Connect with us

Cronaca

Con la droga negli slip: doppio arresto

Gli agenti della Polizia di Stato affiancano due uomini al semaforo e li arrestano per spaccio di sostanze stupefacenti

Pubblicato

il

Gli agenti in servizio presso la sezione volanti della Questura di Lecce hanno tratto in arresto, nella fragranza del reato di detenzione di sostanze stupefacenti del tipo cacaina ed eroina ai fini di spaccio, due leccesi Alessio Del Vecchio, 30 anni, e  Gennaro Cirillo, 40.


Intorno alle ore 10.50 di ieri mattina, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, il personale di una volante, mentre percorreva viale Grassi direzione via Monteroni, ha affiancato al semaforo un’autovettura che percorreva la stessa strada e notato come all’interno vi fossero due persone a loro note, pertanto, hanno deciso di effettuare un controllo all’autovettura e agli occupanti.


Durante il controllo di Polizia, l’uomo alla guida è apparso vistosamente agitato, mentre l’altro ha tentato più volte di allontanarsi.


Ulteriormente insospettiti da tali atteggiamenti, gli agenti hanno chiesto l’intervento di un’altra volante con la quale hanno effettuato la perquisizione all’interno del veicolo e personale.

Nella biancheria intima dell’uomo alla guida (Alessio Del Vecchio) sono stati rinvenuta una confezione di fazzoletti in cui era nascosto un involucro in cellophane trasparente contenente della cocaina, del peso complessivo di 7 grammi, un involucro con all’interno eroina del peso complessivo di 44 grammi  e, nella tasca destra dei pantaloni, la somma di euro 195,, probabile provento dell’attività di spaccio.


Effettuata anche una perquisizione sull’autovettura nella disponibilità del passeggero (Gennaro Cirillo), parcheggiata in viale Grassi angolo via A. Bortone, in cui sono stati trovati, nella tasca dello schienale del sedile lato autista, un bilancino digitale di precisione  e, nella tasca dello schienale del sedile lato passeggero, un rotolo per confezionamento  in carta in alluminio.


Su disposizione del Pubblico  Ministero di turno della  Procura  della  Repubblica presso il  Tribunale  di Lecce  Dott.ssa Paola Guglielmi, i due fermati sono stati così condotti presso la Casa Circondariale Borgo San Nicola.


Cronaca

Malore per due anziani in vacanza, due morti in mare

Due tragedie si sono consumate oggi a poche ore di distanza sulle spiagge salentine lungo il litorale adriatico…

Pubblicato

il

Due tragedie si sono consumate oggi a poche ore di distanza sulle spiagge salentine lungo il litorale adriatico: due anziani turisti, colti da malori improvvisi, muoiono: uno era in acqua, l’altro sulla spiaggia.

La prima era il 71enne di Latina, Giorgio Fiocco, l’altro del torinese Luigi Enio, di 77 anni.

Il primo era a mare con la famiglia: mentre faceva il bagno, in località ‘baia due sorelle’, Melendugno, si è notato che non si muoveva più. Sopraggiunti i soccorsi e trasportato a riva ci si è accorti che non c’era più nulla da fare.

Il secondo fatto di cronaca si è verificato ad Otranto, sulla spiaggia di Alimini, dove il 77enne ha perso la vita, forse anche lui per un malore, o per il gran caldo.

Continua a Leggere

Cronaca

Furto e poi incendio in una casa di Presicce-Acquarica

Pubblicato

il

Ignoti si sono introdotti in una abitazione di Presicce-Acquarica nella notte tra sabato e domenica, trafugandola e poi dando alle fiamme alcune sue stanze.

Per domare l’incendio si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase.

Con il supporto di un’autobotte giunta dal Distaccamento di Gallipoli su disposizione della centrale operativa del 115, i pompieri sono intervenuti in via Cesare Battisti.

Da qui, era partita una chiamata ai numeri d’emergenza per un incendio divampato all’interno di in una privata abitazione.

All’arrivo dei caschi rossi, poco prima delle 2, le fiamme avevano intaccato il soggiorno, la cucina e un ripostiglio al piano terra.

Fortunatamente non si sono registrate conseguenze su persone.

Continua a Leggere

Cronaca

Cadavere in fondo alle scale di un palazzo: mistero a Maglie

Pubblicato

il

È mistero a Maglie sul ritrovamento del cadavere di un uomo di 48 anni di cui non sono state rese le generalità.

Il corpo esanime è stato rinvenuto in mattinata in fondo alla rampa della scala di un palazzo, quella del lotto 4 del complesso ”Achille Grandi”, in via Jan Palach.

Sono accorsi sul luogo il 118 ed i carabinieri, che indagano sull’accaduto.

Da capire se sia trattato di una tragedia dalla natura accidentale o se l’uomo si sia lanciato nel vuoto per togliersi la vita.

La vittima non abitava nella zona in cui è stata rinvenuta.

Immagine di repertorio 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus