Connect with us

Cronaca

Droga nel borsello: arrestato a Lecce uomo di Supersano

Pubblicato

il

Nel tardo pomeriggio di ieri gli agenti della Sezione Volanti hanno proceduto all’arresto in flagranza di Galati Antonio, di anni 42 residente in Supersano.

L’uomo veniva notato con fare sospetto su viale Oronzo Quarta, angolo via Don Bosco, da agenti della volante, mentre a piedi si dirigeva verso la stazione ferroviaria. Nel procedere al controllo del soggetto, questi si dimostrava particolarmente agitato, ragion per cui veniva eseguita una perquisizione personale a suo carico, a seguito della quale veniva rinvenuta all’interno di una tasca della sostanza stupefacente del tipo eroina, pari a gr.05.
Nel proseguire il controllo anche dello zaino che l’uomo aveva con se’, questi, con mossa repentina lo afferrava e si dava a precipitosa fuga, inseguito da un agente. Iniziava così un inseguimento a piedi nell’intenso traffico del momento, in direzione della stazione ferroviaria per poi proseguire nei parcheggi attigui che delimitano la stazione ferroviaria con via di Ussano. Qui l’uomo, vistosi braccato a poca distanza dal poliziotto che lo inseguiva, prelevava dallo zaino un borsello gettandolo per terra tra le auto in sosta ma, dopo aver scavalcato un muretto, veniva raggiunto e bloccato dall’agente ed identificato per Galati Antonio, di anni 42, nato in Germania ma residente in Supersano. Una vota recuperato il borsello, al suo interno vi era una busta in cellophane contenente della sostanza in polvere di colore marrone dalle caratteristiche organolettiche simili all’eroina, del peso complessivo di gr.320,91, nonché la somma contante di euro 1.270.
I successivi accertamenti chimici, effettuati presso il Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica confermavano essere eroina.
La perquisizione veniva estesa presso l’abitazione di Supersano, dove veniva rinvenuto un bilancino di precisione e altro materiale utile per ulteriori indagini. Il Galati veniva dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ex art.73 DPR 309/90 e per resistenza a P.U. e, su disposizione del P.M. di turno presso la locale Procura della Repubblica disponeva la custodia cautelare in carcere.

Cronaca

Offende Mattarella sui social: salentino nei guai

Pubblicato

il

Offese al Presidente della Repubblica con diversi post su Twitter.

Finisce nei guai un 46enne della provincia di Lecce che aveva preso di mira Mattarella per fatti che riguardavano l’esercizio delle sue funzioni e la sua vita privata.

I carabinieri del Ros si sono presentati a casa del salentino dove è stata effettuata una perquisizone. L’accusa: avere offeso l’onore e il prestigio del Capo dello Stato.

Il provvedimento – si legge in una nota – rientra in un più ampio contesto investigativo in cui è impegnata la Procura della Repubblica di Roma. Nel più recente periodo, infatti, “sono state rilevate nel web un crescendo di condotte offensive nei confronti del Capo dello Stato, che appaiono frutto di una elaborata strategia di aggressione alle più importanti istituzioni del Paese”.

Il 46enne, molto attivo su Twitter, è stato individuato attraverso accurati accertamenti svolti dalla componente investigativa telematica del Ros. La perquisizione è stata estesa anche agli account telematici e ai profili social. Al termine delle operazioni sono stati sequestrati, al fine di ulteriori accertamenti, gli apparati informatici utilizzati dall’uomo per commettere i reati di cui è accusato.

Continua a Leggere

Cronaca

Il leccese il più “contagiato”: 4 casi nel bollettino

Pubblicato

il

Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi sabato 8 agosto 2020 in Puglia, sono stati registrati 1.561 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 9 (nove) casi positivi: 4 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Bari, 2 in provincia di Foggia

E’ stato registrato un decesso in provincia di Lecce.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 254.939 test.

3973 sono i pazienti guariti.

178 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.705, così suddivisi:

1.526 nella Provincia di Bari

382 nella Provincia di Bat

676 nella Provincia di Brindisi

1.224 nella Provincia di Foggia;

584 nella Provincia di Lecce;

282 nella Provincia di Taranto;

31 attribuiti a residenti fuori regione.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 8.8.2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/NkT6j

Sempre gli stessi i comuni interessati.

Le ultime positività nel leccese riguardano le anticipazioni fornite nella serata di ieri. Tre delle quali (un neonato, un bambino ed un 27enne) familiari della coppia di Lecce già risultata positiva un giorno prima.

Continua a Leggere

Cronaca

Armi e droga: 2 anni e 9 mesi ad un 28enne

Pubblicato

il

Responsabile dei reati di produzione e traffico di stupefacenti ed armi, un uomo è stato raggiunto a Nardò da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso lufficio esecuzioni penali della Corte d’Appello di Lecce.

È finito quindi in carcere Murataj Fridi, 28enne albanese, già’ sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. I reati di cui sopra furono commessi San Foca ed Otranto nel 2017.

Deve espiare una pena di due anni e 9 mesi di reclusione e pagare 32mila euro di multa. Per lui anche interdizione dai pubblici uffici per anni cinque.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus