Connect with us

Appuntamenti

Marittima: Luca e il bancario

Sabato 13 maggio, presso l’Auditorium “Pietre Vive”, in via della Resistenza,  la presentazione del libro “Luca e il bancario – Lettere ai giornali e appunti di viaggi” di Rocco Boccadamo 

Pubblicato

il

Sarà presentato, sabato 13 maggio, alle 19,30, a Marittima, presso l’Auditorium “Pietre Vive”, in via della Resistenza, la presentazione dell’ultimo libro di Rocco Boccadamo “Luca e il bancario – Lettere ai giornali e appunti di viaggi (Edizioni “Spagine” Fondo Verri – Dicembre 2016)

Con l’autore interverranno: l’avvocato Antonella Carrozzo, Sindaco di Diso, lo scrittore e storico Salvatore Coppola, lo storico Ermanno Inguscio autore della prefazione e il poeta Marcello Buttazzo.

Scrive Ermanno Inguscio nella prefazione: “Rocco Boccadamo, definito da qualche tempo il “cantastorie salentino”, scopre, come oggetto della narrazione di questo volume, una traccia di un binario ideale, suggerito dai due personaggi indicati nel titolo: Luca e il bancario. (…) Il binomio narrativo, e non solo nel titolo, prende forma tra le pagine come un non dissimulato flash-back sull’esistenza dell’autore. Una passeggiata autunnale, così, si tramuta in una suggestione di pensieri-ricordi dell’infanzia, dell’adolescenza e della prima giovinezza. Il passato offre, con la velocità di un lampo, voci, volti ed episodi quasi fossero specchio del presente. (…) Luca è un anziano contadino presente senza soluzione di continuità nella vicenda umana di Boccadamo; il bancario ha affidato a sette suoi corposi contributi la traccia del percorso umano e professionale degli otto lustri, trascorsi in giro per la Penisola. Luca ha sempre amato i suoi simili, nei luoghi del paesaggio rivierasco da Marittima a Castro e nelle persone vere (pescatori, contadini, mamme casalinghe tuttofare, amici d’infanzia, ecc.); ma anche il bancario, mai recidendo le proprie radici, pur in giro per lavoro per l’Italia, sa di amare la propria terra, la famiglia, la comunità d’origine e di elezione (come Lecce), si autodefinisce “l’eremita della Pasturizza” (toponimo su cui oggi insiste la sua villa al mare), che riscopre e sublima i suoi luoghi dell’anima, l’Acquaviva (nota insenatura prossima a Castro Marina) e la “Marina ‘u tinente” (fascinosa sequenza di terrazzamenti sul mare), dove riesce a sacralizzare le proprie emozioni nel silenzio più assoluto e le visioni all’orizzonte dell’aurora e del sole nascente”.

Appuntamenti

Coronavirus: niente Capitan Ventosa al Carnevale tricasino

Alla luce delle misure di prevenzione adottate dalla Regione Puglia per ridurre i rischi di contagio per il flusso di rientro in Puglia da regioni con focolai, annullata la presenza di Fabrizio Fontana. Ma Capitan Ventoda ha promesso che prima o poi sarà a Tricase (Video)

Pubblicato

il

Alla luce delle odierne misure di prevenzione adottate dal Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano con propria ordinanza volte a ridurre i rischi di contagio per il flusso di rientro in Puglia da regioni con focolai, gli organizzatori della manifestazione Carnevale tricasino 2020 comunicano che lo spettacolo di Fabrizio Fontana (alias Capitan Ventosa), previsto a conclusione della sfilata di domani, martedì 25 febbraio, di comune accordo con la amministrazione comunale, è stato annullato.

Con la sola eccezione della detta partecipazione, resta confermato il programma già reso noto per martedì 25 febbraio con la sfilata di carri allegorici, gruppi mascherati e mascherine.

 

Continua a Leggere

Appuntamenti

Tricase, Chiesa dei Diavoli: a scuola di open coesione

La dirigente scolastica del “Don Tonino Bello”, Anna Lena Manca: « Per noi una sfida civica grazie alla quale abbiamo avuto modo di progettare la nostra ricerca di monitoraggio relativa ai lavori di recupero e rifunzionalizzazione della Chiesa Nuova»

Pubblicato

il

Chiesa della Madonna di Costantinopoli tra passato e presente: giovedì 20 febbraio (start ore 10) a scuola di open coesione con gli studenti della quinta dei Servizi Commerciali dell’Istituto “Don Tonino Bello” di Tricase-Alessano nella Sala del Trono di Palazzo Gallone.

«Open coesione rappresenta per noi una sfida civica grazie alla quale abbiamo avuto modo di progettare la nostra ricerca di monitoraggio relativa ai lavori di recupero e rifunzionalizzazione della Chiesa Nuova», ha spiegato la dirigente scolastica del IISS “Don Tonino Bello” di Tricase e Alessano, Anna Lena Manca, «analizzare e rielaborare i dati raccolti, esplorare i luoghi oggetto di osservazione e raccontare tutti i risultati raggiunti, col preciso obiettivo di coinvolgere le istituzioni e la cittadinanza, sollecitando al buon esito dei progetti finanziati con le risorse della Comunità Europea».

«Ciò che ci ha fatto appassionare a tale progetto è la sua finalità», approfondisce la dirigente, «la valorizzazione delle risorse naturali, culturali e paesaggistiche locali, trasformandole in vantaggio competitivo per aumentare l’attrattività, anche turistica, del territorio, migliorando la qualità della vita dei residenti e promuovendo nuove forme di sviluppo economico sostenibile».

« Il confronto con le Istituzioni locali», sostiene la prof.ssa Manca, «è di fondamentale importanza non solo per comprendere chiaramente le difficoltà reali che occorre affrontare per ridare vita ad un sito, come quello della Chiesa dei Diavoli, per anni rimasto nel dimenticatoio e abbandonato al degrado, ma anche per verificare l’iter procedurale che sottintende il percorso progettuale per raggiungere l’obiettivo, a cominciare dall’analisi delle prime delibere di input a tutta la documentazione di carattere tecnico, economico e finanziario fino alla fase conclusiva. Il confronto collettivo con le parti interessate e il coinvolgimento della collettività sono alla base di una reale cittadinanza attiva».

Proprio per favorire un costruttivo confronto tra Scuola e Istituzioni il team del progetto “Souls in search of legality” presenta giovedì 20 febbraio, presso la sala del Trono di Palazzo Gallone i risultati intermedi del progetto, «allo scopo di trarre dal confronto tra le parti ulteriori possibili spunti di approfondimento e di sviluppo, utili al monitoraggio e salvaguardia presente e futura del sito interessato».

Gli insegnanti referenti del progetto sono Anna Maria Minonne, Antonio Riso e Bruno Girasoli.

All’incontro prenderanno parte anche: alunni della scuola secondaria delle I grado dell’I.C. “Via Apulia” e dell’I.C. “G. Pascoli” di Tricase, dell’I.C. di Alessano (via delle Rimembranze).

Interverranno il sindaco di Tricase Carlo Chiuri, la sindaca di Alessano Francesca Torsello, l’architetto Carlo Panico i il dott. Michele Turco.

Media partner “il Gallo”, Radio Venere e Korema.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Tricase: cittadinanza onoraria a Liliana Segre

La senatrice a vita sopravvissuta ai campi di sterminio nazisti venerdì diventerà cittadina onoraria

Pubblicato

il

Il consiglio comunale di Tricase si riunirà venerdì prossimo nella Sala del Trono invece che nella consueta aula consiliare.

La location adatta per ospitare un evento importante per il paese.

In quell’occasione, infatti, verrà conferita la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, nominata senatrice a vita nel gennaio 2018, sopravvissuta ai campi di sterminio nazisti e instancabile nel promuovere la necessità di non restare indifferenti di fronte alle violenze e alla barbarie che si riaffacciano nella storia, pur senza coltivare sentimenti di odio neanche nei confronti dei responsabili delle nostre ed altrui sofferenze.

Appuntamento, dunque, nella Sala del Trono di Palazzo Gallone, venerdì 21 febbraio, a partire dalle ore 9.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus