Connect with us

Attualità

Da Fiusis ecopellet made in Salento

Inaugurato a Calimera il primo stabilimento salentino e pugliese. Investimento da 1,5 milioni di euro. Marcello Piccinni: “Intanto continuano le ricerche avviate dai nostri laboratori per realizzare fertilizzante ad uso agricolo dalle ceneri prodotte dalla centrale”

Pubblicato

il

Ha preso il via ieri l’attività della nuova fabbrica di pellet che fa capo alla Fiusis di Calimera.


Un segno di speranza per tutti che arriva dal Salento quando siamo ancora in pieno lockdown.


Non sta nella pelle l’imprenditore di origini tricasine Marcello Piccinni che sognava questo giorno da tempo.


Pazienza che sia stato un venerdì 17, quello che c’è in ballo vale molto di più di una mera scaramanzia.


Piccinni si è detto cosciente del “periodo tragico” ma ha voluto lo stesso dare il via all’attività del nuovo stabilimento: “Era tutto pronto”, ha detto, “e da ieri stiamo producendo pellet, il primo made in Salento e Puglia e insieme a pochi altri in Italia”.


Per lo stabilimento sono stati investiti 1,5 milioni di euro e si punta ad una produzione quotidiana di mille sacchi equivalenti a mille chili.

La particolarità dello stabilimento sorto nei pressi della “casa madre” è che “restando fedele alla ecosostenibilità, mantra della Fiusis, genera pellet a “km 0”, prodotto per intero sul territorio e rinvenuto da legno vergine, senza far ricorso ad additivi chimici o sostanze leganti ma essiccato con il calore della centrale elettrica alimentata da energia fotovoltaica e imballato con plastica riciclabile al 100%”.


Altro aspetto fondamentale è quello della filiera corta perché “saremo direttamente noi a vendere il pellet sia dallo spazio di vendita attrezzato nello stabilimento che mediante consegna: siamo organizzati per trasportarlo in tutti i Comuni”.


Un altro passo in avanti per l’azienda di Calimera scelta dalla commissione europea per dare un contributo fattivo alla realizzazione dell’agenda europea sull’ecosostenibilità per i prossimi 20 anni. In attesa di chiudere il cerchio, come anticipa Piccinni, “con il compimento delle ricerche avviate dai nostri laboratori per realizzare fertilizzante ad uso agricolo dalle ceneri prodotte dalla centrale”.



Attualità

Elicottero di E-distribuzione sorvolerà il Salento per due settimane

Per un controllo sulla rete dei cavi a media tensione

Pubblicato

il

È partito un controllo dei cavi di media tensione del Salento.

Controllo che verrà effettuato nelle prossime due settimane per via aerea (segue video). Un elicottero di E-distribuzione (ex Enel distribuzione) si occuperà del monitoraggio dello status dei cavi di media tensione sorvolando a bassa quota i centri della provincia di Lecce.

Continua a Leggere

Attualità

Covid: la Puglia resiste, si va verso i 4mila guariti

Pubblicato

il

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi lunedì 6 luglio 2020 in Puglia, sono stati registrati 727 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e non sono stati registrati casi positivi.

Non sono stati registrati decessi.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 188.969 test.

3.898 sono i pazienti guariti.

93 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.533 così suddivisi:

1.493 nella Provincia di Bari (un caso è stato riclassificato e attribuito alla provincia di Bat perché lì residente).

382 nella Provincia di Bat

660 nella Provincia di Brindisi

1.169 nella Provincia di Foggia;

522 nella Provincia di Lecce;

281 nella Provincia di Taranto;

29 attribuiti a residenti fuori regione.

Fonte: Regione Puglia

Continua a Leggere

Attualità

Vacanze salentine per Gianni Morandi

Pubblicato

il

Il sorriso stampato in faccia di chi è davanti alla meraviglia barocca della Basilica di Santa Croce a Lecce.

Eccolo, Gianni Morandi in uno scatto postato sul suo profilo instagram mentre si gode le vacanze salentine.

Lecce è una città incantevole”, scrive su Facebook.
La prima volta che venni da queste parti avevo poco più di vent’anni.
Oggi è una vera gioia rivedere la vecchia Lecce ripulita e ristrutturata, le mura urbiche, Santa Croce, Porta Napoli, S.Oronzo e tanto altro.
La foto in Piazza del Duomo l’ha scattata Anna, naturalmente…”.

Nella giornata di ieri è stato visto anche a Galatina (foto che seguono). Qui ha incontrato Giorgia che, come vi avevamo raccontato, è in zona da qualche giorno.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus