Connect with us

Cronaca

Ruffano, urta delle auto e si ribalta sulla via del cimitero

Pubblicato

il

Ha dell’incredibile l’incidente registrato a Ruffano a mezzogiorno di oggi.

Sulla via per il cimitero comunale una donna si è ribaltata a bordo della sua Y10, vecchio modello Lancia.

Incredibile, dicevamo, perché la strada in questione non è certo una arteria principale del paese, soggetta a traffico intenso o veloce. Si tratta infatti di una via che, superato il cimitero, finisce nelle campagne a valle della serra che costeggia l’abitato ruffanese. Al contempo, è difficile credere che la donna, una signora anziana a bordo di un’auto non più nuova, potesse procedere in maniera spericolata.

Fatto sta che, attorno alle 12, la signora si è ritrovata capovolta all’interno della sua vettura dopo aver urtato altre due auto presenti sul posto. Oltre allo spavento per l’impatto, ha dovuto poi attendere l’arrivo dei vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase per poter essere estratta dalla macchina. Era infatti rimasta bloccata tra le lamiere.

Rimessa nelle mani del personale del 118, la donna è stata poi trasportata presso l’ospedale di Casarano per accertamenti.

Fortunatamente non sarebbe gravi le conseguenze patite. Sul luogo del sinistro la polizia locale.

Cronaca

Una salentina inviata Rai a Bruxelles

Pubblicato

il

La salentina Marilù Lucrezio è la nuova corrispondente RAI a Bruxelles.

Originaria di Ugento, laureata in Lingue e Letterature straniere, è giornalista professionista. Ha seguito importanti vicende di politica e cronaca all’estero per il Tg1 come inviata in Libia, Tunisia, Haiti, Afghanistan, Stati Uniti, Cuba, Filippine, Marocco, Pakistan, Niger, Cina.

Ha realizzato nel corso della sua carriera qualcosa come oltre 8mila servizi, quasi tutti in zone calde del mondo. Ma la sua passione per il giornalismo ha davvero radici molto lontane: era ancora una studentessa delle scuole medie quando ritirò dalle mani del presidente Sandro Pertini un premio giornalistico.

La sua carriera in RAI l’ha portata anche al centro di una vicenda infelice su presunte raccomandazioni. Nel 2000, infatti, Gad Lerner – dimettendosi da direttore del TG1 – la tirò in ballo spiegando che appena nominato, il 13 luglio 2000, era stato invitato a pranzo dal Presidente della Commissione di Vigilanza, Mario Landolfi. Questi gli lasciò un foglio con il nome di una persona da sistemare. Si sarebbe trattato proprio della stessa giornalista salentina.

Marilù Lucrezio, a testa bassa sulla sua strada, ha portato avanti con professionalità la sua carriera in RAI raccogliendone i frutti e diventando oggi uno dei punti di riferimento dell’informazione nazionale.

Continua a Leggere

Cronaca

Controlli dei carabinieri nel gallipolino: il report

Pubblicato

il

Su tutto il litorale ionico, dalla “Città Bella” fino a Nardò, Sannicola e Galatone, i Carabinieri di Gallipoli hanno attuato una massiccia intensificazione dei controlli finalizzati alla prevenzione e repressione dei rati contro il patrimonio, con particolare attenzione ai furti in spiaggia e, soprattutto, del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, specialmente nei pressi delle discoteche.

Dopo l’ultima settimana di luglio ed il primo weekend del mese di agosto, ben 23 sono i soggetti segnalati alla competente prefettura per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti, soprattutto hashish e marijuana, in 4 casi anche cocaina, anche ad opera di minori: le fascia media di età si aggira tra i 18 e i 25 anni.

Sono due invece i denunciati a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: un uomo del 73, gallipolino, trovato con 43 grammo di marijuana e 1 di hashish addosso, a seguito di perquisizione personale; mentre un uomo di Matino possedeva circa 3 grammi di cocaina. 

Sono 7, solo nell’ultima settimana, le persone identificate dai Carabinieri e denunciate a Gallipoli per furto, non solo a Baia Verde. Qui sono stati deferiti un ragazzo cl.’94, senegalese, per aver strappato dalle mani di un turista norvegese il proprio telefono cellulare, immediatamente rinvenuto addosso al ladro e restituito all’avente diritto. Due ragazzi classe 91 e classe 93, entrambi di Ercolano, sono stati fermati dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile dopo un furto nei pressi della Discoteca Praja di due collane d’oro dal collo di due turisti.

Su di loro, immediatamente fermati, sono state rinvenute altre 6 collane anch’esse in oro, per un peso complessivo di 107 grammi e dal valore stimato di circa 4mila euro, verosimilmente oggetto di furto. In corso gli accertamenti per rintracciarne i proprietari.

Un uomo classe 85, di Sannicola, è stato deferito per aver sottratto dei cavi di rame e utensili vari dall’interno di un’abitazione in costruzione nella frazione di San Simone; un uomo classe 76, di Copertino, deferito per aver sottratto vari attrezzi da parrucchiere, per un valore di circa 4mila euro, dall’interno di un esercizio commerciale. Due donne , entrambe classe 77, denunciate per aver rubato alcuni monili in oro dall’interno di un’abitazione di Copertino.

Due uomini classe 45 e del 2001, siciliano e campano, sono stati deferiti per due truffe on line in quanto, dopo aver messo in vendita rispettivamente alcuni telefoni cellulari ed una biciletta, dopo aver ricevuto il denaro sulle proprie carte post pay, non inviavano la merce acquistata.

Un uomo classe 46, di Aradeo, durante un controllo alla circolazione stradale, è stato sorpreso alla guida del proprio veicolo con un tasso alcolemico di 2.08 G/L., per il quale gli è stata ritirata la patente di guida ed è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza (at. 187 CDS).

Per quanto attiene infine ai controlli ai lidi sul litorale gallipolino, con il prezioso concorso dei militari del NAS, NIL e Carabinieri Forestali di Lecce e della Stazione di Gallipoli, sono stati controllati nr. 2 lidi balneari situati in Baia Verde. Al primo è stata contestata una sanzione amministrativa di 400 euro per il mancato distanziamento dei lettini (violazione regolamento regionale n.237 del 17/05/2020 e art.6 c.2 del DPCM del 26/04/2020); al secondo veniva riscontrato l’omesso uso dispositivi protezione individuale per 4 dipendenti addetti alla ricezione del pubblico, con sanzione amministrativa di 1.600 euro (art.4 c.1 D.L. nr.19/2020) e la sanzione dell’occupazione abusiva di suolo demaniale (art. 1161 Codice Navigazione) per nr. 27 ombrelloni e nr. 54 sdraio abusivi, su un’area demaniale di circa mq 300, tutto sottoposta a sequestro.

Continua a Leggere

Cronaca

Covid in Puglia: 7 nuovi casi, nessuno nel leccese

Pubblicato

il

Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì 4 agosto 2020 in Puglia, sono stati registrati 2407 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati sette casi positivi: 2 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 4 in provincia di Foggia.

Non sono stati registrati decessi.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 246.581 test.

3971 sono i pazienti guariti.

131 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4655, così suddivisi:

1513 nella Provincia di Bari

382 nella Provincia di Bat

673 nella Provincia di Brindisi

1209 nella Provincia di Foggia;

567 nella Provincia di Lecce;

281 nella Provincia di Taranto;

30 attribuiti a residenti fuori regione.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus