Connect with us

Appuntamenti

Eliminazione barriere architettoniche: Ruffano ha un piano

Appuntamento in aula consiliare mercoledì 11 per la presentazione del PEBA. Il vicesindaco: “Importante il confronto con la cittadinanza”

Pubblicato

il

Il Comune di Ruffano incontra cittadinanza e associazioni per la presentazione del P.E.B.A., il piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche.


Mercoledì 11 gennaio, presso l’aula consiliare, l’amministrazione, nelle persone del sindaco Antonio Cavallo e del vicesindaco Franco De Vitis, illustrerà al pubblico finalità e peculiarità del progetto, assieme all’ingegnere incaricato della realizzazione del piano, il dottor Giuseppe Rotondo.


Il PEBA è un importante strumento di cui il Comune di Ruffano si doterà per eliminare ogni tipo di barriera architettonica presente sul territorio comunale.


Lo studio effettuato per la realizzazione del progetto parte dalla fase di individuazione degli ostacoli all’accessibilità lungo i percorsi più utilizzati dalla cittadinanza. Ostacoli non solo per coloro con disabilità (motori e/o sensoriali), ma anche per donne incinte, bambini, anziani e adulti in genere.


Segue un’analisi delle criticità, quali ad esempio l’assenza di scivoli, la presenza di ostacoli generali alla percorribilità o le eventuali difficoltà di accesso ad uffici o servizi pubblici.


Ed infine passa alla realizzazione di percorsi alternativi o all’adeguamento di quelli esistenti.

Prima della chiusura del piano e del suo passaggio in Consiglio


Comunale, uno step importante è proprio quello della presentazione al pubblico del PEBA.


Il vicesindaco Franco De Vitis spiega: “L’incontro dell’11 gennaio è un fondamentale momento di confronto. Un’occasione in cui associazioni e cittadinanza possono fornire un contributo al perfezionamento del piano, mediante la segnalazione di criticità rilevate nell’esperienza quotidiana. In questo modo, la conoscenza capillare del territorio portata dai cittadini, integra il lavoro tecnico effettuato sulla base dello studio cartografico”.


L’appuntamento, aperto come detto al pubblico, è presso l’aula consiliare del Comune di Ruffano per le ore 17 di mercoledì 11 gennaio. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.



Appuntamenti

Sapori, musica, culture dal mondo: a Ruffano torna la Festa Multiculturale

Sabato 4 febbraio in piazza Libertà anche arte, mangiafuoco, libri, solidarietà e truccabimbi per la Pace

Pubblicato

il

Torna la Festa Multiculturale a Ruffano. Dopo il rinvio dello scorso dicembre, causato dalle avverse condizioni meteo, sabato 4 febbraio, dalle 19e30, piazza Libertà ospiterà sapori, musica e culture dal mondo, con un cartello di eventi aggiornato ed arricchito in queste settimane dagli organizzatori.

La Festa Multiculturale di Ruffano (evento con ingresso libero) è un viaggio tra tradizioni culinarie e musicali, tra arte e divertimento. Un incontro tra culture promosso dall’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Ruffano ed organizzato con la collaborazione dell’Associazione Culturale Pari.

Il programma

I piatti dal mondo saranno un’esplosione di gusto. Colori, odori e soprattutto sapori dell’America Latina, del Maghreb, dell’Africa Subsahariana, dell’Asia ed anche dall’Europa. Una ricca serie di stand dove degustare pietanze salate e dolci, presentate e raccontate dai cittadini ruffanesi provenienti da quelle rispettive aree del globo.

“Troupe Jant Africa” accompagnerà l’evento con una esibizione di percussioni africane. Musica dal vivo che scalderà la serata e ne scandirà i vari momenti di festa.

Ci saranno poi gli stand dedicati ai prodotti artigianali e delle incursioni artistiche estemporanee. Ed ancora, un angolo culturale con proposte letterarie a tema con la serata, poi lo spettacolo del mangiafuoco e lo spazio dedicato ai più piccoli, con il truccabimbi per la Pace.

Prenderanno parte alla serata il gruppo “Per Amor di Pace” del Liceo “Stampacchia” di Tricase, Amahoro Onlus, Portatori Sani di Sorrisi, Cooperativa Sociale Albanova, Lupiae Comix, Sud Sud Equo-Solidale, Bottega Equo-Solidale di Marittima, Parrocchia San Francesco di Ruffano, Protezione Civile Nover Ruffano.

La Festa Multiculturale è alla seconda edizione, ma nonostante ciò è già un evento molto atteso a Ruffano, perché rappresenta un’occasione ideale per celebrare la bellezza della multiculturalità del paese, la cui storia recente è crocevia di migrazioni e accoglienze”, spiega l’assessore alle Politiche Sociali Angela Bruno. “La comunità di Ruffano è multiculturale e multireligiosa sin dagli anni Settanta del secolo scorso, periodo in cui il paese visse le prime consistenti diaspore ed i primi arrivi da lontano. Questo intreccio ha portato Ruffano ad essere, oggi, un centro popolato da tanti bambini e bambine, ruffanesi di seconda e terza generazione, che frequentano le scuole del paese e si preparano a diventare protagonisti delle nuove e future trasformazioni sociali”.

 

Continua a Leggere

Appuntamenti

Corsano in festa: è la settimana di San Biagio

Due giorni di celebrazioni per il patrono: il programma

Pubblicato

il

Appuntamento invernale con la sentita ricorrenza di San Biagio a Corsano, patrono del paese ma molto venerato anche nei Comuni vicini.

San Biagio è considerato il protettore della gola: fra gli aspetti del culto ricollegabili ad episodi della sua vita, il più importante è appunto quello di taumaturgo per le malattie della gola, che trae origine dal noto miracolo della spina di pesce e dall’orazione che il Martire avrebbe fatto prima di morire (fu decapitato sotto Diocleziano o sotto Licinio, 307-323), chiedendo a Dio di risanare da queste malattie chiunque l’avesse pregato in suo nome.

Due giorni di festa dunque per la versione invernale di San Biagio: giovedì 2 febbraio, alle 18, è in programma la Santa Messa prefestiva presieduta da monsignor Fernando Panico, Vescovo emerito di Crato (Brasile).

Al termine benedizione della gola.

Alle 19,15 benedizione e accensione del falò in piazza San Biagio.

Venerdì 3 febbraio, solennità di San Biagio, Sante Messe alle 7,30, 9,30 e11.

Alle 16,30 prenderà il via la solenne processione per le vie del paese.

Al termine, alle 17,30, Santa Messa Solenne.

Nel corso della giornata presterà servizio il Concerto Bandistico Città di Conversano.

Alle 19 circa chiusura col botto, con lo spettacolo di fuochi pirotecnici della ditta locale Fireworks.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Passo a due a Ruffano: giovedì con un romanzo

Pubblicato

il

Giovedì 2 febbraio alle 19.00, presso la Biblioteca e Pinacoteca Comunale Don Tonino Bello in via Napoli a Ruffano, sarà presentato Passo A Due il primo romanzo di Antonio Sparascio ( Epika edizioni). Le fila di Passo a Due si districheranno e i protagonisti Giacomo e Irene,  troveranno posto attraverso le letture e le musiche a cura del Circolo degli Ignoranti, con la musica di Lucio Margiotta  e le voci di Salvo CezzaChiara Serena Brunetta, e lo stesso autore Antonio Sparascio. Dialoga con l’autore l’operatrice culturale Monia Saponaro.

Giacomo e Irene sono i protagonisti di questo passo a due della vita, danzato sulle note di una melodia di accordi minori, tra intrecci sensuali e lontananze improvvise. Nella notte che li riunisce dopo più di vent’anni, il destino concede loro di far scorrere il vecchio film dei ricordi, in una spiaggetta di mezzaluna. I demoni di Giacomo hanno un nome, Carlo. É il nome che ha dato alla malattia che adesso gli toglie i ricordi e che lui cerca di esorcizzare  tenendo un diario dei proprio rimpianti. Volti, voci, luoghi , vino un’ultima ribalta prima di scomparire. Il demone di Irene è il principio di realtà che le ha tolto i sogni e che ha il volto e il nome di sua figlia, così simile a lei , eppure così incomprensibile. Mancano due giorni a Natale , è la fredda notte di un ventitré di dicembre. Lo stesso cielo di stelle che Giacomo aveva visto riflesso negli occhi di Irene un ventitré di dicembre di tanti anni fa.

La serata è a ingresso libero.

Info : 351 868 0004 // 347.2485922

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus