Connect with us

Attualità

Xylella: 50 milioni per la rigenerazione sostenibile

Approvato il programma  del distretto DJAS. Investimento complessivo per 50 milioni, con un finanziamento pari a 31.5 milioni di euro. Bellanova: «Risorse ingenti per la rigenerazione colturale, economica e paesaggistica di un territorio devastato dalla fitopatia»

Pubblicato

il

Rigenerare l’agricoltura nei territori colpiti dal batterio Xylella fastidiosa: è l’obiettivo del programma “Rigenerazione Sostenibile” del Distretto Agroalimentare di Qualità Jonico Salentino (DJAS) approvato dal Mipaaf, per un contributo in conto capitale pari a oltre 31,5 milioni di euro che vanno a sostenere un piano di investimenti complessivo di quasi 50 milioni di euro teso a coinvolgere i territori di Lecce, Brindisi e Taranto.


Altri due programmi, presentati dallo stesso DJAS, sono risultati ammissibili e in attesa di poter essere finanziati grazie a futuri stanziamenti.


«Un’ottima notizia, un segnale importante di ripartenza per aziende e olivicoltori», ha dichiarato la Ministra Teresa Bellanova, «un ulteriore tassello sul cammino intrapreso per il ripristino del potenziale produttivo e la rigenerazione di un territorio drammaticamente colpito dal diffondersi della xylella. Un tassello fondamentale verso la nuova agricoltura del Salento».


La ministra Teresa Bellanova


«Con l’approvazione di questo programma», ha aggiunto la ministra, «rafforziamo ancora di più gli interventi  nella battaglia contro la Xylella, con strumenti di applicazione rapida e dando risposte concrete: stanziamo risorse ingenti per la rigenerazione del territorio salentino e creiamo un effetto moltiplicatore degli interventi dei privati. Queste nuove risorse si aggiungono a quelle già impegnate con il Piano straordinario per complessivi 300 milioni, Piano già attivo da tempo».


I contratti di distretto Xylella rappresentano una misura introdotta con Legge Finanziaria 2018, i cui criteri, modalità e procedure di attuazione sono state definite con Decreto interministeriale n. 775 del 22 luglio 2019 (unitamente ai contratti di distretto).

Il Contratto Distretto Xyella, oltre ai normali obiettivi di un distretto ( tra cui promuovere lo sviluppo territoriale, la coesione e l’inclusione sociale, favorire l’integrazione di attività caratterizzate da prossimità territoriale, garantire la sicurezza alimentare, diminuire l’impatto ambientale delle produzioni, ed altro) persegue anche lo scopo di realizzare un programma di rigenerazione dell’agricoltura nei territori colpiti dal batterio Xylella fastidiosa, anche attraverso il recupero di colture storiche di qualità.

L’avviso pubblico n. 10900 per la presentazione delle domande di accesso è stato emanato il 17.02.2020.


Sono pervenute al Mipaaf tre domande di agevolazione presentate da un unico proponente: DAJS – Distretto Agroalimentare di Qualità Jonico Salentino (DAJS). Tutti e tre i progetti presentati sono stati giudicati ammissibili dalla Commissione tecnica di valutazione.


Nell’ambito dei fondi disponibili è stato ammesso al finanziamento il primo programma in graduatoria denominato “Rigenerazione Sostenibile” per un contributo in conto capitale pari a 31.5 milioni di euro. Il programma finanziato prevede investimenti totali di quasi 50 milioni di euro.


Attualità

Nuovi lavori in vista: Ruffano ancora senza luce

Pubblicato

il


Nuova interruzione della fornitura di energia elettrica a Ruffano.





Senza luce per lavori rimarranno, lunedì 25, le strade di seguito indicate negli orari riportati nelle foto.













Continua a Leggere

Alessano

Alessano respira: calo dei contagi e buone notizie dallo screening

Pubblicato

il


Ad Alessano si allenta la morsa Covid: il focolaio si sgonfia e i contagi calano.




La sindaca Francesca Torsello aggiorna: “Sono 44 i cittadini alessanesi attualmente positivi. Oggi registriamo 2 nuove positività, mentre sono 11 le guarigioni rilevate negli ultimi due giorni. Come avete potuto leggere sulla pagina istituzionale del Comune, è in corso lo screening preventivo promosso dall’Amministrazione Comunale d’intesa con le autorità sanitarie, che ha coinvolto anche il personale scolastico: i tamponi antigenici processati hanno dato tutti esito negativo. Da lunedì 18 gennaio, secondo le disposizioni emanate dalle isituzioni nazionali e regionali, le attività scolastiche riprenderanno regolarmente con la possibilità di scegliere la didattica digitale integrata per il primo ciclo e con le lezioni a distanza per le secondarie di secondo grado”.


Continua a Leggere

Attualità

Gelate, fiocchi e valori negativi: le prossime ore per SuperMeteo

Pubblicato

il


Cala il buio, si guarda fuori dalla finestra con attenzione. “Nevicherà?”: è questa la domanda che in tanti si pongono.





Dopo la leggera spolverata di stamane nel Leccese, ecco le previsioni di SuperMeteo per le prossime ore.





La notte tra sabato e domenica









Fiocchi dapprima misti a gocce e con gragnola, a seguire solo fioccate.
Non si escludono locali spolverate.
All’alba di domenica fioccate su zone centro-orientali del leccese, ma migliora rapidamente con passaggio a cielo velato. Temperature rigide, ulteriore calo delle temperature (max 4-9°C, min -3 e 4°). Vento settentrionale forte e freddo. Mari: agitato l’Adriatico, mosso o poco mosso sotto costa lo Ionio.





Domenica








Possibili ancora dei fiocchi verso l’alba sui settori costieri orientali, ma sfilano velocemente sul mare. A seguire poco nuvoloso per nubi stratificate e gran freddo. Tra il pomeriggio e la sera cielo molto nuvoloso, ma con basso rischio di gocce isolate. Verso l’alta costa adriatica col passare delle ore e con un nuovo impulso freddo potrà comparire anche della gragnola. Notte su lunedì gelida, con valori localmente anche negativi.





Lunedì









Nuovo impulso freddo instabile, con rovesci più convinti tra la mattinata e il pomeriggio, fenomeni meno convinti in serata. I rovesci saranno misti, pioggia, a tratti con gragnola e fiocchi solo nelle precipitazioni più convinte e sulle murge. Tramontana/grecale moderato. Mari: mosso l’Adriatico, poco mosso lo Ionio al largo.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus