Connect with us

Cronaca

Il Salento va al Louvre

Daniele Dell’Angelo Custode,scultore salentino sarà presente con tre sue opere all’evento ART Shopping Salon International d‘Art Contemporain dal 25 al 27 maggio prossimi presso il Carrousel du Louvre

Pubblicato

il

Si lancia alla conquista del Louvre di Parigi lo scultore salentino Daniele Dell’Angelo Custode. Il neretino sarà presente con tre sue opere all’evento ART Shopping Salon International d‘Art Contemporain dal 25 al 27 maggio prossimi presso il Carrousel du Louvre, l’area polifunzionale sotterranea del museo parigino che ospita i più importanti incontri artistici della capitale.

Le opere selezionate sono Progenia, seme gigante in acciaio, ferro e corten su base in pietra e due pezzi della serie Flow, in acciaio inox. Opere che fanno sembrare un semplice gioco la lavorazione di un materiale duro come il metallo, regalando invece emozione e bellezza.

L’artista è stato scelto, per la sezione scultura, dalla gallerista leccese Mirella Coricciati, presidente di Germinazioni IVa .O, galleria d’arte senza tempo e senza confini, nuovo fiore all’occhiello del Salento che parla la lingua internazionale dell’arte  e che nel nome si ispira al progetto IVa Dimensione del noto maestro Ercole Pignatelli. La gallerista porterà dunque  oltralpe una selezione di artisti a suo giudizio espressione del miglior Salento creativo, in grado di ben rappresentare il nostro territorio nel panorama internazionale della cultura.

ART Shopping, giunta  alla sua 22ª edizione, è una kermesse di tre giorni dedicata all’arte contemporanea che offre al grande pubblico del Louvre accesso diretto all’arte facendo incontrare ai visitatori creativi di fama internazionale. L’evento sta facendo registrare da anni un trend crescente per numero di presenze e successo di pubblico e di critica con oltre 100.000 visitatori dalla sua nascita ad oggi.

Per questa edizione  sono previsti 10.000 visitatori, certamente attratti da un ricco programma molto eclettico di pittura, fotografia, scultura e arte digitale che raccoglie oltre 1700 opere accuratamente selezionate, 450 artisti e una rappresentanza delle gallerie francesi e straniere più prestigiose.

Cronaca

SS 274: brutto incidente tra auto e motoape

Soccorsi sul posto e rallentamenti: traffico deviato temporaneamente su uno svincolo

Pubblicato

il

Incidente dopo il tramonto sulla Strada Statale 274 che collega Leuca a Gallipoli.

Il sinistro, registrato poco prima delle 21, è avvenuto nei pressi di Taviano.

I mezzi coinvolti sono andati quasi distrutti. Si tratta di una Toyota e di un Motoape. I resti hanno ostacolato e rallentato il traffico, che è poi stato deviato dalle forze dell’ordine in direzione dello svincolo per Melissano.

Sono due i feriti. La peggio l’ha avuta l’uomo a bordo del Motoape: lo schianto lo ha sbalzato fuori dal mezzo, sull’asfalto. Per lui corsa in ospedale in codice rosso.

Non sarebbero gravi invece le condizioni dell’altro uomo coinvolto.

Continua a Leggere

Cronaca

Ruffano, incendio in centro nella notte

Fiamme accanto a portone su Corso Margherita di Savoia

Pubblicato

il

Mistero a Ruffano dove, nella notte, un piccolo incendio è divampato nel cuore della notte.

Le fiamme hanno preso vita in pieno centro, su Corso Margherita di Savoia, nei pressi del portone di una abitazione.

I vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase sono accorsi sul posto ed hanno domato il rogo. I carabinieri indagano sull’accaduto per risalire ad eventuali responsabili.

Continua a Leggere

Cronaca

Spaccio di cocaina: fermato 29enne

Sostanza e materiale atto alla preparazione delle dosi: in arresto uomo di Poggiardo

Pubblicato

il

Arresto in flagaranza di reato nella giornata ieri, venerdì 13 settembre, a Poggiardo.
I carabinieri hanno fermato M. G. B., 29enne del posto, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
Il fermo è arrivato dopo una perquisizione personale e domiciliare nella quale i militari hanno rinvenuto 6 involucri contenenti 24 grammi circa di cocaina, oltre a sostanza da taglio, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.
Sottoposto il tutto a sequestro, i carabinieri hanno portato il 29enne presso la casa circondariale di Lecce dove ora è stato lasciato nella disposizione dell’autorità giudiziaria.
Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus