Connect with us

Casarano

Calcio, Serie D: Casarano all’ultimo respiro

Altro pari in casa agguantato in extremis dopo una gara dominata ma con gli avanti rossoazzurri incapaci indicidere. Il direttore sportivo Francesco Montervino ringrazia il pubblico del “Capozza”: “Ha tifato ancora di più dopo il gol subito e ha aiutato tanto a raggiungere il pari”

Pubblicato

il

CASARANO-FIDELIS ANDRIA 1-1


Marcatori: st 19′ Martinez (A), 50′ Perez (C)


Letteralmente esplode il Capozza sui titoli di coda di un film-beffa, che vedeva l’Andria ormai in procinto di portarsi tre punti a casa a dir poco… frodati.


C’era stata al diciannovesimo della ripresa una papera della difesa casaranese a offrire su un piatto d’argento la porta sguarnita al subentrato andriese Martinez, che non perdonava e ringraziava.


Insomma, dopo tre giornate di campionato e tre partite disputate tutto sommato con impegno e senza eccessivo demerito, il Casarano conserva lo zero nella casella delle vittorie.


È appena di due punticini il magro carniere, mentre ammontano a ben cinque le reti subite a fronte delle quattro realizzate.


L’undici di mister Laterza non gioca affatto male, per lunghi tratti tiene tranquillamente testa all’avversario e ieri poi ha chiuso quasi totalmente la pur agguerrita Fidelis nella propria metà campo, per non dire addirittura l’area di rigore.


Purtroppo stenta in fase conclusiva e compie qualche stecca in difesa.

Sarà senz’altro frutto di episodi anche sfortunati la posizione attuale di classifica, ma quel che rimane certo è la necessità di un miglioramento nel rodaggio della manovra a centrocampo.


Il direttore sportivo Francesco Montervino ammette in conferenza-stampa che esiste “un problema di gestione della palla che risolveremo facendo crescere gli under… e non ci saranno altri innesti“.


Nel contempo lo stesso ds intende estendere un plauso al pubblico, che “ha tifato ancora di più dopo il gol subito e ha aiutato tanto a raggiungere il risultato“.


E conclude: “Questo è quello che serve per fare una grande stagione, tutti uniti“.


Nelle foto di Gigi Garofalo, la formazione iniziale del Casarano e la gioia di Perez per il gol all’ultimo minuto di recupero.


Giuseppe Lagna



Attualità

Sport 4.0: l’impatto delle nuove tecnologie 

Negli ultimi anni, il mondo dello sport ha visto un cambiamento significativo grazie all’influenza di nuove tecnologie come l’intelligenza artificiale e le criptovalute. Questi fenomeni emergenti stanno rivoluzionando non solo il modo in cui gli sport vengono praticati e gestiti, ma anche tutte le sfere collegate come le scommesse, le competizioni e l’economia sportiva in generale.

Pubblicato

il

Negli ultimi anni, il mondo dello sport ha visto un cambiamento significativo grazie all’influenza di nuove tecnologie come l’intelligenza artificiale e le criptovalute. Questi fenomeni emergenti stanno rivoluzionando non solo il modo in cui gli sport vengono praticati e gestiti, ma anche tutte le sfere collegate come le scommesse, le competizioni e l’economia sportiva in generale.

Quest’ultimi elementi, infatti, continuano ad essere collegati soprattutto ai mercati delle quote scommesse presenti nei grandi siti, come nel caso di Jackpot City o di altri portali simili. Tuttavia, le ultime tecnologie hanno trovato nuovi impieghi per modernizzare il concetto di sport e il modo nel quale quest’ultimo può essere vissuto dai tifosi e dagli atleti. Analizzare questo fenomeno è essenziale per comprendere le trasformazioni del mondo e, più nel dettaglio, di uno degli elementi cardine della cultura e della società italiana.

L’intervento dell’IA

L’intelligenza artificiale ha trovato il suo posto nell’ambito dello sport apportando benefici in termini di analisi delle prestazioni, gestione degli allenamenti e strategie di gioco. L’IA, infatti, permette di analizzare una quantità enorme di dati in tempo reale. I sensori indossabili e le videocamere intelligenti possono raccogliere informazioni sui movimenti degli atleti, la loro velocità, resistenza e altre metriche vitali. Questi dati vengono poi elaborati da algoritmi di IA per fornire feedback dettagliati, aiutando gli atleti a migliorare le loro prestazioni e prevenire infortuni.

I coach e gli analisti sportivi, inoltre, utilizzano l’IA per sviluppare strategie di gioco basate su modelli predittivi. Analizzando i dati storici delle partite e le prestazioni degli avversari, l’IA può suggerire tattiche ottimali, adattando le strategie in base alle circostanze in tempo reale. I programmi di allenamento personalizzati basati su IA stanno diventando sempre più comuni. Questi programmi prendono in considerazione i dati biometrici e le prestazioni individuali, permettendo agli atleti di allenarsi in modo più efficiente e sicuro.

Le criptovalute e lo sport

Le criptovalute stanno anch’esse avendo un impatto significativo sul mondo dello sport, principalmente attraverso nuove forme di finanziamento e transazioni economiche. Sempre più squadre e atleti stanno ricevendo sponsorizzazioni in criptovalute. Quest’ultime non solo forniscono nuove fonti di reddito, ma possono anche attrarre un pubblico più giovane e tecnologicamente avanzato.

Alcuni club hanno persino creato le proprie criptovalute o token, offrendo ai fan la possibilità di acquistare beni e servizi esclusivi o di partecipare a votazioni su decisioni di club. Le criptovalute offrono anche un metodo di pagamento veloce e sicuro per l’acquisto di biglietti, merchandising e servizi legati agli eventi sportivi. Questo facilita le transazioni internazionali e riduce i costi associati ai metodi di pagamento tradizionali.

L’IA e le criptovalute stanno trasformando anche il settore delle scommesse sportive, migliorando l’esperienza degli utenti e la sicurezza delle transazioni. Le piattaforme di scommesse sportive utilizzano l’intelligenza artificiale per analizzare una grande quantità di dati e fornire previsioni più accurate sulle partite. Questo permette agli scommettitori di fare scelte più informate e aumenta la competitività del mercato. L’uso delle criptovalute nelle scommesse, invece, garantisce transazioni sicure e anonime, riducendo il rischio di frodi e proteggendo la privacy degli utenti. Questo è particolarmente importante in mercati dove le scommesse sportive sono strettamente regolamentate.

Un’integrazione tecnologica

L’integrazione dell’intelligenza artificiale e delle criptovalute nel mondo dello sport sta portando a una trasformazione radicale di questo settore. Queste tecnologie stanno migliorando le prestazioni degli atleti, rivoluzionando le strategie di gioco, offrendo nuove opportunità di finanziamento e sponsorizzazione, e rendendo le scommesse sportive più sicure e trasparenti. Man mano che queste tecnologie continuano a evolversi, è probabile che vedremo ulteriori innovazioni che cambieranno ancora di più il modo in cui viviamo e partecipiamo agli eventi sportivi.

Tuttavia, nonostante lo sport stia attraversando una trasformazione significativa grazie all’influenza dell’intelligenza artificiale e delle criptovalute, l’essenza fondamentale dello sport rimane l’inclusione e la partecipazione. Questi valori sono alla base dello spirito sportivo, poiché lo sport continua a unire le persone di diverse origini ed età, promuovendo la salute fisica e mentale, il fair play e la comunità.

Indipendentemente dai cambiamenti tecnologici, il dovere dello sport è quello di mantiene il suo ruolo cruciale nel favorire l’interazione sociale e l’uguaglianza, creando opportunità per tutti di partecipare e crescere insieme.

Continua a Leggere

Attualità

Lavoro, 913 posti in provincia di Lecce

Il report settimanale di Arpal. Il settore con il maggior numero di offerte di lavoro è quello del turismo e della ristorazione che offre complessivamente 371 opportunità. A Gallipoli parco acquatico cerca 87 lavoratori. Giornata di orientamento dell’ITS Academy Aerospazio Puglia

Pubblicato

il

 Segui il canale il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

L’ITS Academy Aerospazio Puglia organizza una giornata di orientamento per la presentazione dei corsi di formazione del biennio 2024/2026

L’appuntamento per l’Ambito di Lecce è fissato per giovedì 30 maggio, dalle ore 16 alle ore 18, presso il centro per l’impiego di Lecce, in viale Giovanni Paolo II n.3.

I partecipanti avranno l’opportunità di conoscere in dettaglio i corsi: Tecnico Superiore delle tecnologie digitali aerospaziali, Tecnico Superiore per la manutenzione motori aeronautici e navali, Tecnico Superiore per la mobilità sostenibile, Tecnico Superiore per la manutenzione degli aeromobili, Tecnico Superiore aeronautico avanzato e Tecnico Superiore delle tecnologie produttive per l’aerospazio.

L’evento è rivolto principalmente ai diplomati di scuola secondaria di secondo grado, preferibilmente nella fascia di età tra i 18 e 29 anni.

Gli interessati potranno approfondire e valutare l’offerta formativa con il supporto degli operatori della Fondazione ITS.

Per partecipare, è possibile prenotarsi cliccando qui

Intanto, nel 17° Report settimanale delle offerte di lavoro dell’Ambito di Lecce, sono stati registrati un totale di 261 annunci di lavoro che mettono a disposizione un complessivo di 913 posizioni lavorative.

Il settore con il maggior numero di offerte di lavoro è quello del turismo e della ristorazione che offre complessivamente 371 opportunità.

In particolare, segnaliamo un’importante offerta proveniente da un parco acquatico di Gallipoli che ricerca 87 collaboratori.

Le posizioni aperte includono addetti al parco giochi, assistenti bagnanti, banconisti, camerieri, cuochi, lavapiatti, parcheggiatori e segretari contabili.

Per quanto riguarda il settore edile sono 198 i posti disponibili, in quello dei trasporti e della riparazione dei veicoli 22 e nel settore del commercio sono 26.

Nel settore amministrativo e informatico si registrano 28 offerte di lavoro, in quello pedagogico 4 e nel comparto della cultura e dello spettacolo una.

Le opportunità nel campo della sanità e dei servizi alla persona ammontano a 34 posizioni aperte, mentre nel settore agricolo, agroalimentare e ambientale ne sono disponibili 26.

Le telecomunicazioni offrono 45 posti, mentre nel settore bellezza e benessere se ne contano 4.

Nel campo del Tac, vale a dire Tessile-abbigliamento-calzaturiero, ci sono 28 posti, mentre nell’industria del legno se ne registrano 11 e nel settore metalmeccanico 27.

Il comparto delle pulizie e dei multiservizi conta di tre annunci per 56 posizioni disponibili.

Da evidenziare anche le molteplici opportunità di lavoro offerte dalla rete europea dei servizi per l’impiego Eures.

Dieci annunci per dodici posizioni sono rivolti a persone con disabilità e sei annunci, per un totale di undici posizioni, sono riservati a persone appartenenti alle categorie protette.

Le offerte, parimenti rivolte ad entrambi i sessi, sono pubblicate quotidianamente sul portale lavoroperte.regione.puglia.it e sono diffuse anche sulla pagina Facebook “Centri Impiego Lecce e Provincia“, sul portale Sintesi Lecce e sui profili Google di ogni centro per l’impiego.

Le candidature possono essere trasmesse tramite Spid, via mail o direttamente allo sportello presso gli uffici, aperti dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 11,30, il martedì anche nel pomeriggio dalle 15 alle 16,30 e il giovedì pomeriggio su appuntamento.

Per consultare il 17 Repot Arpal settimanale delle offerte di lavoro dell’Ambito di Lecce clicca qui

 

 

Continua a Leggere

Alessano

Nostos – Ritorno alla Terra dei Padri

Giovedì 23 al Teatro di Italia di Gallipoli. Protagonisti dello spettacolo saranno gli alunni delle Scuole della Rete S.M.I.M. (Scuole Medie ad Indirizzo Musicale) che, insieme all’Istituto Comprensivo Statale a indirizzo musicale di Matino (scuola capofila), costituiscono l’Orchestra Giovanile Provinciale

Pubblicato

il

L’Istituto Comprensivo Statale a indirizzo musicale di Matino presenta, al Teatro Italia di Gallipoli,Nostos – Ritorno alla Terra dei Padri”.

Lo spettacolo, in programma giovedì 23 maggio (dalle ore 20) è liberamente tratto dal libro “Il mio nome è Nessuno – Il Ritorno” di Valerio Massimo Manfredi e racconta, in musica e parole, il viaggio eroico e umano di Odisseo, archetipo stesso dell’umanità in divenire, diviso tra l’irrefrenabile desiderio di realizzazione e di scoperta e il sentimento della nostalgia per la propria Itaca, luogo geografico e spazio interiore.

Il progetto è stato realizzato con il sostegno del MiC e di SIAE nell’ambito del programma “Per Chi Crea”. Protagonisti dello spettacolo saranno gli alunni delle Scuole della Rete S.M.I.M. (Scuole Medie ad Indirizzo Musicale) che costituiscono l’Orchestra Giovanile Provinciale:

  • Istituto Comprensivo Statale Matino (Scuola capofila)
  • Istituto Comprensivo Statale Alessano – Specchia
  • Istituto Comprensivo Statale Alezio – Sannicola
  • Istituto Comprensivo Statale Alliste
  • Istituto Comprensivo Statale Casarano Polo 2
  • Istituto Comprensivo Statale “B. Antonazzo” Corsano – Tiggiano
  • Istituti Comprensivo Statale “V. De Blasi” Gagliano del Capo
  • Istituto Comprensivo Statale Galatone Polo 1
  • Istituto Comprensivo Statale Gallipoli Polo 2
  • Istituto Comprensivo Statale “A. Vassallo” Racale
  • Istituto Comprensivo Statale Ruffano
  • Istituto Comprensivo Statale Taviano
  • Istituto Comprensivo Statale “G. Pascoli” Tricase
  • I.I.S.S. “E. Giannelli” – Parabita Casarano
  • Conservatorio “T. Schipa” Lecce.

Lo spettacolo potrà essere seguito dal vivo presso il Teatro Italia, previo invito, e in diretta streaming sul Canale YouTube dell’Istituto.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus