Connect with us

Copertino

Tentato suicidio: insegnante 60enne si butta dal terrazzo

Il fatto di cronaca ieri mattina. Accortisi dell’accaduto, i familiari hanno allertato i soccorsi. Nonostante il tuffo da sette metri di altezza, la donna è ancora viva ed è ora ricoverata al “Fazzi” di Lecce in prognosi di riservata

Pubblicato

il

Copertino ancora sotto choc per quando accaduto ieri mattina.


Un’insegnante di sostegno 60enne di scuola primaria,  improvvisamente e di nascosto da marito e figli, è salita sul terrazzo della propria abitazione e si è gettata di sotto, precipitando nel vuoto per sette metri.


Pur sotto choc per l’accaduto, i familiari si sono precipitati in strada e, verificato che la congiunta era ancora in vita, hanno immediatamente allertato i soccorsi.

Fortunatamente l’insano gesto non è andato a compimento ed ora la donna dopo la corsa in ambulanza è ricoverata al “Vito Fazzi” in prognosi riservata.


Sul luogo del tentato suicidio, praticamente nel centro di Copertino, sono nel frattempo giunti i carabinieri per la ricostruzione dell’accaduto.


Copertino

Cocaina in casa e in auto: arrestata coppia

Pubblicato

il


A Copertino i militari della locale tenenza, a margine di un servizio antidroga, hanno arrestato in flagranza di reato M. L. R., 34enne del posto, incensurato, ed una sua coetaneo, nato a Galatina ma residente a Copertino.




Ad incastrarli unanperquisizione personale, veicolare e domiciliare, nella quale i carabinieri han trovato 42 grammi di cocaina in un comodino della camera da letto; 500 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’illecita attivita’ di spaccio; materiale vario per il confezionamento dello stupefacente; 5 dosi di cocaina del peso complessivo di 1,5 grammi, occultate all’interno della loro Alfa Romeo Giulietta.
La sostanza stupefacente, il materiale di confezionamento, l’autovettura e il denaro contante sono stati sottoposti a sequestro e custoditi presso gli uffici della polizia giudiziaria, in attesa rispettivamente delle analisi di laboratorio e del versamento su libretto fruttifero del fondo unico di giustizia.
I due giovani invece sono stati arrestati e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono stati tradotti presso la loro abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa della convalida del fermo da parte dell’autorità giudiziaria.


Continua a Leggere

Copertino

Maltrattamenti in famiglia: arrestati

Agli arresti uomo di Copertino colto in flagranza per maltrattamenti in famiglia ed estorsione.
Ad Ugento i carabinieri hanno arrestato il responsabile di maltrattamenti nei confronti della madre

Pubblicato

il

Finito in arresto uomo di Copertino dai carabinieri della locale stazione mentre viene colto in flagranza l’uomo per maltrattamenti in famiglia ed estorsione.

Il suddetto uomo è stato bloccato mentre, in evidente stato alterato, aggrediva fisicamente la convivente a seguito odi una precedente lite, per ottenere del denaro.

Non contento, il reo cospargeva di benzina l’auto della donna intento a bruciarla nel caso non avesse ricevuto altri soldi dalla compagna.


L’arrivo dei carabinieri ha scongiurato conseguenze gravi e ha permesso di soccorrere la donna percossa dal compagno. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato condotto presso la casa circondariale di Lecce.

Ad Ugento i carabinieri del distaccamento hanno arrestato in misura cautelare un uomo perché responsabile di maltrattamenti nei confronti della madre. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato trasportato in carcere presso borgo San Nicola di Lecce.

Continua a Leggere

Copertino

“Vado dal barbiere” e sparisce per ore: ritrovato

Pubblicato

il


Rientrato l’allarme a Copertino per un uomo di 86 anni di cui non si avevano notizie da ore.





Antonio Nestola era uscito prima delle 9 per andare dal barbiere, nel suo paese, a Copertino.




Non aveva fatto rientro. I parenti erano preoccupati perché affetto da demenza senile.





Dopo ore di paura la buona notizia: Antonio è stato ritrovato e sta bene.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus