Connect with us

Gallipoli

Calcio, serie B: sorrisi per Lecce e Gallipoli

Nella prima giornata del campionato cadetto, esordi positivi per le formazioni salentine: l’undici di De Canio travolge l’Ancona al “Via del Mare” per 3-0, mentre gli ionici strappano l’1-1 nella tana dell’Ascoli.

Pubblicato

il

Qui Lecce. I giallorossi partono a razzo, tre gol rifilati all’Ancona e primi tre punti messi nel sacco. Esordio positivo, incoraggiante, d’impatto su una piazza ancora scottata dalla retrocessione (quasi ottomila i presenti sugli spalti). Non solo rose, però, anche qualche spina, come la tenuta, non certo eccellente, d’una difesa da rinforzare e perfezionare, così come un attacco, ovviamente, incompleto. Ma, per adesso, la davanti basta e avanza il nuovo bomber osannato dai tifosi, quel Baclet che, se continua così, ci metteranno poco a ribattezzarlo Re Mida… Come contro il Vico Equense, il transalpino s’esalta e strada la spiana verso il successo ai suoi compagni, firmando una doppietta in 39′ (con due colpi di testa vincenti), prima della ciliegina appostata dal salentino doc Lepore, in rete nel finale grazie a un destro imprendibile. Niente da fare per i marchigiani, fermati al palo per ben due volte nella prima frazione. Nel secondo turno, esame importante per i giallorossi, che saranno di scena a Piacenza per tastare la competitività dopo una prima giornata in cui hanno vinto tutte le big del torneo.

Qui Gallipoli. La matricola ionica sfiora l’impresa al “Del Duca” di Ascoli. Alla fine, il team di Giannini porta via un punto prezioso, importante, che da morale dopo una estate travagliata, con la preparazione partita praticamente una settimana fa e una rosa allestita in fretta e in furia. Gallipolini addirittura in vantaggio al 27′ con Di Gennaro, poi raggiunti da Romeo al 58′. I marchigiani spingono fino alla fine per trovare la vittoria, ma Koprivec fa i miracoli e salva il risultato. Sabato primo match interno per Ginestra e compagni, che riceveranno il Cesena dovendo però traslocare nella vicina Lecce.

Giorgio Coluccia

I risultati della 1^ giornata:

Albinoleffe-Vicenza 2-2
Ascoli-Gallipoli 1-1
Brescia-Cittadella 1-0
Cesena-Reggina (lunedì 24, alle 20.45)
Empoli-Piacenza 2-0
Grosseto-Torino 0-3
Lecce-Ancona 3-0
Mantova-Triestina 0-0
Padova-Modena 1-0
Salernitana-Frosinone 1-2
Sassuolo-Crotone 2-0

Classifica: Lecce 3; Torino 3; Empoli 3; Sassuolo 3; Brescia 3; Frosinone 3; Padova 3; AlbinoLeffe 1; Ascoli 1; Gallipoli 1; Mantova 1; Triestina 1; Vicenza 1; Cittadella 0; Modena 0; Salernitana 0; Crotone 0; Piacenza 0; Ancona 0; Grosseto 0; Cesena 0; Reggina 0.
* Reggina e Cesena una gara in meno (posticipo)

Il programma della 2^ giornata, sabato 29 agosto, ore 19:

Ancona-Salernitana
Cittadella-Albinoleffe
Crotone-Brescia
Frosinone-Mantova
Gallipoli-Cesena
Modena-Ascoli
Piacenza-Lecce
Reggina-Padova
Triestina-Grosseto
Vicenza-Sassuolo
Torino-Empoli (lunedì 31 agosto, alle 20.45)

Attualità

Nuovo Ospedale del Sud Salento: vince MC A

Il progetto, che lo scorso anno la direzione della Asl ha firmato e consegnato in Regione, sorgerà su un’area di 120mila mq, prevede 350 posti letto

Pubblicato

il

MC A, AICOM SpA, RINA Consulting S.p.A, GAe Engineering S.r.l. e Enzo Rizzato, si sono aggiudicati il bando di gara della Asl di Lecce per lo studio di fattibilità tecnico-economica relativo alla realizzazione del Nuovo Ospedale del “Sud Salento” che dovrebbe sorgere fra Maglie e Melpignano.

Il progetto, che lo scorso anno la direzione della Asl ha firmato e consegnato in Regione, sorgerà su un’area di 120mila mq, prevede 350 posti letto, 317 per malati acuti e i restanti 33 dedicati a Day Hospital/Day Surgery.

Saranno distribuiti su tre piani, oltre il seminterrato, per una superficie coperta di circa 44mila metri quadri, e prevede 201 stanze di degenza (con bagno interno), ed un’area a parcheggio da circa 1.200 posti auto.

Il nuovo ospedale sarà un nosocomio di primo livello: all’interno, sorgerà un gruppo operatorio dotato di 6 sale chirurgiche e 3 sale parto/travaglio, oltre ai servizi di Radiologia, Laboratorio, Servizio Immunotrasfusionale h24

Continua a Leggere

Cronaca

Incidente all’alba, muore giovane mamma

Si ribalta con l’auto sulla Lecce-Gallipoli: perde la vita donna di 32 anni

Pubblicato

il

Tragico incidente all’alba di oggi sulla Lecce-Gallipoli. Barbara Fiore, 32 anni, di Gallipoli è morta sul colpo all’interno della sua auto, dopo aver perso il controllo della stessa uscendo fuori strada e ribaltandosi più volte in un campo.

Il sinistro si è verificato all’altezza dello svincolo per Lido Conchiglie, attorno alle 7 di stamattina, quando la donna si stava recando al lavoro. I soccorsi, dopo aver constatato il decesso, hanno cercato a lungo i due figli della 32enne, che si credeva fossero nell’auto al momento dell’impatto. Solo in un secondo momento è emerso che i piccoli erano a casa di una parente, ignari dell’accaduto.

 

Continua a Leggere

Attualità

Se 23 anni vi sembran pochi…

Grazie ancora a tutti coloro che, da 23 anni, continuano a seguirci con affetto…

Pubblicato

il

Dopo 23 anni di onorato servizio non cullarsi su quanto già realizzato, ripensare un giornale e rinnovarlo profondamente lo abbiamo sentito come un sacrosanto
dovere! Tutto cambia, tutto si evolve, soprattutto su internet, ed ecco perché abbiamo deciso di rinnovarci anche online con una nuova veste grafica più accattivante, più
funzionale alle nuove esigenze dei lettori e strettamente connessa all’oggetto che, ormai, fa parte della nostra vita: lo smartphone.

Sotto l’ombrellone, nelle sale d’attesa, sulla panchina al fresco di un albero, in un bar, su un marciapiede o in casa, è lo strumento che più di tutti ci informa e ci tiene aggiornati. I giornali cartacei a voler dar retta ad una profezia di almeno 15 anni fa, sarebbero dovuti soccombere sotto il peso del digitale ed invece… siamo qui.

Per questo una nuova grafica, una nuova impaginazione e un “solo” rinnovato spirito giornalistico.
“il Gallo” sarà nuovo nella veste ma antico nel cuore: darà sempre voce a tutti, prediligendo, come racconta la sua storia, chi di voce non ne ha.

Restando fedele al ruolo di garante della verità e di strumento della comunicazione per la crescita di tutto il Salento, guarderà al futuro con coraggio, mantenendo sempre fede al valore etico, sociale ed educativo di una informazione di qualità e mai sottomessa.

Grazie ancora a tutti coloro che, da 23 anni, continuano a seguirci con affetto. Grazie agli inserzionisti che hanno creduto e credono in noi, perché consapevoli o no, sono l’unica fonte di finanziamento della nostra testata che mai ha usufruito di alcun finanziamento pubblico o istituzionale e, forse, anche per questo, continua ad essere libera.

Per davvero.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus