Connect with us

Sport

Calcio di B: Lecce involato, squillo Gallipoli

La 37^ giornata del torneo cadetto sorride alle compagini salentine, entrambe vittoriose. La capolista avvicina ancor di più la serie A sbancando Grosseto (con un netto 3-0), mentre gli ionici trovano un pò d’ossigeno battendo 3-2 la Salernitana. Nello “Sport”, tutto il preview del week end calcistico.

Pubblicato

il

Qui Lecce. C’è partita solo per un tempo, poi il Lecce decolla. Ed è il volo che avvicina ancora di più alla serie A, quando allo striscione d’arrivo mancano 5 giornate. Il 3 a 0 rifilato a domicilio al Grosseto ha il sapore della massima serie, l’ennesima prova di forza contro una intraprendente diretta rivale. Che oggi ha tenuto testa alla capolista per una quarantina di minuti, poi ha ceduto il passo, crollando sotto i colpi dell’armata di De Canio. I salentini, alla 18^ vittoria stagionale (la 7^ in trasferta), hanno sbloccato il match al 39′, grazie alla scorazzata sulla sinistra di Di Michele, che ha servito sul piatto d’argento la palla del vantaggio a Giacomazzi, lesto ad insaccare in scivolata all’altezza del secondo palo. Per i maremmani, che fin a quel momento non avevano affatto demeritato, la mazzata decisiva è arrivata nel recupero del primo tempo, sull’asse Marilungo-Angelo, il cui triangolo nello stretto (pregevole passaggio di tacco dell’attaccante classe ’89) ha permesso al brasiliano di mirare l’angolino e infilare Caparco. Nella seconda frazione, i padroni di casa hanno gettato alle ortiche anche l’occasione per riaprire il match calciando a lato, con Pichlmann, il rigore concesso da Rizzoli (per fallo di Munari su D’Alessandro). La ciliegina sulla torta l’ha messa Corvia verso il finale di gara, la cui zampata non ha perdonato l’errore di Caparco, ingenuo nel farsi sfuggire il cross di Angelo. Per Corvia il 15^ centro stagionale, per il Lecce un altro passo verso una A che è sempre più vicina.

Qui Gallipoli. Ossigeno puro per gli ionici, che dopo 5 sconfitte di fila trovano la prima vittoria della gestione Ezio Rossi. Il lumicino per le speranze salvezza rimane acceso, la Salernitana viene piegata al termine d’una sfida divertente, che ha visto i campani sempre in partita, nonostante questi siano già retrocessi matematicamente. Con il 3 a 2 finale (decimo successo stagionale per i giallorossi), la squadra di Rossi accorcia le distanze dalle dirette rivali portandosi quantomeno a due lunghezze dalla zona play out. La situazione resta critica, ma sperare non costa nulla. Al “Via del Mare”, Salernitana avanti dopo 10′ con un colpo di testa del giovane Orlando (su azione di corner, in netto anticipo rispetto a Daino), ma il pari arriva dopo 5 minuti con un gran tiro del capitano Scaglia, abile a incastonare la sfera nel sette direttamente su calcio di punizione. Al 22′ ancora Scaglia firma il sorpasso gallipolino, trasformando in modo impeccabile un calcio di rigore. Altri sussulti nella ripresa, i campani pareggiano ancora con Orlando, ma i padroni di casa intascano la piena posta in palio grazie alla stoccata vincente, da posizione ravvicinata, di Centi, inserito a gara in corso dal tecnico ionico.

Giorgio Coluccia

Tutti i risultati della 37^ giornata:

Sassuolo-Ancona 1-0
Cesena-Empoli 2-3 (giocata venerdì)
Albinoleffe-Frosinone 4-1
Grosseto-Lecce 0-3
Cittadella-Mantova 6-0
Triestina-Modena (lunedì 26, ore 20,45)
Vicenza-Padova 0-0
Ascoli-Piacenza 1-1
Brescia-Reggina 0-0
Gallipoli-Salernitana 3-2
Crotone-Torino 1-0

Classifica: Lecce 67; Sassuolo 61; Cittadella, Brescia 60; Cesena 59; Grosseto 57; Torino, Empoli 55; Crotone 53; Ascoli 51; Ancona 50; Albinoleffe 49; Piacenza, Reggina 47; Modena 46; Vicenza 45; Frosinone 43; Triestina 42; Mantova, Padova 41; Gallipoli 40; Salernitana 17.
* Ancona e Crotone penalizzati di 2 punti ** Salernitana penalizzata di 6 punti
– Salernitana retrocessa in Prima Divisione
– Triestina e Modena una gara da giocare (posticipo)

Il programma della 38^ giornata, sabato 1° maggio, ore 15,30:

Lecce-Albinoleffe
Reggina-Ascoli
Empoli-Brescia (lunedì 3 maggio, ore 20,45)
Frosinone-Cesena
Modena-Cittadella
Torino-Gallipoli
Ancona-Grosseto (venerdì 30, ore 20,45)
Salernitana-Mantova
Padova-Sassuolo
Crotone-Triestina
Piacenza-Vicenza

Sport

Lecce – Cagliari 2-2

Finale in 10 contro 9 e il Lecce aggunta al 91′ un pareggio tutto sommato meritato con il diagonale vincente da dentro l’area di Calderoni

Pubblicato

il

Un pareggio che alla fine va bene ad entrambe.

Finisce 2-2 il recupero della tredicesima giornata di Serie A, tra Lecce e Cagliari, gara rinviata ieri sera per l’impraticabilità di campo dello Stadio di Via del Mare, così come tutto il Salento, bersaglio di una vera e propria alluvione.

Il Lecce macina il solito gioco contro un Cagliari che appare guardingo ma sempre potenzialmente pericoloso.

La prima vera emozione della partita al 26′ con La Mantia che tocca col braccio nella propria area su cross di Cacciatore e provoca calcio di rigore,  assegnato col Var.

Dagli 11 metri non perdona Joao Pedro che porta in vantaggio i sardi.

La reazione del Lecce è immediata e veemente ma Olsen è un altro portiere rispetto a quello disastroso di un anno fa con la maglia della Roma ed è miracoloso sulla botta di La Mantia deviata da Cacciatore.

Nonostante la pioggia che ha continuato a inzuppare il manto del via del Via Del Mare le due squadre hanno continuato ad offrire uno spettacolo godibile. Il Lecce, però si fa sorprendere: perdonato da Nandez va ancora sotto al 67′ con gol del “solito” Nainggolan, su evidente errore di Tabanelli.

Il Lecce, però, ha sempre più il carattere del suo allenatore e come Liverani instancabile a bordo campo sotto la pioggia non molla mai.  La Mantia calcia a colpo sicuro e  Cacciatore si sostitusice al suo portiere. Rigore e rosso. Segna Lapadula, e si scatena il finimondo: lo stesso Lapadula litiga con Olsen dopo il gol ed entrambi vanno a fare una doccia calda con tanto di cartellino rosso.

Finale in 10 contro 9 e il Lecce aggunta al 91′ un pareggio tutto sommato meritato con il diagonale vincente da dentro l’area di Calderoni (foto grande in alto). Il terzino si ripete dopo il gol realizzato al “meazza” contro il Milan e regala un pareggio tutto sommato meritato ai salentini.

Continua a Leggere

Sport

I leccesi offrono ospitalità ai tifosi del Cagliari

Prima di rientrare nelle loro abitazioni, i giallorossi hanno offerto ospitalità nelle loro case ai tifosi sardi

Pubblicato

il

Il maltempo, talvolta, porta buoni frutti.

La partita Lecce-Cagliari prevista per ieri sera è stata rinviata al pomeriggio di oggi (alle 15) a causa del nubifragio che si è abbattutto (e si sta abbattendo) sul Salento. I tifosi del Lecce allora hanno deciso di compiere un gesto che è stato molto apprezzato dalla squadra ospite: i giallorossi, prima di rientrare nelle loro abitazioni, hanno offerto ospitalità nelle loro case ai tifosi sardi, per permettergli di restare a Lecce e seguire l’incontro.

Un gesto che ha fatto il giro del web e che, chissà, potrebbe aprire la strada ad un gemellaggio tra le tifoserie.

Continua a Leggere

Sport

Lecce-Cagliari: adottate misure per il maltempo

Pubblicato

il

Con un comunicato sul suo sito ufficiale la Unione Sportiva Lecce indica, ai tifosi che si apprestano a raggiungere lo stadio in vista del match Lecce-Cagliari di stasera, le misure di sicurezza adottate contro il maltempo che imperversa sulla città.

Riportiamo di seguito quanto indicato nel comunicato:

——————–

A seguito dell’allerta meteo diramata nell’ultimo bollettino, dalla Protezione Civile, le competenti autorità locali, in occasione della gara di questa sera Lecce – Cagliari, hanno adottato per ragioni di sicurezza a tutela della pubblica incolumità le seguenti misure:

– chiusura dell’area parcheggio e divieto di attraversamento anche pedonale in Piazzale Attilio Adamo, antistante l’ingresso della Tribuna Centrale, riservata ai veicoli autorizzati 3 e 4 anello, per rischio caduta alberature;

– chiusura con divieto di transito e attraversamenato pedonale del I anello lato Ovest. Interdizione dei varchi prefiltraggio Porte n. 1 – 3 – 13 – 14. I titolari di titoli validi per l’ingresso allo stadio saranno indirizzati dal personale steward attraverso i varchi di prefiltraggio limitrofi (13 e 14 accesso varco 12 – 1 e 3 accesso varco 4);
– la biglietteria sarà accessibile esclusivamente da Viale Giovanni Paolo II. Presso la stessa saranno attivi i box ritiro accrediti solitamente previsti alla Porta 1;

– apertura varchi ore 18:15.

Si ricorda che sono fruibili le aree parcheggio del Piazzale Rozzi nei pressi della Tribuna Est ed è attivo il servizio di trasporto urbano della società SGM per e dallo stadio come in occasione delle precedenti gare.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus