Connect with us

Sport

Pallamano: Casarano surclassato a Conversano

In gara1 della finale scudetto, la quotata formazione barese sconfigge nettamente i rossazzurri, vincendo 36 a 25. Casarano sprecone sottoporta, martedì si replica per provare a rimettere in parità la situazione.

Pubblicato

il

In gara1 della finale scudetto, la quotata formazione barese sconfigge nettamente i rossazzurri, vincendo 36 a 25. Casarano sprecone sottoporta, martedì si replica per provare a rimettere in parità la situazione.
Ora il programma prevede gara 2 a Lecce il 4 maggio (martedì prossimo, ci sarà un clima infuocato al PalaItalgest); gara 3 ancora a Conversano l’11 maggio (eventuali gare 4 e 5 rispettivamente a Lecce il 18 maggio ed a Conversano il 25 maggio). In gara1 s’è vista una Italgest sprecona soprattutto sottoporta e poco accorta in fase difensiva, sempre punita alla minima disattenzione da parte della temibile formazione barese (che ha chiuso in vetta la regular season).

Continua a Leggere

Sport

Lapadula: “Al Lecce per ritornare bomber”

Il nuovo attaccante giallorosso si presenta: “Cercavo l’entusiasmo perduto, ed eccomi qua”

Pubblicato

il

“In questi due anni ho conosciuto un calcio fatto di delusioni e rabbia che spero di far esplodere. Voglio riprendermi ciò che mi ero guadagnato”. Si è presentato così il nuovo acquisto dell’U.S. Lecce, Gianluca Lapadula, un passato nelle giovanili della Juve, in B col Pescara e poi in A con Milan e Genoa.

“Sapevo che qui c’è grande calore, avevo bisogno di ritrovare entusiasmo e devo dire che da quando sono arrivato la gente me lo sta trasmettendo: in due giorni non sono riuscito a pagare nemmeno un caffè”, ha scherzato.

In settimana atteso Burak Ylmaz

Lapadula è ad oggi il colpo principale del mercato del Lecce in vista del campionato di Serie A da squadra neopromossa. Arriva dopo quelli di Gabriel per la porta, Rossettini, Benzar e Vera per la difesa e Shakhov per il cetrocampo.

E mentre cresce il numero degli abbonati, Tuttolecce.net fa sognare i tifosi: secondo il portale giallorosso, l’attaccante nazionale turco Burak Ylmaz, stella del Besiktas corteggiata da settimane dagli uomini di mercato dell’U.S. Lecce, sarebbe atteso in settimana in un hotel del capoluogo, per portare a termine il trasferimento in Salento.

Continua a Leggere

Lecce

Boom di abbonamenti per il Lecce

Dopo l\’annuncio di Lapadula, presentati i nuovi arrivi Shakov e Benzar, mentre sale la febbre da Serie A

Pubblicato

il

Tifosi in fila in tutto il Salento da ieri per la riapertura della campagna abbonamenti per la stagione calcistica in arrivo che vedrà l’U.S. Lecce militare nuovamente in Serie A.

Dalle 8 di ieri è partita la vendita libera, dopo le due fasi di prevendita del mese scorso che hanno interessato prima gli abbonati di lungo corso, fedeli agli spalti sin dalla Serie C, e poi i tesserati a partire dalla stagione passata, quella della promozione degli uomini di Liverani dalla B alla massima serie.

Il primo dato ufficiale riguardante la giornata di ieri parlava di 1500 abbonamenti (che si vanno a sommare ai 6mila circa già acquistati il nelle precedenti sessioni), ma nelle scorse ore si stima che le tessere sottoscritte siano arrivate anche al doppio. Prese d’assalto le filiali della Banca Popolare Pugliese, rivenditrici degli abbonamenti per conto della società giallorossa in comuni come Lecce, Tricase e Aradeo.

Per chi vuole abbonarsi c’è tempo fino alla vigilia della prima partita, con una maggiorazione del costo dal 19 agosto in avanti.

Intanto è tempo di presentazione per i primi nuovi acquisti. Dopo il comunicato ufficiale delle scorse che ha annunciato l’arrivo del bomber Lapadula (ex Milan, Pescara e Genoa), ecco la presentazione di Shakov e Benzar, il primo centrocampista ucraino ex Paok Salonicco ed il secondo terzino rumeno della Steaua Bucarest (foto).

Si uniscono da subito al gruppo che tra oggi e sabato si sottoporrà alle visite mediche, prima di partire alla volta del Trentino Alto Adige per il ritiro che durerà sino al 28 luglio.

Continua a Leggere

Appuntamenti

La grande boxe a Tricase

Memorial Alessandro Serafino: nella réunion previsti in totale 8 incontri, di cui 1 femminile, ed 7 maschili; il match clou tra i pesi piuma Vittorio Jahyn Parrinello, campione italiano, ed il nicaraguegno naturalizzato italiano, Maycol Antonio Escobar Cuevas

Pubblicato

il

L’evento pugilistico, giunto alla XII edizione, intitolato ad Alessandro Serafino, giovane pugile tricasino scomparso prematuramente circa 10 anni fa, vedrà atleti provenienti da varie regioni italiani .Tra questi: il sedicenne pugile tricasino, Samuele Coluccia, categoria Youth, ai suoi primi approcci con la boxe; Giovanni Zippo, la punta di diamante della Alex Boxe nonché medaglia di bronzo ai campionati italiani Senior 2017, sarà assente insieme all’altro forte pugile della ASD  tricasina Edoardo Rizzello, causa infortunio

La manifestazione oltre che dal giovane pugile tricasino allenato dal maestro Giuseppe Musarò sarà impreziosita dalla presenza degli allievi della storica Quero-Chiloiro di Taranto che nel mese di marzo scorso ha ricevuto il più alto riconoscimento a livello nazionale: il primo posto nella classifica di merito 2018 stilata dalla Federazione Pugilistica italiana su un numero di 925 società italiane, distanziandosi di 2.022 punti dalla seconda società, la campana Excelsior Boxe Marcianise che ne ha 3.372.

Giunto alla dodicesima edizione, il Memorial si terrà domenica 14 luglio, alle 20,30 in Piazza G. Pisanelli  a Tricase, confermandosi come uno degli appuntamenti sportivi fra i più attesi della zona. Organizzata dalla palestra tricasina in collaborazione con Ascla, ente erogatore di servizi di formazione e orientamento per la valorizzazione e lo sviluppo del capitale umano, la manifestazione di pugilato, fortemente voluta e organizzata dal presidente Salvatore Piccinni insieme al suo vice Antonio Ruggeri, in questi anni, si è ritagliata un posto di primo piano nello scenario sportivo regionale, ospitando campioni del calibro di Patrizio OlivaAlessandro MazzinghiMichele PiccirilloAntonio De Vitis e Giacobbe Fragomeni, campione del mondo WBC nel 2008 per la categoria dei pesi massimi leggeri, noto anche per essere stato nel 2016 il vincitore del reality show “L’isola dei famosi”.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus