Connect with us

News & Salento

Monti a Taurisano: “I salentini? Brava gente”

Monti ha espresso il suo rammarico per non essere riuscito a visitare per intero il Salento: “Ho sentito un forte calore, i salentini mi sono simpatici”.

Pubblicato

il

Il Presidente del Consiglio Mario Monti, ha fatto tappa a Taurisano per sostenere il candidato Antonio Scarlino e ha colto l’occasione per visitare il noto salumificio del gruppo Scarlino da anni impegnato nella lavorazione e distribuzione delle carni, della produzione di Wurstel, di pizze surgelate, di prodotti per imballaggio alimentare con un fatturato complessivo di 80.000.000 di euro. Il gruppo, leader nel settore alimentare, da occupazione a più di 600 persone.


Questa mattina, un folto pubblico di sostenitori ha dato il benvenuto al Professore Monti che ha fatto un lungo intervento, affrontando le diverse problematiche del Paese e insistendo sulla necessità di intervenire prontamente per uscire dalla crisi attuale.


Quest’anno” ha detto il Professore, “abbiamo risolto problemi che il centrosinistra ed il centrodestra avevano lasciato marcire. Abbiamo dovuto fare in fretta grandi riforme che i partiti non avevano mai avuto il coraggio di fare, come la riforma delle pensioni. Alcuni problemi, naturalmente, rimangono, possono essere e devono essere risolti. Un conto è un anno di governo di emergenza e con la catastrofe finanziaria imminente, e un conto e’ una legislatura di 5 anni che si deve affrontare con grande serietà ma sono 5 anni della speranza”, ha continuato Monti, “non un anno per evitare il baratro, come è stato quest’ultimo”.


Il Premier Monti, “consapevole di aver dovuto prendere, durante il suo governo, delle decisioni molto impegnative e poco gradite ma dopo i sacrifici fatti”, ha detto, “si può proseguire per l’impegno nella creazione di nuovi posti di lavoro con un occhio di riguardo nei confronti dei giovani. Tra gli obiettivi principali, anche una lotta ancora più incisiva alla corruzione.


“Il nostro governo”, ha dichiarato, “ha fatto per la prima volta una legge anticorruzione. Purtroppo il Pdl ha impedito di avere una legge ancora più efficace”.


Tra una dichiarazione e l’altra, Monti ha espresso il suo rammarico per non essere riuscito a visitare per intero il Salento a causa della sua fitta agenda ma ha voluto porre l’accento sulla ospitalità della gente salentina: “Ho sentito un forte calore da parte loro, i salentini mi sono simpatici”.


Il candidato per la lista Scelta Civica con Monti per l’Italia, Antonio Scarlino, ha conversato privatamente con il Premier, insistendo sulle problematiche legate al Salento.

Queste alcune delle proposte del candidato Antonio Scarlino:


Accorpare in macroaree l’attività degli Enti pubblici, promuovendo un moderno ed efficiente federalismo amministrativo che riduca drasticamente i costi e le lungaggini della pubblica amministrazione per migliorare la qualità di vita dei cittadini.


Prevedere una verifica di metà mandato che offra la possibilità agli elettori di correggere gli esiti distruttivi di un consenso tradito e utilizzato male per rafforzare la democrazia e limitare la corruzione.


Attivare  meccanismi di misurazione della ricchezza oggettivi e tali da non causare fughe di capitali.


Realizzare un nuovo patto tra fisco e contribuente, per un fisco più semplice, più equo e più orientato alla crescita.


Attuare una drastica semplificazione normativa e amministrativa per modernizzare il mercato del lavoro e rilanciare produttività e occupazione.


News & Salento

Chiusa struttura medica nel Salento: “Medico sprovvisto di specializzazione”

La Regione: “Tale circostanza, secondo gli uffici competenti , configura l’ipotesi di esercizio abusivo della professione che rappresenta un’ inadempienza grave che comporta situazioni di pericolo per la salute dei cittadini.”

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Increscioso caso di malasanità nel territorio salentino.
Con determina della Regione Puglia, atto dirigenziale n. 313, del 6/7/24, la Regione ha determinato “la revoca dell’autorizzazione all’esercizio e dell’accreditamento istituzionale con il sistema sanitario nazionale al centro radiologico Istituto Santa Chiara di Castrignano dei Greci. e  conseguente chiusura della struttura.
Nello stesso venivano refertati esami di risonanza magnetica da un medico sprovvisto della specializzazione in radiodiagnostica, e dunque privo del requisito professionale richiesto dalla legge.
Tale circostanza, secondo gli uffici competenti , configura l’ipotesi di esercizio abusivo della professione che rappresenta un’ inadempienza grave che comporta situazioni di pericolo per la salute dei cittadini.”
Continua a Leggere

Attualità

Crash informatico e tilt degli aeroporti, oggi tutto normale

Dopo la folle giornata di ieri, in cui, a causa di un aggiornamento di un software, parte del del mondo occidentale e dei suoi servizi, banche, aeroporti, ospedali…

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Dopo la folle giornata di ieri, in cui, a causa di un aggiornamento di un software, parte del del mondo occidentale e dei suoi servizi, banche, aeroporti, ospedali, ecc. è andato in crash, oggi pian piano si tornati alla normalità.

E’ di poco fa la notizia che sono tornati alla normalità l’operatività gli aeroporti pugliesi.

Stamattina, sia da Bari che da Brindisi, i voli in programma sono tutti decollati o in partenza e non vi sono state cancellazioni.

Continua a Leggere

Cronaca

Mezzogiorno di fuoco, rapinato commercialista in pieno giorno

Pistola alla mano ha fatto irruzione nello studio e, minacciando l’impiegata, ha preteso che gli venissero consegnati i contanti

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Rapinato commercialista a mezzogiorno: il professionista e l’impiegata dello studio minacciati sotto tiro da un  rapinatore.

Poco prima di mezzogiorno, in pieno centro a Tuglie, un malvivente armato di pistola, (si pensa fosse giocattolo), ha pensato bene di farsi una puntatina da un commercialista per fare rifornimento.

Pistola alla mano ha fatto irruzione nello studio e, minacciando l’impiegata, ha preteso che gli venissero consegnati tutti i contanti.

Consegnato il denaro il rapinatore è fuggito via facendo perdere le sue tracce. Una volta allertati, sul posto sono intervenuti i carabinieri di Sannicola. 

La speranza è ora riposta nelle telecamere di video sorveglianza installate nei paraggi che hanno ripreso l’accaduto.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus