Connect with us

Alliste

Spiagge accessibili: 20mila euro ai Comuni virtuosi

In provincia di Lecce ammessi a finanziamento Alliste, Melendugno, Nardò, Racale, Taviano e Ugento per rendere accessibile alle persone con disabilità l’accesso alle spiagge libere a gestione municipale

Pubblicato

il

Sono in tutto quattordici i Comuni pugliesi che riceveranno un finanziamento di 20 mila euro per rendere accessibile alle persone con disabilità l’accesso alle spiagge libere a gestione municipale.


I Comuni che hanno proposto loro progettualità e che sono stati ammessi a finanziamento regionale sono Ischitella, Peschici, Vico del Gargano e Zapponeta in provincia di Foggia; Bisceglie e Margherita di Savoia nella provincia di Barletta-Andria-Trani; Molfetta in provincia di Bari; Alliste, Melendugno, Nardò, Racale, Taviano e Ugento in provincia di Lecce; Maruggio in provincia di Taranto. Il progetto del Comune di Castellaneta, in provincia di Taranto, potrà probabilmente essere recuperato in seconda battuta.


La procedura aperta dalla Regione Puglia dall’1 al 10 dicembre scorsi chiedeva alle amministrazioni di individuare almeno una spiaggia libera in cui prevedere parcheggi riservati, agevolazioni all’accesso in spiaggia, servizi igienici e spogliatoi accessibili, realizzati in legno o altro materiale eco-compatibile, docce esterne con maniglioni, supporti e pavimentazione tattile unicamente per il raggiungimento della battigia, ovviamente amovibili, segnaletica, corrimano e mappe tattili.

L’altro avviso, indirizzato a interventi su torri costiere e di avvistamento nella disponibilità dei Comuni e da valorizzare con finalità turistico-culturali pubbliche, ha selezionato i progetti dei Comuni di Nardò, Racale, Vico del Gargano e Zapponeta, che avranno 25 mila euro di contributi regionali per realizzare le opere entro 6 mesi dalla concessione del finanziamento.


Alliste

San Quintino, ad Alliste si rinnova la festa per il Patrono

Pubblicato

il

ALLISTE
Grandi festeggiamenti ad Alliste, il 30 e 31 ottobre ed il 1° novembre, per la solennità del Patrono San Quintino.
Leggenda narra che un soldato salentino abbia conosciuto il culto del santo durante un periodo di servizio in Francia e, una volta tornato in patria, abbia portato con sé alcune immagini votive di San Quintino.
Intorno al 1429 la penisola salentina è stata colpita da una violenta pestilenza. In questo periodo, in seguito ad alcune guarigioni miracolose, sorse la prima cappella dedicata al santo.
Nel corso dei secoli il culto si fa sempre più sentito così come le testimonianze di guarigioni improvvise e “miracolose”. Nella maggior parte dei racconti e delle lettere dei devoti si parla di guarigioni da malattie legate al naso ed è per questo motivo che il santo è considerato “protettore” di questa parte del corpo.

Il programma

Lunedì 30 ottobre, vigilia della Festa di San Quintino, alle 19, Santa Messa presieduta dal Vescovo, mons. Fernando Filograna (proiettata anche in piazza San Quintino). A seguire la Processione che si snoderà tra le vie del paese.
Nel corso della giornata presterà servizio il Concerto Bandistico Città di Alliste.

Martedì 31 ottobre, giorno di San Quintino, Sante Messe alle 8,30, 10, 11,30 e 19.
Si esibiranno i Concerti Bandistici Città di Racale e Città di Conversano “G. Piantoni”.
Alle 22,30, presso via Longa, spettacolari fuochi pirotecnici a cura delle ditte Pirotecnica Napoletana di Matino e Fireworks Salento di Corsano.

Mercoledì 1° novembre, solennità di Tutti i Santi, Sante Messe alle 8,30, 10, 11,30 e 19. Nel corso della giornata le esibizioni del Concerto Bandistico Città di Racale e della Salento Street Band.
Dalle 21, in piazza San Quintino, si balla e si canta con lo spettacolo musicale Pazza Idea: show coinvolgente caratterizzato da canzoni italiane e internazionali con mixaggi e mashup che spaziano dal pop reggae la dance anni ’70 – ’80 –  ’90 e soprattutto da performance inedite con le produzione la voce di Rohs (Luca Tridici) e freestyle di Rifle (Jerry Bramato) e la partecipazione straordinaria di Ilaria Serio all’animazione.

Durante lo spettacolo verranno proiettati video e immagini storiche dedicate ad Alliste.

Continua a Leggere

Alliste

Barberia abusiva: sigilli a Tricase

Guardia di Finanza in azione anche a Alliste, Parabita e Presicce Acquarica: sigilli ad una fabbrica clandestina per il confezionamento e la vendita di abbigliamento intimo e due officine meccaniche di autoveicoli; a Presicce – Acquarica attività commerciale di somministrazione di alimenti senza abilitazione

Pubblicato

il

Abusivismo economico ed evasione fiscale.

Sequestrate 5 attività non autorizzate e sconosciute al fisco.

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lecce, nell’ambito del costante controllo economico del territorio, ha svolto, nell’ultimo periodo, una mirata azione di servizio tesa al contrasto dell’abusivismo economico e dell’evasione fiscale, che ha permesso di individuare 5 imprese prive di ogni autorizzazione per l’esercizio dell’attività e sconosciute al Fisco.

In particolare, i Finanzieri della Compagnia di Gallipoli hanno scoperto, nei Comuni di Alliste, Parabita e Galatone, una fabbrica clandestina per il confezionamento e la vendita di abbigliamento intimo e due officine meccaniche di autoveicoli, che svolgevano la propria attività in assenza delle prescritte licenze amministrative.

Inoltre, nel medesimo ambito di servizio, le Fiamme Gialle della Tenenza di Tricase hanno individuato, a Presicce-Acquarica, il gestore di un’attività commerciale di somministrazione di alimenti, sprovvisto delle prescritte abilitazioni.

A Tricase, invece, la Guardia di Finanza ha rilevato l’esistenza di un salone adibito a barberia, anche questo completamente abusivo.

Nei suddetti casi, i Finanzieri hanno proceduto al sequestro amministrativo delle attrezzature, segnalando i responsabili alle competenti Autorità.

Sono ora in corso gli approfondimenti, anche di natura bancaria, per ricostruire i ricavi sottratti a tassazione in quanto derivanti dalle attività svolte “in nero”.

Il sommerso pregiudica gli equilibri economici e finanziari del Paese, essendo orientato alla riduzione illegale dei costi di ‘struttura’ (fiscali, organizzativi e del lavoro) per massimizzare i profitti e ottenere vantaggi competitivi impropri.

Continua a Leggere

Alliste

Travolto dalla motozappa, muore 54enne

La tragedia in una campagna di Alliste. La vittima è Martino Lombardo, 54 anni

Pubblicato

il

Un uomo di 54 è deceduto in seguito ad un fatale incidento mentre era intento a lavorare nella sua campagna di Alliste.

L’uomo, del posto, è Martino Lombardo, 54 anni.

L’uomostava dissodando il suo terreno lungo la via per Torre San Giovanni quando, per cause ancora in fase di accertamento, è rimasto schiacciato dalla motozappa che stava utilizzando.

Vana la corsa dei sanitari del 118 che, una volta sul posto, nulla hanno potuto per salvare l’uomo.

Sul luogo della tragedia anche carabinieri e vigili del fuoco, al lavoro per stabilire l’esatta dinamica degli accadimenti.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus