Connect with us

Casarano

Trofeo Caroli Hotels Under 14, trionfa la Juve

Al “Capozza” di Casarano i bianconeri hanno superato in finale il Milan (2-1) e si sono aggiudicati la ventesima edizione del torneo giovanile che si disputa in Salento

Pubblicato

il

La Juventus si aggiudica il 20° Trofeo Caroli Hotels Under 14.


Terzo successo per i bianconeri che non vincevano il prestigioso torneo, riferimento nazionale e internazionale per la categoria, dal 2004.


Gara intensa e combattuta tra le due squadre nello splendido scenario dello stadio “Giuseppe Capozza” di Casarano, gremito di spettatori.


Il Milan passa dopo un giro di lancette con Kateete, poi Balbo pareggia in pieno recupero.


Dopo un secondo tempo con il portiere milanese protagonista, si va ai supplementari.


Al 3′ la Juve ribalta i rossoneri con una bellissima rete di Mosso.


I bianconeri controllano il match sfiorando anche la terza rete nonostante gli sforzi del Milan.


Il Milan, dopo la qualificazione nei gironi da prima davanti al Rimini, aveva eliminato in sequenza Monteruscello, Virtus Francavilla, Roma e Monza (in semifinale) mentre la Juve (seconda nel girone dietro il Cagliari) aveva superato Rimini, Bayer Leverkusen, Benfica e Bologna.


Questi tutti i premi: Premi Stelle del Torneo Ab Stilcasa, Cristal Vetri, Muriccio, Mervm Enoteca, De Pascalis Impianti, Finora Consulting, Marss Mahosy, De Lorenzis Group, Fg Dol (9 premi): Arturs Jevdokimovs (Riga); Lorenzo Matera (Sassuolo); Owen Deffo (Bologna); Gabriel Minutillo (Bayer Leverkusen); Pietro Salvai (Juventus); Alessandro Ghiotto (Juventus); Daniel Chiffi (Monza); Leandro Dos Santos Braga (Roma); Hashim Kateete (Milan); Premio Best Player Tap Trans Adriatic Pipeline: Francisco Wang (Benfica); Premio Squadra Rivelazione Lavamama-Lavanderie Self & Industry: Tor Tre Teste; Premio Fair Play Relais Ena Gallipoli:   Pasquale Foggia;     Premio Miglior Allenatore Taktifol: Andrea De Martini; Premio Miglior Pubblico Panacea Gallipoli: Roma; Premio Terna Arbitrale: Federico Troisi, Giorgio Candido, Riccardo Bruno della sezione AIA di Casarano.


Sono state ben quaranta le squadre partecipanti divise in 10 gironi: tra le big estere Benfica, Bayer Leverkusen e Riga oltre Inter, Milan, Juventus, Monza, Cagliari, Sassuolo, Rimini, Lecce, Toripletta Tokyo, Torino, Spal, Fiorentina, Piacenza, Bologna, Virtus Francavilla e Bari. Diciannove i comuni coinvolti: Castrignano del Capo, Gallipoli, Poggiardo, Castrignano de’ Greci, Collepasso, Galatone, Leverano, Melpignano, Ruffano, San Donato di Lecce, Parabita (Heffort Sport Village), Nardò (Centro Europa Sport), Casarano (Centro New Building e Stadio “Giuseppe Capozza”), Cavallino (Kick Off Sport Center), Copertino, Matino, Otranto, Tricase, Racale.


La finale sarà trasmessa in differita su Sportitalia giovedì 15 febbraio alle 21.

L’evento rientra nel network dei Trofei Caroli Hotels organizzato dall’Asd Capo di Leuca e dal noto gruppo alberghiero capeggiato dal direttore generale Attilio Caroli Caputo. Soddisfatti della riuscita della manifestazione, non solo dal punto di vista sportivo ma anche e soprattutto turistico, i componenti della segreteria organizzativa Mario Caputo e Daniele Pisacane.


Tabellino


Milan – Juve 1-2 dts (1-1)


Milan: Galimberti, Ambrosoli, Bacuzzi, Bernabé, Borsa, Carbone, Cogliati, Esposti, Ghislini, Kateete, Marasco A disp.: Bossi Begmetyuk, Bettinelli, Colombo, Ferrario, Moshlovitz, Romano, Visca, Marchini All Merlo


Juventus: Brostic, Samà, Balbo, Mosso, Ghiotto, Pioli, Scarnato, Salvai, Mazzotta, Scaglia, Rolando. A disp.: Cerboneschi, Cento, Vidzlvashets, Cotrone, Bonetti, Madeddu, Castagneri All. De Martini


Arbitro: Troisi di Casarano


Reti: pt. 1′ Kateete, 26′ Balbo; pts. 3′ Mosso


Note: serata nuvolosa, terreno in buone condizioni; spettatori 1.200 circa



 


Appuntamenti

Progetto X per i disoccupati del basso Salento

Programma innovativo di formazione e orientamento professionale connesso all’acquisizione di competenze digitali ideato e messo in atto da Prometeo SFE – Scuola di Formazione d’Eccellenza, in collaborazione con la Fondazione Monsignor Vito De Grisantis e il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre. È rivolto a persone disoccupate o inattive tra i 34 e i 50 anni residenti nel basso Salento

Pubblicato

il

🔴 Segui il canale il Gallo 🗞 Live News su WhatsApp: clicca qui

Prometeo SFE – Scuola di Formazione d’Eccellenza presenta Progetto X, un programma innovativo di formazione e orientamento professionale, connesso all’acquisizione di competenze digitali.

Appunatamento domani, alle 18, presso la sede dell’Ente di Formazione Prometeo in via Stazione 3 a Casarano.

Le competenze digitali sono, oggigiorno, imprescindibili in ogni ambito professionale ma il gap da colmare in termini di apprendimento e acquisizione di conoscenze specifiche, nel nostro territorio, è ancora molto vasto.

In risposta a questa esigenza, è stato creato Progetto X, un programma innovativo di formazione e orientamento professionale connesso all’acquisizione di competenze digitali.

Questo percorso è stato ideato e messo in atto da Prometeo SFE – Scuola di Formazione d’Eccellenza, in collaborazione con la Fondazione Monsignor Vito De Grisantis e il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre, rivolgendosi a persone disoccupate o inattive tra i 34 e i 50 anni residenti nel basso Salento.

L’appuntamento per la presentazione ufficiale è per domani 12 aprile, ore 18, presso la sede dell’Ente di Formazione Prometeo in via Stazione 3 a Casarano. L’incontro, aperto al pubblico, vedrà la partecipazione dei relatori. Parteciperanno Ada Manfreda, ricercatrice di pedagogia sperimentale presso il dipartimento di Scienze della Formazione –  Università Studi Roma Tre, Valeria Tanese, coordinatrice di prometeo SFE e referente del progetto, l’avvocato Alessandro Schirinzi coordinatore del progetto e Donato Parisi referente della Fondazione monsignor De Grisantis. Modera Melissa Calò, responsabile della comunicazione.

Una delle caratteristiche più innovative di Progetto X è la sua metodologia di apprendimento, che mira a potenziare le competenze digitali dei partecipanti integrandole con settori strategici come l’agricoltura, l’artigianato e il turismo. Questo approccio consente agli studenti di acquisire conoscenze altamente pertinenti per il mondo del lavoro attuale.

Il finanziamento di Progetto X è garantito dal Fondo Repubblica Digitale, permettendo così la partecipazione gratuita dei candidati. Grazie a un approccio completo, mirato e personalizzato, il programma assicura che gli studenti acquisiscano le competenze necessarie per soddisfare le richieste del mercato del lavoro e le continue richieste che includono competenze digitali ormai imprescindibili.

Incoraggiando la collaborazione tra istituzioni accademiche e enti formativi, Progetto X si distingue come un’iniziativa che combina l’expertise accademica con le conoscenze pratiche, preparando gli individui ad affrontare le sfide e cogliere le opportunità del futuro digitale.

Per informazioni sul progetto scrivere al seguente indirizzo: segreteria@progettox.org

Oppure chiamare il numero: 338 8371927

Continua a Leggere

Alessano

Giornata della Terra: arriva l’onda blu dei volontari Plastic Free

Tra sabato 20 e domenica 21 aprile anche a Spongano, Alessano, Casarano, Pescoluse e Taurisano

Pubblicato

il

🔴 Segui il canale il Gallo 🗞 Live News su WhatsApp: clicca qui

Oltre 200 appuntamenti in tutta Italia con l’obiettivo di rimuovere migliaia di chili di plastica e rifiuti dall’ambiente.

L’onda blu dei volontari Plastic Free Onlus, l’organizzazione di volontariato impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica, entrerà in azione nel weekend del 20-21 aprile per celebrare la Giornata Mondiale della Terra.

Istituita il 22 aprile dalle Nazioni Unite, in questa 54esima edizione è dedicata al tema “Planet vs Plastic”, con la ferma volontà di porre l’attenzione sull’abuso dei materiali plastici nella nostra vita quotidiana, chiedendone una riduzione del 60 per cento entro il 2040.

«Come ogni anno, saremo sulle spiagge, lungo gli argini dei fiumi, nei parchi e nelle aree pubbliche di oltre 200 Comuni italiani per sensibilizzare sull’inquinamento da plastica che rappresenta un pericolo non solo per l’ambiente ma anche per la nostra stessa sopravvivenza sul Pianeta», dichiara Luca De Gaetano, fondatore e presidente di Plastic Free Onlus che può contare su oltre mille referenti e 250mila volontari, «lo faremo, come siamo abituati, con la massima concretezza, rimuovendo materiali plastici, rifiuti e ingombranti che deturpano e intossicano il nostro splendido Paese. Questanno, peraltro, la Giornata della Terra pone al centro dell’attenzione di tutto il mondo un tema che riteniamo cruciale e che ci vede attivi in prima linea da quasi cinque anni».

L’iniziativa di Plastic Free Onlus, che si svolgerà in contemporanea su tutto il territorio nazionale, ha il supporto del media partner Treedom, innovativa realtà che pianta alberi in progetti di miglioramento ambientale e sociale.

Per l’occasione, Treedom ha immaginato un albero speciale: l’Albero della Tartaruga, una Mangrovia Bianca, specie considerata un’esplosione di biodiversità per la sua natura accogliente verso numerose specie animali a cui fornisce riparo e nutrimento, e che, come in un abbraccio avvolgente, protegge tutta la ricchezza del mondo naturale.

Fino al 22 aprile, attraverso la piattaforma treedom.net, sarà possibile piantare questo albero speciale e parte del ricavato delle vendite sarà devoluto a Plastic Free Onlus, con l’obiettivo di proteggere e salvare le tante tartarughe marine che ogni anno muoiono per colpa dei rifiuti plastici che hanno invaso i nostri mari.

Gli appuntamenti nel Salento

A Spongano ritrovo sabato 20 aprile, alle 15,30, presso la Zona Le More.

Tutti gli altri appuntamenti “salentini” domenica 21: ad Alessano ritrovo 21 alle 9 presso l’autolavaggio self service in via Gonfalone; a Casarano ritrovo alle 9 presso piazzale Madonna della Campana; a Salve ritrovo alle 9 a Pescoluse, Posto Vecchio; a Taurisano ritrovo alle 9,30 presso il parcheggio antistante il cimitero comunale.

 

Continua a Leggere

Casarano

Lei gli dà appuntamento, l’altro lo rapina

Giovane casaranese rapinato a Galatone. Ad attenderlo anche una terza persona che lo ha aggredito e minacciato istigandogli contro un pitbull per esotrcergli denaro

Pubblicato

il

🔴 Segui il canale il Gallo 🗞 Live News su WhatsApp: clicca qui

Quanto era bello quando ci si incontrava per strada e si guardava negli occhi la persona a cui dare appuntamento…

Ora accade assai di rado. Si chatta, spesso su appositi siti, e ci si incontra più o meno “al buio” con tutti i rischi annessi e… connessi.

Non solo che l’altro o l’altra non ci azzecchino alcunché con foto e descrizioni, ma anche che di fronte ci si ritrovi un malintenzionato o una malintenzionata.

Oppure… tutti e due! Come accaduto ad un giovane di Casarano vittima di una donna e del suo complice.

Entrambi sono stati arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri della Stazione di Galatone.

La vittima, attraverso un sito di incontri, ha contattato una donna che lo ha invitato ad trovarsi presso un bar di Galatone.

Fissati i dettagli, però, non lei si è presentata al primo appuntamento.

Così il casaranese l’ha ricontattata telefonicamente.

Dopo vari sotterfugi, la tipa ha invitato l’uomo a raggiungerla presso un’abitazione, distante poche centinaia di metri dal luogo previsto per il primo incontro.

Ad attenderlo, però, vi era anche una terza persona, un complice, che lo ha aggredito e gli ha istigato contro il suo cane, un Pitbull, per estorcergli denaro.

In questo modo è riuscito a sottrarre al malcapitato due banconote da 50 euro prima di dileguarsi.

La vittima ha, così, allertato i carabinieri della locale Stazione.

Avviate le indagini sulla coppia, già nota alle forze dell’ordine, e ricostruita la dinamica dell’evento, è stato facile risalire all’identità dei rapinatori che, al momento del fermo, avevano ancora indosso la refurtiva.

Entrambi sono stati arrestati e sottoposti ai domiciliari.

Morale della favola: se proprio non potete fare a meno di affidarvi agli incontri online, diffidate degli sconosciuti e, se potete, almeno la prima volta, non andateci da soli o da sole, ma portate con voi un amico o un’amica.

Poi si vedrà…

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus