Connect with us

News & Salento

Regionali: il centrodestra resta diviso

Fallito il vertice per avere un solo candidato Presidente. Berlusconi irremovibile: “La Poli non si tocca”. E tra i due litiganti il terzo (Emiliano) gongola

Pubblicato

il

Non è bastata una riunione fiume sospesa all’una di notte e ripresa in mattinata, un vertice in cui il centrodestra pugliese ha cercato di ritrovare l’unità per correre in Puglia ed avere un unico candidato governatore, scegliendo tra Adriana Poli Bortone (FI e Noi con Salvini) e Francesco Schittulli (Ncd-Ap, FdI e ricostruttori di Raffaele Fitto).

Ma gli ostacoli sono rimasti insormontabili. Si era ipotizzata la candidatura unica di Fitto (subito tramontata) e poi dopo che il gruppo di Forza Italia era stato raggiunto da una telefonata di Silvio Berlusconi  (“La Poli non si tocca!”) aveva preso piede l’ipotesi di un ticket Adriana Poli Bortone candidata presidente e Francesco Schittulli vice in caso di vittoria.

Luigi Vitali,  commissario regionale di Forza Italia. Alle spalle Mauro Giordano coordinatore per la provincia di Lecce di Noi con Slavini

Luigi Vitali, commissario regionale di Forza Italia. Alle spalle Mauro Giordano coordinatore per la provincia di Lecce di Noi con Slavini

Così Luigi Vitali, il Commissario regionale di Forza Italia: “La candidata del centrodestra poteva essere solo Adriana Poli Bortone, Schittulli il centrodestra unito lo ha avuto ma lo ha diviso. Lasciamo il tavolo delle trattative”. Discorso chiuso? “Per quanto ci riguarda si, anche se restiamo disponibili a riparlarne in extremis ma solo a patto che si confluisca tutti su Adrinaa Poli Bortone.

Al vertice erano presenti: Fitto, Vitali, i coordinatori regionali di Noi con Salvini, Rossano Sasso e Mauro Giordano, del Movimento Schittulli, Davide Bellomo, di FdI, Marcello Gemmato, e di Ncd Puglia, Massimo Cassano.

Centrodestra diviso dunque per la gioia (immaginiamo) del candidato del centrosinistra Michele Emiliano che, probabilmente ora avrà la strada spianata.

Giuseppe Cerfeda

Cronaca

Bar frequentato da malavitosi: chiuso per 15 giorni

Provvedimento del Questore di Lecce ai danni del Bar Movida di Melissano

Pubblicato

il

I carabinieri hanno temporaneamente chiuso un esercizio commerciale perché “frequentato da persone pienamente inserite in contesti di criminalità organizzata e da altre resesi responsabili di gravissimi reati”.

Il provvedimento di chiusura ai sensi dell’art. 100 del Tulps (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza)  emesso dal Questore di Lecce, ha portato alla chiusura per 15 giorni 15 del Bar Movida di proprietà di una donna residente a Melissano.

Lo stesso bar ad aprile dello scorso anno fu sospeso per gli stessi motivi per 30 giorni.

Continua a Leggere

Attualità

Ryanair è pronta a ripartire: dal 1° luglio

Da quella data sarà ripristinato il 40% dei voli, passando così dagli attuali 30 al giorno ai 1000…

Pubblicato

il

Dal 1° luglio Ryanair è pronta a ripartire. Dopo due mesi di stop a causa dell’emergenza Coronavirus, ha annunciato che da quella data sarà ripristinato il 40% dei voli, passando così dagli attuali 30 al giorno ai 1000, arrivando a coprire il 90% delle sue rotte consuete, fatte salve le restrizioni dei governi sui viaggi all’interno dell’UE.

Unico obbligo: indossare sempre e comunque la mascherina, oltre a segnalare al personale di bordo ogni movimento per evitare forme di assembramento.

Come si viaggerà con Ryanair da quella data

A tutti i passeggeri e al personale dell’equipaggio di Ryanair verrà chiesto di indossare la mascherina a bordo e durante il tragitto sarà obbligatorio avvisare anche per andare in bagno per evitare code e assembramenti. Prima di salire sul vettore bisognerà misurare la temperatura.

Tutti i passeggeri dovranno compilare un modulo in cui verranno forniti dettagli sulla lunghezza del viaggio e su dove sarà previsto il soggiorno.

Informazioni che saranno poi girate ai governi europei per monitorare le misure di isolamento.

Il check-in si potrà fare solo online, si potrà effettuare il download della carta d’imbarco direttamente sullo smartphone del passeggero, non si potrà acquistare nulla durante il viaggio con i contanti.

Continua a Leggere

Attualità

Covid 19: zero contagi e zero decessi in provincia

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 81.497 test. Sono 1.460 i pazienti guariti. Casi positivi in provincia…

Pubblicato

il

Oggi, martedì 12 maggio, sono stati registrati in Puglia 1.755 test e sono risultati positivi 10 casi, così suddivisi:

7 nella Provincia di Bari;

0 nella Provincia Bat;

1 nella Provincia di Brindisi;

1 nella Provincia di Foggia;

0 nella Provincia di Lecce;

1 nella Provincia di Taranto.

Sono stati registrati 5 decessi: 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Bat, 1 in provincia di Foggia.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 81.497 test.

Sono 1.460 i pazienti guariti.

2.421 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.337 così divisi:

1.427 nella Provincia di Bari;

381 nella Provincia di Bat;

606 nella Provincia di Brindisi;

1.117 nella Provincia di Foggia;

505 nella Provincia di Lecce;

272 nella Provincia di Taranto;

28 attribuiti a residenti fuori regione;

1 per il quale è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus