Connect with us

Alliste

Droga: arresti a Racale, Alliste e Taviano

Nel territorio di competenza della Compagnia Carabinieri di Casarano anche 7 denunce e 75 contravvenzioni per il mancato uso delle cinture di sicurezza

Pubblicato

il

Ecco in sintesi i risultati conseguiti dai carabinieri della Compagnia di Casarano nel corso di servizi coordinati di controllo del territorio, finalizzati al contrasto reati contro il patrimonio, consumo e spaccio sostanze stupefacenti, controllo di persone sottoposte a limitazioni della libertà ed alla circolazione stradale, e ricorrendo all’impiego dei posti di blocco e alle Unità Cinofile di Modugno.

A Racale

I Carabinieri della Stazione di Taviano hanno arrestato in flagranza di reato Federico Foccillo, 36 anni.

Da una perquisizione della sua Mercedes sono stati rinvenuti sei involucri contenenti complessivamente 9,10 grammi di cocaina e nascosti all’interno del vano portaoggetti anteriore.

Nella disponibilità del Foccillo anche 330 euro in contanti.

Ad Alliste

Arrestato in flagranza di reato Levio Rizzo, 59 anni.

I carabinieri hanno perquisito la sua casa e rinvenuto:  un involucro contenente 1,2 gr. di cocaina, nascosto all’interno della custodia di un bilancino di precisione; una busta in cellophane contenente 127 gr. di marijuana; un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato accompagnato presso la propria abitazione di residenza dove dovrà sottostare agli arresti domiciliari.

A Taviano

I Carabinieri della locale stazione hanno arrestato in flagranza di reato Stefano Tanisi, 28 anni.

La perquisizione personale e della sua Fiat Panda ha consentito ai militari dell’Arma di rinvenire quattro involucri con 3,4 grammi di cocaina e 135 euro in denaro contante.

Il materiale è stato sottoposto a sequestro mentre il denaro contante, provento dello spaccio, sarà depositato su libretto postale intestato a “fondo unico giustizia”.

L’arrestato ora è agli arresti domiciliari.

Denunciati

Denunciate due persone, per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti: a Taviano, nei guai M.S., in casa aveva 1,22 grammi di marijuana e 4,70 di hashish; ad Ugento denunciato L.F. beccato con 110 grammi di marijuana e vario materiale per il confezionamento.

Denunciato invece per detenzione illecita di armi oltre che per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti: S. M. di Ruffano trovato in possesso di una carabina ad aria compressa (marca “Diana” mod.21, priva di matricola), una  baionetta (marca “bern”), con matricola; due vasetti in vetro contenenti 40 gr. di marijuana.

Due persone di Taurisano, D.M. e A.P, denunciate per furto di energia elettrica. I carabinieri della locale Stazione ed i tecnici dell’Enel hanno scoperto una derivazione abusiva tramite by pass con allaccio diretto al contatore.

Denunciato per possesso incustodito e ingiustificato di munizionamento, A. M., di Racale, sorpreso mentre caricava nella propria autovettura 15 cartucce calibro 12;

Denunciate altre due persone per  guida sotto alterazione psicofisica corredata uso sostanze stupefacenti, perché

sorprese alla guida delle rispettive autovetture in evidente stato di alterazione psicofisico dovuto al consumo di sostanze stupefacenti e alcool.

Infine sono stati segnalati alla Prefettura di Lecce sei giovani, per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti.

Senza cinture

In al controllo alla circolazione stradale sono state elevate 75 contravvenzioni per il mancato uso delle cinture di sicurezza dei veicoli.

Alliste

Ad Alliste e Felline le buste alimentari dei Cuochi di Lecce

La distribuzione delle 40 buste consegnate si è tenuta presso la sede della Protezione Civile; prediligendo le famiglie disagiate censite nei servizi sociali

Pubblicato

il

Nella giornata di ieri il Comune di Alliste è stato destinatario di un bellissimo gesto.

L’associazione Cuochi di Lecce, nella persona del presidente Chef Donato Micaletto, si è impegnata su tutto il territorio provinciale ad aiutare le famiglie in difficoltà, distribuendo buste di generi alimentari. Tra i paesi ad usufruire della donazione anche Alliste.

La distribuzione delle 40 buste consegnate si è tenuta presso la sede della Protezione Civile di Alliste e Felline, prediligendo le famiglie disagiate censite nei servizi sociali.

Marilù Rega, vice sindaco e assessore con delega al volontariato e associazionismo ha apprezzato “il bellissimo gesto”, e “ringraziato di cuore l’associazione Cuochi di Lecce”.

Ovviamente”, ha aggiunto la vice sindaco, “non sarà possibile soddisfare tutte le famiglie bisognose ma confidiamo in future iniziative per aumentare il quantitativo di beni alimentari da distribuire. Speriamo che l’esempio venga seguito da altre aziende e associazioni. Ancora un enorme grazie da parte di tutti noi amministratori, da parte del sindaco Renato Rizzo e tutta la comunità di Alliste e  Felline, all’associazione Cuochi di Lecce e alla nostra Protezione Civile, col suo presidente Tonino Renna, i suoi operatori e il consigliere delegato Angelo Catamo, sempre pronti e disponibili”.

Le ha fatto eco Patrizia Palese, assessore ai Servizi Sociali ha aggiunto: “In questo periodo così avverso, che tutti quanti stiamo vivendo, abbiamo apprezzato tantissimo la donazione al nostro Comune deall’Ass.ne Cuochi Lecce. Insieme alle altre colleghe assessori, coordinate dal nostro sindaco subito ci siamo adoperate ad individuare le famiglie più bisognose. Non possiamo accontentare tutti ma la notizia bella è che altre associazioni ci stanno contattando per fare donazioni di diverso tipo”.

L’assessore Palese ha poi ricordato che “poco tempo fa con la Protezione Civile e con l’Associazione Donatori Sangue Felline abbiamo attivato il servizio consegna farmaci agli anziani. L’Azione Cattolica Felline ha messo a nostra disposizione dei buoni spesa per famiglie disagiate dove sono presenti minori. Oggi più che mai come Servizi sociali”, ha concluso l’assessore Palese, “siamo costantemente attivi per ascoltare, accogliere tutti i diversi tipi di richieste e di proposte”.

In chiusura l’immancabile e ancora indispensabile appello: “Rimaniamo a casa”.

Continua a Leggere

Alliste

Disinfezione ad Alliste e Felline: passa l’atomizzatore

Domani alle 23 nel paese e nella frazione, sabato 21 sulla fascia costiera. Il vademecum per la raccolta differenziata in caso di postività al coronavirus

Pubblicato

il

Domani ad Alliste e Felline intervento di sanificazione e disinfezione a partire dalle 23.

L’intervento sarà effettuato con un atomizzatore, e, sabato 21, interesserà anche la fascia costiera sabato 21.

Durante gli interventi notturni di disinfezione con atomizzatore, si raccomanda di: tenere chiuse porte e finestre delle proprie abitazioni; non lasciare all’aperto generi alimentari e/o indumenti; tenere gli animali domestici nelle proprie abitazioni.

Il Comune di Alliste ha anche diffuso una vademecum per quanto riguarda la differenziazione dei rifiuti.

Nel caso in cui l’utente fosse risultato positivo al tampone o fosse in quarantena obbligatoria gli si chiede di non differenziare più i rifiuti di casa; di utilizzare 2 o 3 sacchetti, possibilmente resistenti, uno dentro l’altro, all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, se possibile a pedale

Tutti rifiuti andranno poi gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata; si chiede anche di indossare guanti monouso e chiudere bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani, utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo.

Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (due o tre sacchetti, possibilmente resistenti,uno dentro l’altro). Subito dopo lavarsi le mani. Gli animali da compagnia non devono eccedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti dei rifiuti.

In caso invece in cui non ci fosse alcuna positività al tampone e l’utente non fosse in quarantena si può continuare a fare la raccolta differenziata come fatto finora.

Come sovente ricordano dai canali social ufficiali il sindaco Renato Rizzo e gli amministratori “la medicina migliore e più efficace per combattere il coronavirus resta quella di rimanere in casa“,

Nella foto in alto il chiaro messaggio che l’amministrazione comunale vuole continuare a fare arrivare ad ognuno dei cittadini. Il “capolavoro di solidarietà ed ottimismo” è stato donato da Sandro Vitale.

Continua a Leggere

Alliste

Due auto nuove per Alliste

Una Dacia Sandero per i vigili urbani; una Renault Zoe elettrica a disposizione del personale dipendente del Comune

Pubblicato

il

Due auto nuove per il Comune di Alliste. I mezzi saranno a disposizione rispettivamente della polizia municipale e dei servizi comunali.

La Dacia Sandero per il comando dei vigili urbani fa notizia perché è il primo mezzo nuovo da dieci anni.

L’altra auto è una Renault Zoe messa a disposizione del personale dipendente del Comune.

Due nuovi acquisti per il Comune di Alliste“, ha postato sulla sua pagina Facebook la vice sindaco e assessore all’ambiente Marilù Rega, “un nuovo mezzo per il nostro comando di Polizia Municipale ed un altro, una Renault Zoe, a disposizione del personale dipendente del comune“.

Quest’ultima è un’auto elettrica. Infatti la Rega ha anche annunciato che “verrà installata nei pressi del Comune una colonnina per la ricarica della batteria, in ossequio alla tutela del nostro ambiente“.

Nella foto in basso (di Fabrizio Casto) il sindaco Renato Rizzo, al momento della firma del contratto per l’acquisto delle due nuove auto.

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus