Connect with us

Maglie

Nuoto: la Fimco Sport campione di Puglia agli Assoluti Indoor

Lo scorso weekend si sono svolti i Campionati Regionali Assoluti Indoor, rispettivamente negli impianti natatori di Trepuzzi e Putignano (Ba), primo appuntamento

Pubblicato

il

Lo scorso weekend si sono svolti i Campionati Regionali Assoluti Indoor, rispettivamente negli impianti natatori di Trepuzzi e Putignano (Ba), primo appuntamento previsto dal calendario della Federazione Italiana Nuoto – Comitato Regionale Puglia, al quale hanno preso parte tutte le società pugliesi qualificate per tale prestigiosa manifestazione. La Fimco Sport è scesa in acqua con una rappresentativa di circa 25, tra nuotatori e nuotatrici provenienti dalla Piscina Comunale di Maglie, con l’obiettivo di difendere il Titolo Regionale già conquistato nella stagione passata. “Confermarsi dopo un anno non è affatto facile”, osserva il coach della Fimco Sport, Giovanni Gigante, “tra l’altro l’inserimento degli atleti più giovani all’esordio in questa manifestazione riserva sempre delle sorprese, in quanto si gareggia a livello assoluto e non per categoria. Ma proprio i ragazzi alla loro prima esperienza hanno fatto la differenza entrando sempre nella classifica a punti e risultando quindi determinati ai fini del risultato finale. Naturalmente altrettanto importante è stato il contributo dei più esperti, sempre disponibili e attaccati ai colori sociali, che costituiscono lo zoccolo duro della squadra, rendendo lo spogliatoio compatto”.

Gli atleti della Piscina Comunale di Maglie hanno conquistato ben 17 medaglie che hanno assicurato alla Fimco Sport la vittoria finale nella classifica di società davanti a 15 squadre provenienti da tutta la regione. Autentico mattatore della manifestazione è stato Marco Abate, classe ’92, di Maglie, capace di mettersi al collo 3 ori ed un argento su altrettante gare disputate e precisamente 100 stile, 100 e 200 dorso, 50 stile.

Questo invece il dettaglio completo dei podi targati Fimco Sport: oro per De Donno Marco nei 200 farfalla, argento per Della Ducata Luca nei 100 e 200 dorso, De Donno Marco nei 400 misti, Ferramosca Martina nei 400 e 800 stile, bronzo per Iasi Francesca negli 800 stile e 400 misti, Pascali Isabella nei 100 e 200 dorso, Piccinno Luca nei 200 misti, 200 stile e 200 farfalla. Di rilievo poi le prestazioni di Marco Abate, Marco De Donno, Francesca Iasi e Giulia Giaracuni che hanno già staccato il pass ad appena due mesi e mezzo dell’inizio di attività stagionale, per i Campionati Italiani Giovanili in vasca corta in programma a Riccione a marzo 2011.

Punti altrettanto preziosi quanto le medaglie e gare degne di nota, sono stati infine assicurati da tutti gli atleti Fimco in gara in questa manifestazione: Attanasi Andrea, Barone Aurora, Barone Elena, Corsini Alessia, Corvaglia Desiree, D’Ospina Gabriele, Giglio Marco, Grande Giulia, Inguscio Arianna, Leucci Serena, Mingiano Barbara, Palazzo Stefano, Papadia Marcella, Pascali Martina Elena.

Raggiante il presidente della Fimco Sport, Gigi Mileti: “Alle spalle di questa ennesima e prestigiosa affermazione c’è un progetto che parte da lontano, portato avanti con passione e competenza, perché restare sempre ai vertici regionali, raggiungendo obiettivi importanti anche a livello nazionale, come siamo stati capaci di fare negli ultimi anni, non è affatto casuale tutt’altro, ma è frutto di programmazione accurata ed oculata. Devo ringraziare tutti i nostri ragazzi, unitamente a quelli delle piscine gemellate nel Progetto Fimco, Adriatika Galatone e Meridiana Taranto, oltre all’Atlantis Casarano, anche se non presente in questa occasione; abbiamo creato un team davvero competitivo che, sono sicuro, potrà solo crescere nei prossimi anni e regalarci ancora tante soddisfazioni”.

Continua a Leggere

Attualità

Nuovo Ospedale del Sud Salento: vince MC A

Il progetto, che lo scorso anno la direzione della Asl ha firmato e consegnato in Regione, sorgerà su un’area di 120mila mq, prevede 350 posti letto

Pubblicato

il

MC A, AICOM SpA, RINA Consulting S.p.A, GAe Engineering S.r.l. e Enzo Rizzato, si sono aggiudicati il bando di gara della Asl di Lecce per lo studio di fattibilità tecnico-economica relativo alla realizzazione del Nuovo Ospedale del “Sud Salento” che dovrebbe sorgere fra Maglie e Melpignano.

Il progetto, che lo scorso anno la direzione della Asl ha firmato e consegnato in Regione, sorgerà su un’area di 120mila mq, prevede 350 posti letto, 317 per malati acuti e i restanti 33 dedicati a Day Hospital/Day Surgery.

Saranno distribuiti su tre piani, oltre il seminterrato, per una superficie coperta di circa 44mila metri quadri, e prevede 201 stanze di degenza (con bagno interno), ed un’area a parcheggio da circa 1.200 posti auto.

Il nuovo ospedale sarà un nosocomio di primo livello: all’interno, sorgerà un gruppo operatorio dotato di 6 sale chirurgiche e 3 sale parto/travaglio, oltre ai servizi di Radiologia, Laboratorio, Servizio Immunotrasfusionale h24

Continua a Leggere

Cronaca

Fiamme in deposito: distrutte macchine agricole

Ingenti danni provocati nella notte da rogo divampato nelle campagne tra Cutrofiano e Maglie

Pubblicato

il

Quattro ore d’inferno per domare il fuoco: notte di lavoro per i vigili del fuoco di Gallipoli, all’opera tra la mezzanotte scorsa e le 4 di stamattina per spegnere un incendio divampato tra Cutrofiano e Maglie.
Le fiamme, divampate al buio, avevano avvolto un deposito di una masseria adibito, da una azienda agricola del posto, a deposito di mezzi agricoli.
Ingenti i danni: il rogo non ha risparmiato mezzi di consistente valore.
Tuttora incerte le cause dell’accaduto: non è ancora certo se sia trattato di un incidente, magari di natura elettrica, o se la colpa sia da ricondurre all’azione umana.
Nessun testimone stanotte sul posto, in una zona peraltro abbastanza isolata: i locali colpiti dall’incendio infatti insistono in un’area interna della cosiddetta località Petrone.

Continua a Leggere

Acquarica del Capo e Presicce

Controlli dell’Arma: un’evasione e 5 patenti ritirate

Tra Andrano, Castro e Montesano fermati automobilisti alla guida in stato di ebbrezza. Ad Acquarica soggetto ai domiciliari lascia l’abitazione senza autorizzazione

Pubblicato

il

Sfilza di deferimenti ad opera dei Carabinieri della Compagnia di Tricase a seguito di controlli nelle scorse ore.

Un uomo di 62 anni, di Acquarica del Capo, sottoposto al regime di arresti domiciliari, non è stato trovato dai militari presso la propria abitazione. Avendo violato l’art.385 del codice penale, si è configurato per lui il reato di evasione.

Un uomo di Spongano di 56 anni, invece, si è reso protagonista di un tamponamento con un’altra auto mentre era alla guida del suo mezzo sotto l’effetto di tasso alcolemico sopra il limite previsto dalla legge.

Non unico a mettersi alla guida dopo aver bevuto. Tra Montesano, Andrano e Castro, infatti, i carabinieri hanno sorpreso altri 5 automobilisti “alticci”. Per loro, un 24enne di Maglie; un 32enne ed un 37enne di Diso; un 30enne di Ugento ed un 29enne di Cutrofiano, è scattato l’immediato ritiro della patente di guida.

I controlli, proseguiti a macchia d’olio sul territorio con 22 militari ed 11 automezzi impiegati, hanno portato anche a 31 contravvenzioni al codice della strada.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus