Connect with us

Castrignano del Capo

Tricase: il Tar annulla due delibere comunali

L’opposizione: “L’avevamo detto, ma eravamo stati sbeffeggiati”

Pubblicato

il

Il Tar di Lecce, con due sentenze pubblicate giovedì scorso, ha accolto il ricorso proposto dai Consiglieri Comunali di Tricase Vito Zocco e Nunzio Dell’Abate, nonché quello autonomamente avanzato dal Comandante Luigi Muci, insorti contro la delibera consiliare per l’esercizio associato delle funzioni fondamentali con il Comune di Tiggiano, datata 29 dicembre 2014.


Il giudice del tribunale amministrativo ha bocciato il procedimento per l’approvazione della convenzione in quanto mancante, fra l’altro, dei pareri obbligatori della Commissione Bilancio e dei Revisori dei Conti, per i riflessi economici che la convenzione stessa avrebbe avuto per le casse comunali.


Insorge ora l’opposizione che sottolinea, per bocca di Nunzio Dell’Abate, di aver “prudentemente richiesto quei pareri. Ora invece il Comune dovrà anche pagare circa 10mila euro di spese di lite“.


Un atteggiamento scellerato quello del sindaco Coppola” commenta il consigliere d’opposizione, riferendosi anche all’annullamento disposto dal Tar di un’altra delibera comunale, quella di scioglimento dell’Unione “Talassa” con il Comune di Castrignano del Capo per non aver dato (l’amministrazione) “ai consiglieri la possibilità di verificare la volontà del Comune di Castrignano del Capo, determinando così un vizio di istruttoria che determina un’inosservanza del deposito della documentazione necessaria per poter liberamente e consapevolmente deliberare”.

Il consigliere Dell’Abate chiosa sulla vicenda: “Noi, conoscendo Coppola, non ci aspettiamo che a questo punto mantenga fede alla promessa di ritornare in Consiglio per battersi il petto e fare “mea culpa”. Attendiamo, però, che questi piccoli legislatori paghino di tasca propria le loro malefatte”.


 


Castrignano del Capo

Spiagge sicure: firmata convenzione in Prefettura

Pubblicato

il

Oggi in Prefettura è stato sottoscritto, dal prefetto Maria Teresa Cucinotta e dai rappresentanti dei Comuni di Castrignano del Capo, Salve, Santa Cesarea e Vernole, il Protocollo d’intesa di cui vi avevamo parlato un mese fa: “Spiagge sicure – Estate 2020“.

Si tratta di progetti finanziati dal fondo per la sicurezza urbana per il potenziamento della attività di prevenzione e contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione.

Le convenzioni

Bella l’iniziativa dei Comuni di Castrignano del Capo e di Salve che, con una convenzione, d’intesa coi sindaci dei rispettivi comuni, hanno concordato la realizzazione dei progetti anche nei territori di Patú e Ugento.

Continua a Leggere

Castrignano del Capo

Amo conficcato in bocca: bagnanti salvano tartaruga marina a Leuca

Pubblicato

il

Una tartaruga marina in difficoltà è stata salvata ieri mattina in riva al mare di Santa Maria di Leuca.

Dei bagnanti che erano a punta Meliso per attività di snorkeling hanno notato l’esemplare e sono intervenuti. Hanno poi contattato la Capitaneria di Porto che a sua volta ha interessato il Centro Recupero Tartarughe Marine del Salento.

Grazie al trasporto effettuato
dalla polizia locale di Castrignano del Capo, la tartaruga è giunta nel centro ed è stata sottoposta a dei controlli dai quali è emersa la presenza di un amo conficcato nel palato.

Una volta stabilizzato il nuovo ospite sarà sottoposto ad un’operazione per la rimozione dell’amo e rimarrà nel centro fino a completa guarigione.

Continua a Leggere

Appuntamenti

“Tutte le generazioni mi chiameranno beata”

Castrignano del Capo: Don Fabrizio Gallo presenta il suo nuovo libro. Interverranno: Mons. Vito Angiuli, vescovo di Ugento – S. Maria di Leuca; Don Stefano Ancora, vicario episcopale per la pastorale; Renato Brucoli, editore

Pubblicato

il

Verrà presentato domani giovedì 2 luglio, alle ore 20, presso la Chiesa Madre di Castrignano del Capo,  il libro “Tutte le generazioni mi chiameranno beata”- riflessioni mariane di Don Fabrizio Gallo.

Da sempre la nostra terra viene religiosamente considerata Terra Mariana.

Il Salento ha sempre manifestato profonda devozione verso la Madre di Nostro Signore e continua a rivolgersi alla sua materna intercessione in ogni necessità della vita.

Don Fabrizio Gallo, cultore in teologia ecumenico-patristica e parroco della Comunità intitolata a San Michele Arcangelo in Castrignano del Capo, va alle radici di quest’aspetto.

Partendo dall’evento storico-religioso Concilio Vaticano II, in riferimento al rapporto tra Maria e il mistero di Cristo e della Chiesa ed in linea con la Sacra Scrittura e la tradizione patristico-orientale, valorizza l’umanità di Maria correlata al mistero dell’incarnazione e la sua “maternità” verso “tutti i figli”, soprattutto i più fragili. Secondo l’autore queste dimensioni dovrebbero essere sempre più vissute dall’intera Chiesa popolo di Dio, di cui la Madonna è madre.

Durante la presentazione interverranno Mons. Vito Angiuli, vescovo di Ugento – S. Maria di Leuca; Don Stefano Ancora, vicario episcopale per la pastorale; Renato Brucoli, editore.

Don Fabrizio Gallo opera nella diocesi di Ugento – Santa Maria di Leuca. La sua riflessione si inserisce nel filone della figura mariana,  donna dei nostri giorni, a conferma che la Vergine non è icona del passato ma che tutte le generazioni la chiameranno beata.

Durante la serata la maestra Annalisa Mauro, accompagnata all’organo da Flavio Primogeri, eseguirà brani di canto lirico dedicati alla Madonna

Saranno tenute presenti tutte le norme anti-contagio da Covid-19: mascherine, distanziamento fisico e utilizzo del gel igienizzante.

L’evento sarà trasmesso anche in diretta streaming sulla pagina Facebook parrocchiale Mikael l’Arcangelo.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus