La piaga del fuoco: convegno a Cannole

Comune di Cannole e Protezione Civile di Palmariggi, in vista della stagione estiva, organizzano “Gli incendi boschivi in Puglia. Strategia di prevenzione ed interventi post incendio

Appuntamento venerdì 15 marzo, a partire dalle ore 19, nella Sala Polifunzionale di Via A. Moro 2 a Cannole.

Obiettivo del convegno è fare il punto sugli incendi boschivi che hanno devastato la Puglia in termini di “cause, prevenzione, lotta e interventi di restauro”. In particolare ci si appresta ad affrontare eventi calamitosi futuri precisando le buone prassi da seguire e i falsi miti da sfatare.

Il convegno prevede una serie di interventi a carattere tecnico-specialistico per poi lasciare la parola a chi come sindaci, protezione civile, volontari, ecc.,  ha dovuto affrontare l’emergenza incendi.

Si approfondiranno inoltre argomenti quali: modelli organizzativi regionali in materia di AIB– esperienze; danni da incendio nelle aree agricole; gli incendi nella provincia di Lecce, conseguenze sul territorio e tecniche di ripristino dei boschi percorsi da incendio; le attività del gruppo Carabinieri forestale nella campagna AIB.

L’evento è patrocinato da: Provincia di Lecce, Unione dei Comuni Entroterra Idruntino, CVPC Lecce e organizzato nell’ambito del bando per la promozione e formazione del volontariato 2018 del CSV Salento.

L’apertura dei lavori sarà affidata a Pasquale Colizzi, presidente A.V. Protezione Civile Palmariggi.

Dopo i saluti istituzionali (Leandro Rubichi, sindaco di Cannole; Stefano Minerva,  presidente della Provincia di Lecce; Salvatore Bisanti, presidente del Coordinamento Organizzazioni Volontariato Protezione Civile della provincia di Lecce) gli interventi di: Giuseppe Bennardo, comandante provinciale dei Vigili del Fuoco; Jacopo Ristori, Comandante del Gruppo Carabinieri Forestale di Lecce; Raffaele Celeste, responsabile SOUP Regione Puglia Sezione Protezione Civile; Franco Zezza, agronomo; Luigi Conte, presidente CSV Salento.

M.Maddalena Bitonti

Tags:


Commenti

commenti