Scorrano: il mistero della coltellata all’addome

Si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale con un taglio di 30 centimetri all’addome procurata durante ad una lite per vicende legate ad una ragazza.

Nella notte fra martedì e mercoledì verso le ore 4 circa, un abitante di Scorrano si è presentato al “Veris Delli Ponti” con un’ampia ferita chiaramente procurata da una arma da taglio.

I sanitari lo hanno medicato con 20 punti di sutura e dimesso con 15 giorni di prognosi.

Come di prassi accade in caso di cure al pronto soccorso però è scattata la denuncia d’ufficio.

Così l’uomo è stato sentito dai Carabinieri della locale stazione ed ha riferito di essere stato coinvolto, a Corigliano d’Otranto, in una lite scaturita per degli apprezzamenti rivolti ad una ragazza.

Il ferito, peraltro, non ha voluto indicare i nomi di chi lo ha assistito e accompagnato in ospedale.

Indagini sono in corso volte a ricercare gli autori e accertare la veridicità della versione fornita dalla vittima.

Tags:


Commenti

commenti