Connect with us

News & Salento

Maglie-Leuca: “Entro fine anno inizio lavori”

Lo dicono i parlamentari salentini al termine di un incontro svoltosi a Roma con il Presidente dell’Anas Ciucci e al quale hanno partecipato anche il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti e l’assessore regionale pugliese allo Sviluppo Economico, Loredana Capone.

Pubblicato

il

Si arricchisce di un altro capitolo la controversa e annosa vicenda dell’allargamento della SS275. Dopo la notizia delle indagini a carico del presidente dell’Anas Piero Ciucci, pare ci sia una svolta.

Rocco Palese

Rocco Palese

Entro fine anno l’Anas attiverà tutte le procedure per la realizzazione del raddoppio della statale 275 Maglie – Leuca, risolvendo ogni questione relativa ai vari contenziosi in atto. Esprimiamo grande soddisfazione per la garanzia che ci arriva direttamente dal presidente dell’Anas, Ciucci”. Lo rende noto l’On. Rocco Palese (Forza Italia) al termine di un incontro svoltosi a Roma con il Presidente dell’Anas Ciucci e al quale hanno partecipato anche il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti, Del Basso de Caro; i Parlamentari salentini  Roberto Marti (Forza Italia), Salvatore Capone e Federico Massa (Pd), Diego De Lorenzis (Movimento 5 Stelle) e l’assessore regionale pugliese allo Sviluppo Economico, Loredana Capone.

Maglie LeucaFinalmente una buona notizia per il Salento ma anche per la Puglia e l’Italia intera”, commentano i Parlamentari, “questa infrastruttura strategica e vitale per il nostro territorio, interamente finanziata con 288 milioni di euro, rischiava di finire nel cimitero delle opere pubbliche con tanto di perdita dei finanziamenti, ora invece abbiamo certezza anche sui tempi in cui partiranno i lavori come da noi auspicato e come richiesto anche dal Presidente della Regione che recentemente ha ribadito convintamente che la strada va fatta. L’Anas ha garantito che entro fine anno saranno avviate le procedure necessarie all’apertura dei cantieri, rassicurandoci anche sul fatto che le bonifiche necessarie di alcuni territori toccati dal tracciato della strada, saranno realizzate e finanziate con i risparmi d’asta”. “Quella di oggi”, concludono i Parlamentari salentini, “è stata una mattinata molto positiva per il nostro Salento ma anche una bella pagina di politica: abbiamo dimostrato di saper fare squadra, al netto delle appartenenze politiche, per raggiungere un obiettivo comune e tutelare l’interesse supremo dei cittadini”. Restano però le indagini a carico del presidente dell’Anas accusato di abuso d’ufficio per l’affidamento diretto della progettazione senza procedura di evidenza pubblica, prima al Consorzio per lo Sviluppo industriale e dei servizi reali di Lecce e poi, da questo, alla Pro.sal spa, lo studio di progettazione dell’ing. Angelo Sticchi Damiani, attuale presidente dell’Aci. Resta quindi da capire se l’iter dell’Anas avrà via libera o dovrà fare i conti con i risultati delle indagini della Procura romana.

Giuseppe Cerfeda

 

Attualità

Se 23 anni vi sembran pochi…

Grazie ancora a tutti coloro che, da 23 anni, continuano a seguirci con affetto…

Pubblicato

il

Dopo 23 anni di onorato servizio non cullarsi su quanto già realizzato, ripensare un giornale e rinnovarlo profondamente lo abbiamo sentito come un sacrosanto
dovere! Tutto cambia, tutto si evolve, soprattutto su internet, ed ecco perché abbiamo deciso di rinnovarci anche online con una nuova veste grafica più accattivante, più
funzionale alle nuove esigenze dei lettori e strettamente connessa all’oggetto che, ormai, fa parte della nostra vita: lo smartphone.

Sotto l’ombrellone, nelle sale d’attesa, sulla panchina al fresco di un albero, in un bar, su un marciapiede o in casa, è lo strumento che più di tutti ci informa e ci tiene aggiornati. I giornali cartacei a voler dar retta ad una profezia di almeno 15 anni fa, sarebbero dovuti soccombere sotto il peso del digitale ed invece… siamo qui.

Per questo una nuova grafica, una nuova impaginazione e un “solo” rinnovato spirito giornalistico.
“il Gallo” sarà nuovo nella veste ma antico nel cuore: darà sempre voce a tutti, prediligendo, come racconta la sua storia, chi di voce non ne ha.

Restando fedele al ruolo di garante della verità e di strumento della comunicazione per la crescita di tutto il Salento, guarderà al futuro con coraggio, mantenendo sempre fede al valore etico, sociale ed educativo di una informazione di qualità e mai sottomessa.

Grazie ancora a tutti coloro che, da 23 anni, continuano a seguirci con affetto. Grazie agli inserzionisti che hanno creduto e credono in noi, perché consapevoli o no, sono l’unica fonte di finanziamento della nostra testata che mai ha usufruito di alcun finanziamento pubblico o istituzionale e, forse, anche per questo, continua ad essere libera.

Per davvero.

Continua a Leggere

News & Salento

Schianto all’alba: ricoverato 23enne di Galatina

Codice rosso per uno di 4 ragazzi a bordo di una vettura finita contro un muro stamattina sulla Galatina-Copertino

Pubblicato

il

Uno pneumatico esploso, una carambola contro un palo e poi fine corsa sul muro. Questa la sommaria ricostruzione dell’incidente, che all’alba di questa mattina, domenica 14 luglio, ha coinvolto 4 ragazzi a bordo di un’auto sulla Galatina-Copertino.

Il sinistro si è verificato attorno alle 6e30 e non ha coinvolto altre vetture. Dalla ricostruzione effettuata sul posto, parrebbe che uno degli pneumatici della vettura, ritrovato esploso, possa esser scoppiato prima dell’impatto, portando il conducente a perdere il controllo della Peugeot a bordo sulla quale trasportava 3 amici.

Tra gli occupanti nessun ferito grave. Ad avere la peggio uno dei ragazzi seduti sui sedili posteriori. Si tratta di un 23enne di Galatina, ricoverato in codice rosso al “Fazzi” di Lecce ma, per fortuna, non in pericolo di vita.

Continua a Leggere

News & Salento

Salto nel vuoto: muore giovane mamma a Galatina

Fatale caduta dal balcone della propria abitazione: dopo le prime indagini si propende per l’ipotesi del suicidio

Pubblicato

il

Shock a Galatina per il decesso di una donna precipitata dal balcone di casa.

Nelle scorse ore una 48enne ha perso la vita dopo un salto nel vuoto. Vani i tentativi di rianimazione del 118 accorso sul posto. Difficile anche la ricostruzione dell’accaduto per le forze dell’ordine, tuttora al lavoro in questo senso.

Prende forma però sempre di più l’ipotesi del suicidio. La donna è stata trasportata d’urgenza in ospedale, ma per lei non c’è stato nulla da fare. Lascia marito e due figli.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus