Connect with us

Carpignano

Martano: inseguimento in centro

Un pluripregiudicato di Carpignano Salentino alla vista dei carabinieri scappa a fari spenti e velocità folle…

Pubblicato

il

Era alla guida della su Audi A4 di sera tardi nel centro storico di Martano, quando il suo fare sospetto è stato notato dai carabinieri.

L’uomo, S.F.D., 48enne pluripregiudicato di Carpignano Salentino, si è dato così alla fuga inseguito dall’auto di pattuglia. A velocità folle e fari spenti per le vie cittadine ha fatto perdere le proprie tracce salvo poi abbandonare l’auto in località “Chiani”, sempre in agro del Comune di Martano e scappare a piedi.

È stato rintracciato poco dopo dai carabinieri che hanno così effettuato una  perquisizione personale e veicolare che ha, però, dato esito negativo.

Resta da capire perché l’uomo si è dato alla funga e soprattutto se nel tragitto sia riuscito a disfarsi di quanto aveva a bordo.

Nel frattempo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Caprarica di Lecce

Violenta grandinata, tanti i danni

Dopo la sfuriata meteorologica di ieri, oggi il meteo ha concesso il bis. Le foto

Pubblicato

il

Dopo la sfuriata meteorologica di ieri, oggi il meteo ha concesso il bis. L’unica variazione all’opera è quella toponomastica dopo Poggiardo e Ruffano di ieri, oggi il maltempo ha imperversato nella Grecia salentina ed in particolar modo a Galatina. La sorpresa, per questo periodo di quasi estate, è stata quella di vedere, dopo le prime gocce d’acqua, dei rovesci con grossi cubetti di grandine, e le strade che sembrano ricoperte di neve. In un battibaleno sono state colpite anche e distrutte verdure e vigneti. Di seguito alcune foto pubblicate dalla protezione civile.
Continua a Leggere

Attualità

No al 5G. “Vinca il principio di precauzione”

A Carpignano Salentino e a Serrano l’appello arriva da un’associazione di cittadini attivi che invita l’amministrazione alla cautela

Pubblicato

il

Il laboratorio cittadino “Nessuno Escluso” si appella al principio di precauzione, e chiede agli amministratori di Carpignano Salentino e Serrano di formalizzare in via precauzionale, con un apposito atto comunale, il divieto di sperimentazione e/o installazione del 5G sul territorio.

Considerato che al momento sulle frequenze di questa nuova tecnologia manca uno studio preliminare certo sulla valutazione dell’eventuale rischio”, fanno sapere dal comitato organizzativo del laboratorio cittadino, “chiediamo una presa di posizione che tuteli la cittadinanza”.
Rimane aperta la questione dell’impatto del 5G , sul quale numerose associazioni ambientaliste e di medici hanno invitato le istituzioni pubbliche a esprimere parere negativo all’installazione nell’attesa di riscontri più certi.

Tra l’altro”, concludono dal laboratorio Nessuno Escluso, “recentemente più di 30 Comuni della Provincia di Lecce hanno espresso proprio per tale motivo il loro divieto all’installazione di tecnologia di quinta generazione”.

M.Maddalena Bitonti

Continua a Leggere

Attualità

Deceduta la 95enne “presunta positiva” in casa di riposo a Soleto

I sanitari hanno isolato la struttura ed hanno effettuato una serie di tamponi sugli altri ospiti e su alcuni dipendenti, fermo restando la messa in quarantena degli stessi nell’attesa dei risultati definitivi

Pubblicato

il

Una donna di 95 anni, ospite della casa di riposo La Fontanella di Soleto, presunta positiva al coronavirus è deceduta ieri.

Da giorni circolava con insistenza la voce che l’anziana donna, originaria di Serrano (Carpignano Salentino), affetta dai sintomi tipici del coronavirus fosse risultata positiva al tampone.

Ieri l’annuncio sulla propria pagina facebook del sindaco di Soleto, Graziano Vantaggiato, ha chiarito la situazione:.

Tanto per iniziare Vantaggiato rimarca come si tartti di un “presunto caso Covid-19”, poi spiega: “Si inseguono le notizie dai telegiornali, dai giornali del web, dai vari messaggi su facebook e quelli delle chat private. Molte notizie sono passate di bocca in bocca, sicuramente verosimili. Confermo”, annuncia, “che una ospite della struttura de La Fontanella è stata ricoverata al “Fazzi” di Lecce e gli è stato effettuato il tampone, risultato provvisoriamente positivo, naturalmente manca il risultato definitivo. Risultato che verrà comunicato nelle prossime ore”.

Come da protocollo”, racconta il primo cittadino, “i sanitari hanno isolato la struttura ed hanno effettuato una serie di tamponi sugli altri ospiti e su alcuni dipendenti, fermo restando la messa in quarantena degli stessi nell’attesa dei risultati definitivi. Sia gli ospiti che i dipendenti non presentano sintomi e stanno bene”.

In attesa delle controanalisi il sindaco tuona: “L’ufficialità la comunicheranno le Autorità Sanitarie e la Prefettura, non altri”.

De certo fino ad ora c’è che, da protocollo  i sanitari hanno isolato la struttura ed hanno effettuato una serie di tamponi sugli altri ospiti e su alcuni dipendenti della Residenza sanitaria per anziani “La Fontanella” che conta una cinquantina di ospiti in struttura, Ovviamente disposta la messa in quarantena degli stessi.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus