore 24:00 del giorno antecedente la gara con apposita procedura sul sito www.cronogare.it o iscrizioni@cronogare.it.

I cosiddetti “liberi”, i gruppi, i bambini e i ragazzi che vorranno preventivamente iscriversi, potranno farlo presso la Società organizzatrice in loco o all’indirizzo e-mail: iscrizioni.terradotranto@yahoo.it entro il giorno precedente a ciascuna tappa. Eventuali iscrizioni tardive, il giorno della gara, verranno accettate a condizione che non intralcino l’organizzazione.

È previsto un “bonus” alla società sportiva con più atleti in gara; la partecipazione alla tappa in notturna di venerdì prossimo è inoltre utile all’inserimento dei partecipanti nella graduatoria definitiva e darà la possibilità di poter rientrare tra i premiandi nell’evento conclusivo dedicato al Gran Prix 2019.

Per informazioni: 3924326659.

Tutte le tappe

Terza tappa a Santa Cesarea Terme: Circolo Nautico Frisullo. Venerdì 9 agosto. Raduno ore 17,30 presso il Circolo nautico Frisullo, via Fontanelle. Start 18,30.

Quarta Tappa a Galatina: Community Sport – ASD Oasis  Terra d’Otranto. Giovedì 12 settembre. Raduno alle 17 presso il Complesso Pol.vo San Domenico Savio, via Gorizia. Start 18.

Quinta Tappa II Corri Galatone: percorso misto pista-sterrato di m. 4-5000. ASD Dojo Bushi con la collaborazione del Comitato CSI di Terra d’Otranto. Sabato 12 ottobre. Raduno alle 15 presso Centro Sportivo Polivalente A. Colitta. Start alle 16.

Continua a Leggere

Sport

Serie A: il Lecce parte da San Siro

Alla prima giornata i giallorossi ospiti dell’Inter

Pubblicato

il

Parte forte ed in salita l’avventura del Lecce di Liverani in serie A: il neopromosso club giallorosso esordirà in casa dell’Inter.

Una partita singolare in quanto sulla panchina dei nerazzurri siede Antonio Conte. L’allenatore salentino ha infatti un rapporto di amore-odio con gli appassionati di calcio della sua terra, complici il passato a Bari e una esultanza ritenuta irrispettosa in occasione di un gol contro il Lecce con la maglia della Juve.

A proposito di Juve, la squadra di CR7 sarà ospite al Via del Mare il 27 ottobre.

Continua a Leggere

Casarano

Saracenatletica: il Salento ha futuro

Gli atleti dell’associazione sportiva casaranese scalano i vertici delle classifiche regionali posizionandosi ai primi posti delle varie specialità

Pubblicato

il

Si chiama Saracenatletica il futuro dell’atletica leggera salentina.

Dopo l’avvio, ormai 5 anni fa, dell’ambizioso progetto di diversificare l’offerta sportiva casaranese e non solo, pur fra mille piccoli e grandi problemi legati alla logistica ed alla scarsa disponibilità degli impianti, cominciano ad arrivare i primi risultati concreti e le prime vere soddisfazioni sportive.

I risultati sono tanti ed è difficile riuscire a metterli nel giusto ordine di importanza ma di sicuro va citato quello conseguito dal giovanissimo Diego Bonatesta (classe 2004) che, al meeting di atletica leggera di Molfetta si è imposto nel salto triplo con la misura di 13.77, stabilendo la miglior prestazione italiana dell’anno!

Diego, è allenato dal Prof. Raimondo Orsini che conferma così la sua grande tradizione nel far crescere atleti come Daniele Greco (ricordiamo 4° alle Olimpiadi Londra e campione europeo nel 2013 a Goteborg) e come Francesca Lanciano, Leonardo Bruno e Sofia Romano che hanno già vestito i colori azzurri della nostra nazionale.

Ma la Saracenatletica ha raggiunto altri incoraggianti risultati anche a Lecce in occasione dei campionati provinciali individuali nelle categorie  Ragazzi e Cadetti; in quest’occasione i giovanissimi atleti dell’associazione sportiva casaranese (ma che, ricordiamolo, raccoglie ragazze e ragazzi da molti paesi del circondario) hanno fatto una vera e propria incetta di medaglie, portando a casa 6 medaglie d’oro, 3 medaglie d’argento e 4 medaglie di bronzo.

Gli atleti della Saracenatletica scalano così i vertici delle classifiche regionali posizionandosi ai primi posti delle varie specialità. degni di nota i risultati raggiunti da Letizia Gabriele una ragazza decisamente polivalente in evidenza nel salto in lungo, nei 100m e nei 60 ostacoli ma che, nei campionati regionali chiusisi a Bari proprio ieri, ha conquistato addirittura il titolo di campionessa regionale di prove multiple stabilendo anche, con i suoi 2.820 punti, il primato provinciale che non veniva migliorato da oltre 7 anni.

Ma se  con la Gabriele parliamo di una ragazza già campionessa, non da meno è Lorenzo Sireno che, nella categoria ragazzi, oltre ad essersi classificato al terzo posto nelle prove multiple, ha stabilito la miglior prestazione regionale nel getto del peso.

da annotare anche la prestazione di un’altra ragazza terribile Ayomide Negro, anche per lei infatti, miglior prestazione regionale di getto del peso e ottime prestazioni nei 60m piani dove è riuscita a posizionarsi in una posizione alta di classifica.

Maurizio Farina invece, negli 800m, sempre al meeting di Matera, abbattendo il “muro psicologico” dei 2 minuti, ha confermato di essere una promessa che si somma a quelle già elencate.

È a suon di risultati quindi che Saracenatletica prende gli onori della cronaca; un’associazione di amanti dello sport che, con l’aiuto degli istruttori come Rosario Scorrano, Luca Vitali, Massimo Cavallo e Marcello Esposito, fratelli maggiori di ogni giovane atleta più che meri tecnici sportivi, fornisce un’ottima alternativa al panorama sportivo di una Casarano sempre più riferimento per lo sport salentino.

Antonio Memmi

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus