Tricase, l’assessore Peluso: “Con noi il terzo tempo si fa”

Sulla questione del rugby a Tricase (“Che brutto terzo tempo!“) ha voluto dire la sua anche l’assessore allo sport Lino Peluso.

Il titolo di un articolo pubblicato sui social ,”A Tricase non c’è spazio per il rugby”, dice l’assessore, “non dice tutta la verità sulla situazione attuale in merito alle discipline sportive. Da quando è nata questa associazione, e mi riferisco alla Amatori Rugby Tricase, quattro anni, non è mai stata presa in considerazione come in questo periodo”.

L’assessore Lino Peluso

Bisogna considerare, però“. continua l’assessore, “che esistono delle difficoltà sulle strutture sportive comunali che si ripercuotono su tutte le discipline sportive presenti sul territorio e dunque non solo sul rugby“.

Nonostante queste difficoltà“, aggiunge, “si è fatto il possibile per non trascurare alcuna disciplina sportiva ed onestamente pensavo di aver raggiunto comunque un accordo tra le varie parti.
L’amministrazione comunale ha già deliberato, ed ora si attende solo che le opere vengano realizzate. Mi riferisco alla ristrutturazione della copertura della tribuna ovest e soprattutto alla sistemazione dell’impianto di illuminazione dello stadio di via Olimpica“.

“Questo”, conclude Lino Peluso, “darà la possibilità di prolungare l’utilizzo del terreno di gioco e della pista di atletica anche nelle ore serali, venendo così incontro alle esigenze della società di calcio, di atletica e di rugby

Tags:


Commenti

commenti