Connect with us

Sport

Regata Internazionale Salento-Montenegro

E’ la nona edizione, articolata in due tappe: Otranto-Bar (118 miglia marine) e Bar-Tivat (29 miglia marine), che prenderà il via sabato 18 giugno, alle 9,30, dalle acque antistanti

Pubblicato

il

E’ la nona edizione, articolata in due tappe: Otranto-Bar (118 miglia marine) e Bar-Tivat (29 miglia marine), che prenderà il via sabato 18 giugno, alle 9,30, dalle acque antistanti il Porto di Otranto. Un percorso lungo ed impegnativo, non alla portata di tutti, in cui si cimenteranno i più esperti. La rotta della prima tappa, che taglierà da sud a nord l’Adriatico attraversandolo, è lasciata alla libera scelta dei concorrenti: saranno quindi sensibilità e perizia fattori determinanti e la spunterà chi avrà scelto la rotta più favorita dal vento. Meno lunga, ma non meno difficoltosa la seconda tappa, che porterà gli equipaggi fino a Tivat con un percorso che lambirà la costa montenegrina fino alla bocche di Cattaro.

IL PROGRAMMA

Sabato 18 giugno, alle 8,30, Briefing Equipaggi; alle 9,30 la partenza.

Domenica 19, arrivo tappa porto Bar; alle 21 la premiazione della tappa a Bar.

Lunedì 20, alle 9, briefing equipaggi; alle 10 la partenza Bar-Tivat.

Martedì 21, alle 18,30, il ricevimento e la premiazione della regata.

La Salento Montenegro è la seconda delle tre regate internazionali (segue il Trofeo di Pasqua Otranto-Corfù e precede la Otranto-Orikum che si terrà a settembre), organizzate nell’ambito di “Più vela per tutti”, contenitore che comprende anche il Campionato invernale (articolato in dieci regate a bastone costiero) e la regata di Capodanno. Promosso dalla sezione di Otranto della Lega Navale Italiana si avvale di un Comitato organizzatore composto dalla stessa LNI e dalle Associazioni sportive “Il Gabbiere” di Lecce e “Salento in Vela” di Otranto. “Più vela per tutti”, quindi, permette agli appassionati del mare di cimentarsi durante tutto l’arco dell’anno. Le manifestazioni hanno il patrocinio di Regione Puglia, Apt Lecce, Provincia di Lecce e Comune di Otranto.

Continua a Leggere

Sport

Lecce – Cagliari 2-2

Finale in 10 contro 9 e il Lecce aggunta al 91′ un pareggio tutto sommato meritato con il diagonale vincente da dentro l’area di Calderoni

Pubblicato

il

Un pareggio che alla fine va bene ad entrambe.

Finisce 2-2 il recupero della tredicesima giornata di Serie A, tra Lecce e Cagliari, gara rinviata ieri sera per l’impraticabilità di campo dello Stadio di Via del Mare, così come tutto il Salento, bersaglio di una vera e propria alluvione.

Il Lecce macina il solito gioco contro un Cagliari che appare guardingo ma sempre potenzialmente pericoloso.

La prima vera emozione della partita al 26′ con La Mantia che tocca col braccio nella propria area su cross di Cacciatore e provoca calcio di rigore,  assegnato col Var.

Dagli 11 metri non perdona Joao Pedro che porta in vantaggio i sardi.

La reazione del Lecce è immediata e veemente ma Olsen è un altro portiere rispetto a quello disastroso di un anno fa con la maglia della Roma ed è miracoloso sulla botta di La Mantia deviata da Cacciatore.

Nonostante la pioggia che ha continuato a inzuppare il manto del via del Via Del Mare le due squadre hanno continuato ad offrire uno spettacolo godibile. Il Lecce, però si fa sorprendere: perdonato da Nandez va ancora sotto al 67′ con gol del “solito” Nainggolan, su evidente errore di Tabanelli.

Il Lecce, però, ha sempre più il carattere del suo allenatore e come Liverani instancabile a bordo campo sotto la pioggia non molla mai.  La Mantia calcia a colpo sicuro e  Cacciatore si sostitusice al suo portiere. Rigore e rosso. Segna Lapadula, e si scatena il finimondo: lo stesso Lapadula litiga con Olsen dopo il gol ed entrambi vanno a fare una doccia calda con tanto di cartellino rosso.

Finale in 10 contro 9 e il Lecce aggunta al 91′ un pareggio tutto sommato meritato con il diagonale vincente da dentro l’area di Calderoni (foto grande in alto). Il terzino si ripete dopo il gol realizzato al “meazza” contro il Milan e regala un pareggio tutto sommato meritato ai salentini.

Continua a Leggere

Sport

I leccesi offrono ospitalità ai tifosi del Cagliari

Prima di rientrare nelle loro abitazioni, i giallorossi hanno offerto ospitalità nelle loro case ai tifosi sardi

Pubblicato

il

Il maltempo, talvolta, porta buoni frutti.

La partita Lecce-Cagliari prevista per ieri sera è stata rinviata al pomeriggio di oggi (alle 15) a causa del nubifragio che si è abbattutto (e si sta abbattendo) sul Salento. I tifosi del Lecce allora hanno deciso di compiere un gesto che è stato molto apprezzato dalla squadra ospite: i giallorossi, prima di rientrare nelle loro abitazioni, hanno offerto ospitalità nelle loro case ai tifosi sardi, per permettergli di restare a Lecce e seguire l’incontro.

Un gesto che ha fatto il giro del web e che, chissà, potrebbe aprire la strada ad un gemellaggio tra le tifoserie.

Continua a Leggere

Sport

Lecce-Cagliari: adottate misure per il maltempo

Pubblicato

il

Con un comunicato sul suo sito ufficiale la Unione Sportiva Lecce indica, ai tifosi che si apprestano a raggiungere lo stadio in vista del match Lecce-Cagliari di stasera, le misure di sicurezza adottate contro il maltempo che imperversa sulla città.

Riportiamo di seguito quanto indicato nel comunicato:

——————–

A seguito dell’allerta meteo diramata nell’ultimo bollettino, dalla Protezione Civile, le competenti autorità locali, in occasione della gara di questa sera Lecce – Cagliari, hanno adottato per ragioni di sicurezza a tutela della pubblica incolumità le seguenti misure:

– chiusura dell’area parcheggio e divieto di attraversamento anche pedonale in Piazzale Attilio Adamo, antistante l’ingresso della Tribuna Centrale, riservata ai veicoli autorizzati 3 e 4 anello, per rischio caduta alberature;

– chiusura con divieto di transito e attraversamenato pedonale del I anello lato Ovest. Interdizione dei varchi prefiltraggio Porte n. 1 – 3 – 13 – 14. I titolari di titoli validi per l’ingresso allo stadio saranno indirizzati dal personale steward attraverso i varchi di prefiltraggio limitrofi (13 e 14 accesso varco 12 – 1 e 3 accesso varco 4);
– la biglietteria sarà accessibile esclusivamente da Viale Giovanni Paolo II. Presso la stessa saranno attivi i box ritiro accrediti solitamente previsti alla Porta 1;

– apertura varchi ore 18:15.

Si ricorda che sono fruibili le aree parcheggio del Piazzale Rozzi nei pressi della Tribuna Est ed è attivo il servizio di trasporto urbano della società SGM per e dallo stadio come in occasione delle precedenti gare.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus