Connect with us

Corsano

S.S. 275: “Il tracciato non si tocca!”

Francesco De Nuccio, portavoce del Comitato Associazioni Pro 275: ” È  vergognoso che il tema delle discariche (di cui è pieno il Salento) venga strumentalizzato per motivare pretese di modifica – o addirittura di stralcio – del tratto a sud di Montesano”

Pubblicato

il

Duro intervento del portavoce del Comitato Associazioni Pro 275, Francesco De Nuccio, dopo il consiglio comunale allargato svoltosi a Tricase lo scorso 17 ottobre: “È andato in scena l’ennesimo circo equestre sulla S.S. 275. Intanto è singolare che i “promotori” dell’iniziativa non abbiano avvertito la necessità di invitare al tavolo le associazioni aderenti al comitato pro 275, le quali, avendo mobilitato in tante occasioni migliaia di cittadini esprimono una rappresentanza territoriale almeno pari a quella del comitato di segno opposto, in realtà più contenuto e territorialmente circoscritto”.

Maglie LeucaNel merito dell’argomento, De Nuccio a nome del Comitato, ribadisce che: “Anas ha anticipato l’intenzione di rifare la gara per l’aggiudicazione dei lavori, non di procedere ad una revisione del tracciato!”. De Nuccio fa poi notare che “derogare al tracciato significherebbe violare le decisioni democraticamente assunte a suo tempo da tutti gli enti preposti, determinando con ciò ulteriori ed inevitabili ricorsi”.  Secondo il portavoce del Comitato È vergognoso che il tema allarmante delle discariche (di cui è pieno il Salento) venga da taluni  strumentalizzato per motivare le pretese di modifica – o addirittura di stralcio – del tratto a sud di Montesano, che semmai ha il merito di consentire la bonifica di quei siti inquinati”.

De Nuccio ringrazia poi il sindaco di Gagliano Carlo Nescaper avere responsabilmente evidenziato come ogni modifica di tracciato rappresenterebbe una violazione delle deliberazioni assunte a suo tempo dai Consigli Comunali e, non ultimo, dell’accordo siglato a Roma nel 2011 tra ANAS, Ministero, Regione Puglia e Provincia di Lecce.  Questi sono i passaggi cruciali nei quali gli enti rappresentativi del territorio hanno cristallizzato la volontà di approvare il progetto definitivo di ammodernamento da Maglie a S. Maria di Leuca, con le significative mitigazioni e riduzioni di tracciato (da quattro a due sole corsie) negli ultimi 7 km”.

In più occasioni”, sostiene De Nuccio, “è stato dimostrato che ipotesi di varianti verso Specchia o ad est di Tiggiano e Corsano, cioè a ridosso del Parco Otranto-Leuca, risulterebbero più impattanti sul piano paesaggistico – ambientale, meno sicure e meno funzionali al collegamento dei centri urbani. Chi le propone”conclude il portavoce pro 275, “continua ad alimentare demagogia e retorica ambientalista ipocrita, che in concreto sottende miseri campanilismi, lotte correntizie di partito e gli interessi di taluni privati espropriati (già soccombenti in tutti i loro ricorsi contro il progetto)”.

Continua a Leggere

Corsano

Va al mare da solo, trovato senza vita in auto

Ritrovamento scioccante a Corsano: imprenditore del posto perde la vita per cause in fase di accertamento

Pubblicato

il

Esce per andare al mare e non fa più ritorno: ritrovato in auto senza vita.

Dramma a Corsano dove un uomo del posto, un 55enne imprenditore, è deceduto per motivi ancora da accertare.

Si era allontanato da casa nel pomeriggio di ieri per andare al mare e non vi ha fatto più ritorno. Il ritardo aveva fatto scattare l’allarme e le ricerche. In breve è stato ritrovato nella sua vettura, esanime.

In tarda serata la salma è stata trasportata presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

Aggiornamenti nelle prossime ore.

Continua a Leggere

Corsano

Incidente a Corsano: violento impatto tra due auto

Pubblicato

il

Ancora un incidente in queste calde ore d’estate. Ancora una volta a Corsano in via regina Elena, a poche centinaia di metri da dove una settimana fa un uomo di 73 anni aveva investito un pedone suo coetaneo.

Il sinistro di stamattina è avvenuto all’ora di pranzo, all’altezza dell’incrocio con semaforo. Le auto coinvolte, una Renault Clio station wagon ed una Ford, sono andate distrutte nel violentissimo impatto. Gli occupanti delle vetture sono stati trasportati in ospedale dal 118.

I carabinieri hanno ricostruito la dinamica dell’incidente.

Continua a Leggere

Corsano

Investito pedone a Corsano

Coinvolti due 73enni: ha la peggio un uomo di Tricase, trasportato d’urgenza all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce

Pubblicato

il

Incidente stradale in mattinata a Corsano. Un uomo del posto di 73 anni ha investito un altro 73enne, di Tricase, mentre era alla guida della sua Fiat Uno.

Entrambi gli uomini sono stati soccorsi e trasportati in ospedale. Il primo, il 73enne di Corsano alla guida della Uno, per lo shock susseguente l’accaduto. Per lui il 118 ha raggiunto il “Panico” di Tricase.

Corsa in codice rosso verso il “Fazzi” di Lecce, invece, per il malcapitato 73enne tricasino. L’uomo, colpito dalla Fiat Uno, ha riportato un trauma cranico ed è tutt’ora monitorato dai medici dell’ospedale leccese.

L’incidente è avvenuto su via Regina Elena, già teatro di altri sinistri in passato. Nel 2012 la pagina più nera, con un altro tragico investimento di un pedone: una ragazza di 17 anni perse la vita dopo esser stata travolta da una vettura subito dopo esser uscita da un negozio di frutta.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus