Connect with us

Ugento

Ugento non smaltirà più i rifiuti di Brindisi

Ager Puglia comunica di aver trovato sito alternativo per far fronte all’emergenza della città del nord Salento

Pubblicato

il

Ager Puglia comunica di aver trovato un impianto idoneo allo smaltimento dell’organico di Brindisi: da domani Ugento quindi non ne tratterà più i rifiuti.

L’emergenza occorsa nel brindisino nelle ultime settimane era stata tamponata sin qui grazie al trasferimento dell’umido nel basso Salento. Soluzione temporanea che avrebbe dovuto restare buona giusto il tempo di risolvere il problema e, comunque, non oltre lo scorso weekend.

A ridosso della scadenza della scorsa settimana, però, un’ulteriore proroga aveva permesso il prolungamento dell’utilizzo dell’impianto di biostabilizzazione di Ugento fino al 27 luglio.

Come Ugento, anche Cavallino e Poggiardo, ripetutamente, si sono fatti carico di scarti di aree in difficoltà. Pur essendo previsto dalla legge che, anche in tali casi, gli impianti non debbano mai raggiungere un carico di lavoro superiore a disponibilità e autorizzazioni, l’essere destinatari di queste “spedizioni” non è mai un piacere. Le amministrazioni di questi comuni, infatti, avevano lamentato “un sacrificio chiesto sempre agli stessi territori, senza equa ripartizione del problema”

Cronaca

Abusivismo edilizio: pizzicati in 4 tra Ruffano, T.S. Giovanni e Sant’Isidoro

Ampliamenti di strutture, piscine, vani ed altre costruzioni in zone sottoposte a vincoli e senza le dovute autorizzazioni: segnalati tre uomini e una donna

Pubblicato

il

Quattro deferimenti nelle scorse ore in seguito a controlli dei carabinieri che hanno evidenziato opere abusive tra Ruffano, Ugento e Nardò.

Nel territorio ruffanese la Forestale di Tricase ha sorpreso una donna, proprietaria di un terreno situato in un’area classificata come “zona agricola”, aver realizzato opere edili consistenti in un ampliamento di un fabbricato esistente. Nello specifico erano stati creati un vano, un pergolato, una struttura in legno e una piscina, in assenza del previsto titolo abilitativo.

A Torre san Giovanni, invece, in territorio di Ugento, gli stessi militari della stazione di Tricase hanno deferito in stato di libertà il proprietario di un terreno situato in “zona agricola di salvaguardia e interesse ambientale”. Aveva realizzato 6 fabbricati con struttura portante in muratura, oltre a pergolati ed altre opere minori, in assenza di permesso di costruire e autorizzazione paesaggistica, in zona dichiarata bene paesaggistico come area di notevole interesse pubblico e sottoposta a vincolo idrogeologico.

I carabinieri di Gallipoli invece, a Sant’Isidoro, nel Comune di Nardò, hanno deferito due uomini per dei lavori in zona sottoposta a vincolo paesaggistico. Proprietario dell’immobile e direttore dei lavori sono stati segnalati alla autorità giudiziaria in quanto, su un immobile preesistente, avevano realizzato un intervento di ampliamento (ancora in corso d’opera) qualificabile come “nuova costruzione”, in assenza della preliminare certificazione del competente ufficio tecnico in materia di sicurezza delle costruzioni. L’ampliamento, effettuato in sopraelevazione, presenta una superficie costituita da 2 corpi di fabbrica, al momento privi di tramezzature interne e di opere di copertura. Il tutto ancora allo stato rustico.
L’intera area e le opere realizzate sono state sottoposte a sequestro preventivo.

 

Foto di repertorio

Continua a Leggere

Attualità

Un Mare di Vino made in Salento

Progetto ideato da due salentini Antonio Ponzetta di Ugento e Giuseppe Preite di Ruffano: a bordo di MSC Grandio tra un porto e l’altro, in programma esclusive degustazioni, masterclass, competition e molto altro, con alcuni tra i migliori wine brand italiani a cura del meraviglioso Team Internazionale del Gambero Rosso con tutti i suoi esperti della guida Vini d’Italia

Pubblicato

il

Un nuovo e originale progetto presente nel settore del vino, ideato dai salentini Antonio Ponzetta di UgentoGiuseppe Preite di Ruffano, volto a rafforzare la diffusione e il buon nome del vino italiano nel mondo.

Wine Sea, congiuntamente alla speciale collaborazione tra, MSC e Gambero Rosso si presenta come il primo esempio al Mondo di degustazione a bordo di una nave da crociera con soli vini italiani annessa ad un concorso per gradimento.

Tutti i passeggeri, degustando e votando i loro vini preferiti, permetteranno a MSC di decretare i vincitori per ogni categoria ammessa a concorso; tanto ne e’che i primi classificati saranno inseriti di diritto nella carta vini di MSC senza alcuna procedura di gara e ordine.

A parteciparvi, le migliori aziende vinicole italiane, che saranno presenti a bordo con tutto il loro staff commerciale unitamente ai sommelier Ais rigorosamente salentini i quali, racconteranno i vini presenti a tutti i passeggeri, personale di bordo, giornalisti e Bayer presenti sulla nave.

Il progetto di quest’anno avrà inizio sabato 18 gennaio da Genova e terminerà domenica 26 gennaio a Civitavecchia a bordo di MSC Grandiosa, la nuovissima nave varata lo scorso 9 novembre 2019, le cui tappe saranno Genova, Civitavecchia, Palermo, Valletta, Barcellona e Marsiglia.

Un viaggio che accompagnerà i 5714 passeggeri della nave Grandiosa alla scoperta delle più belle Città del Mediterraneo con una full immersion di emozioni e sensazioni con il miglior vino italiano.

Infatti, tra un porto e l’altro, sono in programma esclusive degustazioni, masterclass, competition e molto altro, con alcuni tra i migliori wine brand italiani, a cura del meraviglioso team internazionale del Gambero Rosso con tutti i suoi esperti della guida Vini d’Italia.

Il tutto sarà arricchito dalla presenza di Walter Di Francesco mago mentalista di fama internazionale (“il mago dei Vip”), che con i sui magici e sensazionali numeri accompagnerà gli otto giorni di questo originale e unico viaggio.

Walter Di Francesco ospite a bordo di Wine Sea 2020

Ecco svelato il primo ospite a bordo di #WineSea 2020.Anche il mentalista Walter Di Francesco vi aspetta a bordo di #MscGrandiosa dal 18 al 25 Gennaio 2020.

Gepostet von Wine Sea am Montag, 12. August 2019

Continua a Leggere

Cronaca

Ss 274: auto in fiamme

Pubblicato

il

Un’auto ha preso fuoco sulla statale 274.

Attorno alle 12e40, sulla via che conduce da Gallipoli a Leuca, al km16 all’altezza di Ugento, in direzione si Santa Maria di Leuca, le fiamme hanno avvolto il vano motore di una Reanult Scenic.

Sul posto vigili del fuoco e 118.

Foto di Protezione Civile Salento

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus