Connect with us

Casarano

Tagli della Provincia: scuole al gelo

Riscaldamenti spenti negli istituti superiori al rientro dalle vacanze. L’amara sorpresa: gli impianti verranno accesi solo per 3 ore

Pubblicato

il

Che la riforma Delrio, che prevede l’abolizione delle province, avrebbe rappresentato un terremoto amministrativo, lo si sapeva già. Ma che a farne le spese sarebbero stati, tra i primi, gli studenti delle nostre scuole rimasti al gelo, lo immaginavano in pochi.


Tra rinvii dell’entrata in vigore e i paventati bluff della nuova legge, restano due certezze: i conti provinciali quasi sempre in rosso e le competenze che, a dispetto della riforma, restano in gran parte intatte.


Tra le mansioni in mano alle province, infatti, rimangono quelle riguardanti le scuole superiori che finiscono nella voragine che si apre al netto di cifre, tagli, conti e bilanci finanziari. E ieri, gli istituti superiori salentini si sono ritrovati senza gasolio e, quindi, senza possibilità di attivare gli impianti riscaldanti.


Il presidente Gabellone aveva reso noto già qualche giorno fa il rischio di non riuscire a pagare le utenze e che si sarebbe rischiato di dover temporaneamente rinunciare ai riscaldamenti. I dirigenti scolastici, incassata la comunicazione, avevano prontamente risposto che, qualora non venissero pagate le utenze dell’acqua, si tratterebbe di interruzione di pubblico servizio, reato perseguibile per legge.


Fatto sta che, nel frattempo, gli studenti delle scuole superiori di quasi tutta la provincia hanno trovato nella giornata di ieri, al ritorno dalle vacanze natalizie, l’amara sorpresa: aule e corridoi gelati, temperature prossime a quelle esterne e nessun rimedio contro il freddo, se non l’affrontare le lezioni coperti da cappotti e sciarpe portati da casa.

Oggi l’andazzo è cambiato in alcuni istituti, tornati al caldo, ma sempre a causa dei tagli l’orario di accensione dei riscaldamenti non ricoprirà l’intero arco della giornata scolastica, ma durerà appena tre ore, dalle 7 alle 10.


Ovviamente, l’indignazione degli studenti non ha mancato di farsi sentire, precedendo quella di corpo insegnanti e personale dipendente. Il timore ora è che, di certo non più spaventati dalle temperature esterne, i ragazzi delle nostre scuole possano scendere in piazza a protestare qualora la situazione non dovesse pienamente tornare alla normalità.


Lorenzo Zito


 


Casarano

Mare e Motori: alla Motorsport Scorrano la Coppa di Scuderia

Grazie agli ottimi piazzamenti dei propri piloti, il sodalizio del presidente Santo Siciliano si è aggiudicato la coppa del Formula Challenge svoltosi a Torricella (Ta)

Pubblicato

il

Bilancio positivo per la Scuderia Motorsport Scorrano al 3° Formula Challenge Mare e Motori, svoltosi a Torricella.


Grazie agli ottimi piazzamenti dei propri piloti, il sodalizio del presidente Santo Siciliano ha vinto la coppa di Scuderia.


Ecco i risultati: Fabrizio D’Amico di Casarano, primo di classe A1600 e primo di gruppo A su Peugeot 208 R2b del team Trodella; Francesco Casto di Casarano, primo di Classe A1400 su Peugeot 106 rally; Damiano Negro di Supersano, alla sua prima esperienza con le auto, in passato è stato campione di motocross regionale, primo di classe S3; Pierluigi Mellacca, di Cutrofiano, primo di Classe Rsplus 1.15; Claudio Figliolia di Cava dei Tirreni (Salerno), primo di classe E1 1400, nono assoluto su Peugeot 106 di “Figliolia Motors”.


Ritirato per rottura del motore Daniele Cataldo di Parabita con lo sport prototipo Barracuda-Cataldo. Peccato, perchè la sua nuova ed efficiente vettura gli aveva permesso di ottenere il miglior tempo assoluto.

Emanuele Losito di Torchiarolo (Brindisi) su Peugeot 106 1600 16v Rs1.6 si è fermato per un problema alla cinghia del motore.


Il prossimo appuntamento per i piloti della Scuderia Motorsport Scorrano è fissato per il 53° Rally del Salento, prova del Campionato Italiano Wrc (20-22 maggio prossimi).


Ecco i piloti iscritti alla prestigiosa kermesse salentina: il pilota salentino Alessio De Santis in coppia con il siciliano Antonio Marino di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) a bordo della Peugeot Super 2000 del Team Ferrara correranno per vincere la loro classe, con l’obbiettivo di prendere punti per la Coppa di Zona (il Rally del Salento ha coefficiente maggiorato a 1,5). Mentre il pilota casaranese Fabrizio D’Amico in coppia con il teramano ma salentino di adozione, Roberto De Maggi, saranno al via con la Peugeot 208 Rally classe R2C, al debutto sulle strade salentine.


Continua a Leggere

Casarano

Covid il 5,1% dei casi postivi, contagi stazionari

Sono stati registrati 25 decessi: 3 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia

Pubblicato

il

Oggi si sono registrati 4.769 test per l’infezione da coronavirus, sono 247 i casi positivi (5,1% dei test).


Così l’infezione: 32 in provincia di Bari, 18 in provincia di Brindisi, 10 nella provincia BAT, 47 in provincia di Foggia, 136 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto,1 caso di residenti fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota.


Sono stati registrati 25 decessi: 3 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 11 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.322.283 test, 193.345 sono i pazienti guariti e 43.461 sono i casi attualmente positivi.


In tutto ad oggi in Puglia si sono registrati 242.934 , e sono decedute 6.128 pugliesi.


Continua a Leggere

Attualità

Covid, ora è la volta dei 50enni

Dalle 14 le persone nate nel 1962 e 1963 e le persone dai 60 anni in su possono prenotare…

Pubblicato

il

Da oggi  alle 14 possono prenotare il proprio appuntamento tutte le persone nate tra il 1962 e il 1971.


Le persone nate tra il 1942 e il 1961 che non hanno finora confermato l’adesione alla campagna vaccinale


Quando


Le persone nate nel 1962 e 1963 e le persone dai 60 anni in su possono prenotare da lunedì 10 maggio alle 14. La prenotazione delle persone nate tra il 1964 e il 1971 procede in ordine di anzianità secondo il calendario che sarà pubblicato su La Puglia ti vaccina.


Come


L’appuntamento può essere prenotato o spostato con tre modalità:

•    online, tramite la piattaforma La Puglia ti vaccina. L’accesso avviene tramite SPID o con tessera sanitaria e codice fiscale

•    tramite numero verde 800 713931, attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20

•    presso le farmacie accreditate al servizio FarmaCUP.


Le persone dai 60 anni in su che hanno già una data assegnata non devono cambiarla.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus