Connect with us

Dai Comuni

Senza targa sotto al naso dei carabinieri che in casa sua trovano armi, erba e metanfetamine

Inseguito uomo in scooter già soggetto ad obbligo di firma, poi la sorpresa nella perquisizione domiciliare

Pubblicato

il


Una mossa sbagliata ed è finito di nuovo sotto scacco delle forze dell’ordine. Un uomo di Gallipoli, già sottoposto a misura cautelare, è stato pizzicato due giorni fa dai carabinieri con armi e droga.





Sfortuna da venerdì 17? Non solo. L’uomo infatti è passato sotto al naso dei militari in sella ad uno scooter privo di targa.





I carabinieri si sono messi subito sulle sue tracce, all’inseguimento. Lo scooter è riuscito a svanire nel nullo, tra le vie di Gallipoli, ma i militari non hanno desistito. In breve infatti han capito che l’uomo in fuga era lui: un pregiudicato già sottoposto ad obbligo di firma che risiede proprio nella zona dove l’Arma aveva perso le tracce del motorino per poi, poco dopo, ritrovarlo.




A quel punto, è scattata anche una visita domiciliare al sospettato che ha portato i carabinieri a scoprire che, oltre a circolare a bordo di uno scooter senza targa, l’uomo nascondeva in casa armi e droga.





Ecco quanto trovato e sottoposto a sequestro: una pianta di marijuana alta 70 cm; 11 cartucce militari da addestramento; una pistola scaccia ani e 13 metanfetamine in pillole.


Cronaca

Scontro tra due auto: l’incrocio è il “solito” di Lucugnano

Pubblicato

il

Ancora una volta protagonista, lui, il solito famigerato incrocio di Lucugnano, sulla strada statale 275.

Siamo nella frazione di Tricase, l’intersezione è quella che insiste alla periferia del centro abitato sul tracciato della statale Maglie-Leuca.

Un incrocio semaforico già teatro in passato troppe volte di incidenti più e meno gravi, anche mortali.

Nel pomeriggio di oggi due vetture si sono scontrate, fortunatamente più spavento che gravi conseguenze per i coinvolti: nessun ferito serio nell’impatto.

Si leva però dalla comunità locale il grido per la realizzazione della tanto attesa è mai realizzata rotatoria in sostituzione dell’incrocio killer. Se ne fa portavoce Salvatore Ponzetta: “Premesso che maggiore attenzione alla guida non guasterebbe”, spiega, “devo ricordare che il progetto c’è ed i fondi pure. È ora che chi di dovere solleciti i lavori”.

Continua a Leggere

Attualità

Expo2000: «Bilancio positivo»

Il sindaco di Miggiano Michele Sperti: «L’apprezzamento degli espositori la cosa più importante. Già tenuto la prima riunione per organizzare ancor meglio la prossima edizione »

Pubblicato

il

Bilancio positivo per Expo 2000, la Fiera regionale di Industria Agricoltura Artigianato e Turismo del Salento di Miggiano.

«Nonostante le minacce meteo che hanno limitato molto l’affluenza nei primi due giorni», ha sottolineato il sindaco di Miggiano Michele Sperti, «nel fine settimana con la clemenza di Giove Pluvio abbiamo recuperato in termini di presenze».

«Il vero e proprio bilancio», secondo Sperti, però, «è dato dalla soddisfazione degli espositori. Il loro sorriso e gli apprezzamenti rivoltici ci confermano che la nostra resta la migliore iniziativa economica di Puglia. Soprattutto ci danno la convinzione che sia valsa la pena affrontare tutti i disagi, le responsabilità e le difficoltà legate all’organizzazione di un evento così imponente».

Intanto si pensa già al futuro: «Terminata la Fiera», confida il sindaco, «abbiamo già tenuto la prima riunione per prevedere e organizzare ancor meglio l’edizione prossima».

Continua a Leggere

Cronaca

Paura a Muro: boato e fiamme altissime in pieno centro abitato

Prendono fuoco due auto e poi degli alberi adiacenti: ancora ignote le cause

Pubblicato

il

Un maxi incendio è divampato in serata, attorno alle 18e30, a Muro Leccese, interessando delle vetture e degli alberi. Le lingue di fuoco si sono levate alte nel cielo scuro della notte in via Malta, nei pressi del supermercato Conad (segue video a fine articolo).

Ancora non è dato sapere quale sia la fonte del rogo, né la sua natura. Da una prima ricostruzione, sembrerebbe che le fiamme siano divampate da una vettura in sosta. Un forte boato ha richiamato in strada le persone presenti in zona. In pochi istanti le fiamme hanno intaccato una seconda auto e degli alberi adiacenti.

Sul posto con il 115 anche i carabinieri. In breve, si è formato un capannello di curiosi, fermatosi ad assistere al singolare episodio.

Lorenzo Zito

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus