Connect with us

Attualità

Territorio, musiche e danze contro la dispersione scolastica

Il “Don Tonino Bello” di Tricase ed Alessano avvia un progetto per promuovere il successo formativo e per contrastare la dispersione scolastica tramite interventi di sostegno agli studenti caratterizzati da particolari fragilità

Pubblicato

il

Si tratta di un progetto dell’IISS “Don Tonino Bello” di Tricase ed Alessano, finanziato con fondi PON, per promuovere il successo formativo e per contrastare la dispersione scolastica tramite interventi di sostegno agli studenti caratterizzati da particolari fragilità sostenendo la motivazione/rimotivazione allo studio, favorendo anche l’accesso consapevole al lavoro.

L’obiettivo è quello di motivare positivamente gli allievi che manifestano disagio e verrà perseguito attraverso i canali della cittadinanza attiva sul “loro” territorio: della musica, del ballo, della scoperta della corporeità e del sé creativo per comunicare stati d’animo, emozioni e sentimenti.

Il tutto assumerà un valore formativo che si connette a quello delle altre discipline nel favorire i processi di apprendimento, maturazione della personalità, socializzazione e crescita come soggetti attivi, responsabili ed equilibrati.

Tali attività si integrano perfettamente con le attività progettuali già intraprese nel precedente anno scolastico con il progetto, finanziato dal Ministero, “Le storie, le musiche il territorio”.

Il progetto è stato presentato ufficialmente in un incontro tenutosi nelle Scuderie di Palazzo Gallone a Tricase. Oltre alla dirigente scolastica Anna Lena Manca, erano presenti: per L’Ufficio Scolastico provinciale, Debora De Blasi;  per la provincia, il capo di gabinetto, Antonio Del Vino; il referente per la valutazione del progetto, prof. Umberto De Vito.

Attualità

Tricase: telecamere Rai sulla Torre del Sasso

Il sindaco: “L’agenzia del Demanio ci aveva promesso di completare i lavori entro giugno 2019. Non ne abbiamo saputo più nulla…”

Pubblicato

il

La Torre del Sasso di Tricase protagonista stamattina a “Buongiorno Regione” su Rai 3.

Dalla segnalazione di un cittadino l’intervento di Rai 3 giunta sul posto con le sue telecamere.

Si chiede almeno il recupero della parete ovest e la messa in sicurezza perché così come stanno le cose è anche rischioso per eventuali persone che dovessero avvicinarsi.

Sul posto anche il sindaco Carlo Chiuri che ai microfoni Rai ha dichiarato: «La competenza è dell’Agenzia del Demanio. Dopo tante nostre sollecitazioni, il 4 febbraio 2019 ci garantirono che i lavori di messa in sicurezza e recupero della Torre sarebbero stati inseriti tra i lavori previsti nel corso di quell’anno e che addirittura avrebbero terminato entro giugno. Da quel momento non abbiamo avuto più notizie…».

Per vedere il servizio di Rai 3 sulla Torre du Mitu nel video (dal minuto 25 al minuto 27), clicca qui.

 

 

 

 

Continua a Leggere

Alessano

Picco influenzale, Alessano si tutela: disinfezione a scuola

Domani pomeriggio intervento di sanificazione e disinfezione di tutti i locali della Scuola Primaria e della Scuola dell’infanzia di Alessano e di Montesardo, attraverso la nebulizzazione di una soluzione disinfettante anti-batterica e anti-virus

Pubblicato

il

L’Amministrazione Comunale – Ufficio Ambiente informa le famiglie della popolazione scolastica dei plessi dell’Istituto Comprensivo di Alessano e Montesardo che nel pomeriggio di sabato 29 febbraio verrà eseguito un intervento di sanificazione e disinfezione di tutti i locali della Scuola Primaria e della Scuola dell’infanzia di Alessano e di Montesardo, attraverso la nebulizzazione di una soluzione disinfettante anti-batterica e anti-virus, dopodiché si provvederà ad arieggiare opportunamente gli ambienti interessati.

Detto intervento è eseguito a mero scopo cautelativo e preventivo ed anche al fine di sanificare e disinfettare gli ambienti scolastici a seguito del picco influenzale verificatosi alcune settimane or sono.

Continua a Leggere

Attualità

Tricase Plastic Free: l’esempio di Palazzo Gallone

L’Ufficio di presidenza consegna le borracce in acciaio ai componenti del Consiglio comunale e del Consiglio dei ragazzi ed ai dipendenti comunali

Pubblicato

il

Nella seduta del consiglio comunale dei ragazzi in corso di svolgimento a Palazzo Gallone è in atto la consegna delle borracce in acciaio ai componenti.

Ne danno notizia il presidente ed il vice presidente del Consiglio comunale Dario Martina e Nunzio Dell’Abate.

«Nell’ottica della campagna ambientale “Plastic free challenge” e con la finalità di trasmettere un forte messaggio istituzionale», si legge in una nota dell’Ufficio di presidenza, «abbiamo assunto l’iniziativa di fornire i componenti del nostro Consiglio comunale di quello dei ragazzi, nonché tutti i dipendenti comunali, di una borraccia in acciaio ivi impresso lo stemma della città accompagnato dalla dicitura “Il Consiglio comunale di Tricase”».

Dopo aver ringraziato «l’azienda Fornopronto srl che ha acquistato le borracce senza neanche pretendere l’inserimento del logo aziendale», presidente e vice presidente del Consiglio comunale spiegano: «Abbiamo optato per l’acciaio che non rilascia odori/sapori, ecologica resistente agli urti e compatibile con l’uso in lavastoviglie. Inoltre è dotata di un beccuccio ritraibile per l’abbeveraggio in assolute condizioni igieniche. Il nostro vuole essere un gesto simbolico ma di forte valenza istituzionale a tutti i livelli».

Inoltre è intenzione dell’Ufficio di presidenza «collocare a breve nel palazzo comunale un erogatore di acqua per consentire l’approvvigionamento in loco».

Viene precisato inoltre che «entrambe le iniziative non hanno intaccato il bilancio comunale e si sono rese possibile grazie alla suddivisione dei compiti tra i due componenti dell’ufficio».

Si comunica infine che «la consegna delle borracce al Consiglio comunale avverrà in occorrenza della prima seduta utile e al termine della stessa avverrà la consegna anche ai dipendenti comunali».

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus