Connect with us

News & Salento

Tricase: “Il porto lo vorremmo così…”

Magna Grecia Mare. Per evitare strumentalizzazioni in campagna elettorale, l’Associazione ribadisce la propria apoliticità e spiega la propria idea di sviluppo della struttura portuale

Pubblicato

il

Magna Grecia Mare. Per evitare strumentalizzazioni in campagna elettorale, l’Associazione ribadisce la propria apoliticità e spiega la propria idea di sviluppo della struttura portuale

Alla luce dell’imminente avvio del progetto Interreg Grecia-Italia e considerato che il Porto e il suo sviluppo saranno tra gli argomenti più dibattuti in campagna elettorale, abbiamo chiesto all’Associazione Magna Grecia Mare qual è la sua idea di sviluppo del Porto di Tricase. Il progetto “Magna Gecia Mare”  prevede “numerose attività finalizzate alla crescita economica delle marine, che parta dalla stessa comunità e coinvolga numerosi attori e micro-imprese. Non più deus ex-machina  intervenuti dall’alto, avulsi dal contesto, ma sviluppo partecipato e condiviso da tutti”. Ecco quanto ci hanno risposto.

Come vorremmo fosse il porto della Città di Tricase

Crediamo in una crescita sociale ed economica basata sulla valorizzazione delle peculiarità del porto, che lo rendono unico nel panorama costiero nazionale, “patrimonio” da tutelare per la sua “piccolezza e storicità”.

Crediamo in un progetto che non alteri le tipicità culturali, paesaggistiche e storiche del territorio, basi di una evoluzione economica concreta, sostenibile e durevole.

Crediamo in un progetto, che vada oltre una semplice moltiplicazione degli ormeggi, alla creazione di un “parcheggio” per imbarcazioni che, peraltro, nessuno compra più e che molti tentano di vendere.

Crediamo in un progetto che mira a salvaguardare la specificità culturale e territoriale del porto, non omologandolo alle altre realtà portuali già presenti sulla circostante costa nazionale e frontaliera (Albania e Grecia) che, fra l’altro, risultano molto più competitive e, comunque, già in previsione di crisi.

Crediamo nella sfida di orientare la scelta verso una forma di crescita partecipata e multifunzionale, centrata sulle peculiarità ed unicità del porto, con una tangibile ricaduta economica nel medio-lungo periodo. Cosa ha più valore? Un porto unico nel suo genere o l’ennesimo dei tanti porti omologato negli “standard” costruttivi “moderni”?

Crediamo in un porto come parte integrante del borgo marinaro che, ricco di fascino (il Portus Veneris di epoca classica, il porto dedicato alla dea della bellezza) e pervaso di storia e tradizioni, sia aperto all’accoglienza di turisti e non, con offerte di prodotti legati al costume locale, all’artigianato salentino, all’eno-gastronomia tricasina, creando una identità precisa nel panorama mediterraneo, imprescindibile dalla tutela e valorizzazione del contesto attuale.

Crediamo nell’integrazione delle attività economiche, culturali, turistiche, delle iniziative enogastronomiche e degli eventi, in sinergia con altre realtà imprenditoriali ed associazionistiche del territorio e non, come unica possibilità di innescare un percorso di crescita economica e sociale, per garantire un benessere diffuso, con conseguente soluzione del problema occupazionale. Oggi, stiamo assistendo ad azioni tese a privare la comunità della fruizione di molte zone di pertinenza del porto, e l’obbligo di dotarsi di pass e permessi. Stiamo andando verso il concetto di privatizzazione della marina e del mare, il cui accesso è dato solo ed esclusivamente a chi possiede una barca, trasformando un luogo d’accoglienza, in un luogo di esclusione, un luogo della Città, in un luogo di UNA “società”. Dando valore e “riparando” il nostro territorio (recuperando il concetto latino di “modus”), riscoprendo, rivalutando e proponendo la storia, le tradizioni ed i prodotti tipici del nostro porto di pescatori, di mercanti, di acquirenti, e di militari, si possono invece creare ristoranti, posti letto, attività di trasformazione e conservazione, imprese per la valorizzazione dei prodotti locali, garantendo un’offerta unica e non omologata e,  per questo, competitivamente valida, attenta a non ammalarsi di una distruttiva bulimia delle risorse, a rendere i cittadini protagonisti della propria crescita, e a non ridurre l’operosità dei tricasini, all’essere, solo, una spesso mortificata merce di scambio. Per noi, questo vuol dire crescita economica e sociale, sostenibile e duratura. Vuol dire offrire opportunità lavorative e di impresa, giovandosi, in maniera innovativa e competitiva, degli aspetti legati alla tradizione locale. Tricase ha richiamato l’attenzione dei Paesi Mediterranei grazie all’integrità del suo porto “piccolo e storico”, ed alle potenzialità connesse alla valorizzazione della comunità locale e delle ricchezze storico – culturali – ambientali del territorio circostante. Molte Nazioni, con i loro Delegati – ministri, funzionari governativi, studiosi – riconoscono in Tricase Porto quel modello innovativo di sviluppo integrato del territorio costiero mediterraneo, tema attuale e molto sentito, a cui si rivolge l’attenzione di molti Governi. Tricase, grazie al suo porto ed alla suggerita strategia di crescita, si è posta come modello, il “modello Tricase” appunto, proposto per far crescere una comunità ed un territorio, partendo dai veri protagonisti dello sviluppo, ossia le persone e le loro capacità micro-imprenditoriali, che hanno consentito l’identificazione di iniziative pilota, legate alla presenza di una ricca tradizione di piccola pesca, cucina tipica, prodotti artigianali unici, realtà museali.

Ass. Magna Grecia Mare

Continua a Leggere

News & Salento

Estimi catastali, in Cassazione vincono i contribuenti

Mentre a pagare sono stati tutti quei cittadini che sono stati costretti a difendersi in tre gradi di giudizio…

Pubblicato

il

Riclassamento “Estimi catastali”, nuova vittoria in Cassazione per i cittadini leccesi. L’Agenzia delle Entrate non si arrende ed è ancora soccombente contro un altro ricorso collettivo dei contribuenti leccesi.

Lo “Sportello dei Diritti”: Il Fisco perennemente soccombente “approfitta” delle mancate condanne alle spese legali. A pagare sempre i cittadini

Credevamo che l’Agenzia del Territorio avesse deciso di abbandonare i giudizi in corso avverso il classamento generalizzato degli estimi catastali a Lecce per la pacifica giurisprudenza, anche di legittimità, che li ha dato sempre torto, con un orientamento ormai granitico che ha sancito l’erronea procedura utilizzata per il riclassamento delle rendite catastali a seguito dell’input dato agli uffici dell’Agenzia delle Entrate dai precedenti organi di governo dell’amministrazione comunale leccese.

Ed, invece, imperterrita continua a vedersi rigettati i ricorsi anche in Cassazione, come risulta dall’ultima ordinanza, la n. 34305/19 depositata in data odierna dalla sezione tributaria della Suprema Corte che, ancora una volta, ha rigettato l’impugnazione dell’Agenzia delle Entrate contro le sentenze che avevano dato ragione ai contribuenti leccesi difesi nell’ennesimo ricorso collettivo dall’avvocato Maurizio Villani.

Con rammarico siamo costretti ad evidenziare che il Fisco ha continuato imperterrito ad impugnare le decisioni di primo e secondo grado, probabilmente sol perché – eccettuate solo alcune decisioni di merito – non sono arrivate le condanne alle spese legali.

Si tratta, quindi, di una pagina triste del rapporto tra contribuenti e Fisco che, purtroppo, credevamo in qualche modo archiviata, ma che si sta protraendo anche in ragione del fatto che nessuno nelle amministrazioni interessate ha sinora pagato personalmente per il macroscopico errore, confermato anche dalla Corte di Cassazione nelle decisioni che continuano a susseguirsi.

Mentre a pagare sono stati tutti quei cittadini che sono stati costretti a difendersi in tre gradi di giudizio, a fronte dei tanti che non hanno potuto farlo e che oggi si trovano comunque illegittimamente con le rendite aumentate con il conseguente ingiusto incremento di tributi da versare all’erario.

Giovanni D’Agata – Sportello dei Diritti

Continua a Leggere

Attualità

Casarano: “La chiazza” si sposta con l’anno nuovo

Nuova sede per il mercato del martedì di Casarano che dal 7 gennaio 2020, si terrà nella zona di Pietra Bianca

Pubblicato

il

Anno nuovo, mercato nuovo.

O meglio: nuova sede per il mercato del martedì di Casarano che dal 7 gennaio 2020, si terrà nella zona di Pietra Bianca.
A dire il vero il trasferimento da Contrada Botte doveva già avvenire dal giorno della vigilia di Natale ma, come ha fatto sapere dai propri canali social il Comune di Casarano, «per venire incontro alle esigenze degli utenti che necessitano di tempo per abituarsi alla nuova ubicazione, si è deciso di posticipare lo spostamento già previsto per il 24 dicembre a dopo le festività».

La nuova area mercatale in Contrada Pietra Bianca è stata formalmente prevista nel documento strategico del commercio approvato dal consiglio comunale il 7 novembre scorso.

Dello spostamento del mercato si parlava già da tempo e a più riprese per via delle diverse problematiche emerse nel corso degli anni, soprattutto per ragioni connesse alla sicurezza della popolazione residente e della scuola materna di Via Capuana.

Inoltre, in Contrada Botte viene occupata un’arteria principale della viabilità cittadina che era necessario liberare.  Infine, l’area non garantisce interamente le misure igienico sanitarie prescritte, in particolar modo per il settore alimentare.

Per risolvere tutte queste criticità, l’amministrazione comunale ha vagliato diverse ipotesi, fino a giungere alla individuazione della nuova area mercatale che è stata individuata a nord della città, all’interno del quadrilatero definito da via Inghilterra, via Germania, via Lussemburgo e via Francia, tagliato longitudinalmente da via Belgio e via Olanda e trasversalmente da via Spagna e via Portogallo.

«Con la nuova soluzione», ha detto il sindaco Gianni Stefàno, «abbiamo salvaguardato quanto più possibile dai disagi i residenti, la Chiesa e il Distretto Sanitario. La viabilità cittadina non viene messa in crisi, anzi con l’apertura della circonvallazione raggiungere e defluire dal mercato è agevole. Soprattutto», ha aggiunto il primo cittadino, «il nuovo mercato garantisce la sicurezza dei residenti e degli utenti ed è a norma dal punto di vista igienico sanitario».

Stefàno ha anche voluto ringraziare l’assessore alle attività produttive Matilde Macchitella che «è riuscita a raggiungere questo non facile obiettivo. Nel primo periodo, come di solito succede quando ci sono delle variazioni, gli operatori economici e gli utenti dovranno abituarsi alla nuova ubicazione, ma col tempo», ha concluso il sindaco, «la nuova soluzione sarà vantaggiosa per tutti».

Continua a Leggere

Attualità

In giro per presepi: tutti gli appuntamenti in Salento

Giorno per giorno, paese per paese: riti, feste, sagre, cultura, teatro, concerti e tutti i presepi made in Salento

Pubblicato

il

Sabato 21 dicembre

ALESSANO Teatro Benedetto XVI, ore 20, Coro della Pro Loco Ala di Riserva, Scintille di Neve, fantasia di canti natalizi

BORGAGNE (Melendugno) Piazza Sant’Antonio, ore 18, Christmas Buskers, gli artisti di strada del Salento Buskers Festival

CASARANO Auditorium comunale, concerto Liceo Musicale Giannelli

LECCEPoliteama Greco, dalle 21, Christian racconta Christian De Sica (biglietti da 30 a 50 euro)

MAGLIE Piazza Aldo Moro, dalle 16,30 alle 22, la violinista di strada, maestra De Vitis

MARITTIMA (Diso) Piazza Principe Umberto, dalle 15, quarta edizione del Mercatino di Natale: evento dedicato alle famiglie, con spettacoli, musica, mercatino dell’artigianato e tante leccornie da degustare negli stand gastronomici

MIGGIANOPiazza Municipio, dalle 17, Mercatini di Natale; MOM, degustazioni, Percorsi dell’olio e del vino, Canti Natalizi; ore 20, pittulata e cabaret con Piero Ciakki

OTRANTO – Alba de Popoli: Piazza Castello, dalle 16,30, Mercatino di Natale

PRESICCE – ACQUARICAPiazzale dell’oratorio di Acquarica, ore 19, Falò della Novena: Schola Cantorum, musica, stand gastronomici, mercatini

RUFFANOPiazzetta Giangreco, ore 19,30, serata interculturale

SPECCHIAPalazzo Risolo in Piazza del Popolo, ore 18,30, Emozioni sotto l’albero: Andrea Donaera presenta il libro Io sono la bestia; dialogano con l’autore lo scrittore Graziano Gala e la presidente di LibrArti Tiziana Cazzato, mentre la lettura delle pagine è affidata alla voce dell’attore Pasquale Santoro e della giovanissima Margherita Donaera; musiche a cura del maestro Marco Garofalo.

Convento dei Francescani Neri, ore 19,30, Coro Polifonico Amici della musica di Aradeo, Concerto di Natale

TAURISANOOfficina degli Artisti, ore 21, Emozioni a Natale: Compagnia Phanes / Tir Ná Nóg, Ad Antonio Stano, spettacolo teatrale in poesia e prosa

TRICASE – TricasèNatale: piazza Pisanelli, ore 18,30, esibizione Scuola di Ballo Vittoria Dance.

Sala del Trono di Palazzo Gallone, ore 20, Mago Alex; ore 20,30, Tombolata per grandi e piccini

Domenica 22 dicembre

ARADEOChiesa di San Rocco, ore 20, Coro Polifonico Amici della musica di Aradeo, Concerto di Natale

GALATINACentro storico, piccolo Villaggio di Babbo Natale; Festival natalizio degli Artisti di Strada: dalle 18,30, festa lungo le strade del commercio, con uno spettacolo di animazione in movimento con acrobazie aree, teatro, giocolieri, trampolieri, fachiri e mangiafuoco che faranno da cornice alle festività natalizie e agli acquisti; in  Corso Armando Diaz, Nuvole bianche con spettacolo pirotecnico, Statue viventi Fiore di Pietra, Fachiro e Clown

GEMINI (Ugento) Chiesa Regina della Pace, ore 20, Coro della Pro Loco Ala di Riserva, Scintille di Neve, fantasia di canti natalizi

MAGLIECentro storico, Salento Street Band

MARITTIMA (Diso) Bottega Equo-Solidale di via Conciliazione, dalle 17 alle 21, Degustazioni (gratuite) in Bottega: panettoni e pandori artigianali

MIGGIANOPiazza Municipio, dalle 17, Mercatini di Natale; MOM, degustazioni, Percorsi dell’olio e del vino; Canti Natalizi; Babbo Natale e i suoi Elfi in risciò; ore 20, pittulata e cabaret con le Ciciri e Tria

OTRANTO – Alba de Popoli: Castello Aragonese, ore 10, Booksoundgood, liberi suoni per libere letture, pile di libri, un paio di cuffie e, perché no, una tisana calda, reading in diretta con lo staff di Anima Mundi.

Piazza Castello, dalle 16,30, Mercatino di Natale

Castello Aragonese, ore 16,30, Cinema al Castello
proiezione gratuita film
per bambini e ragazzi, The maleficient 2 (2019).

Castello Aragonese, ore 18, Otranto Gospel Choir ,  concerto che vede la fusione della musica gospel classica e contemporanea, musica black, musica che fa cantare l’anima.
Castello Aragonese, ore 18,30, Raccontami di Natale, short-show, spettacolo teatrale in 3 atti rivolto a grandi e bambini

PALMARIGGIDalle 16, Natale in Piazza: Mercatino solidale e artigianale, degustazione di dolci, la casa di Babbo Natale, l’allegria della Maisto Band, giochi di equilibrismo, esposizione di oggettistica natalizia e presepi

POGGIARDOTeatro Illiria, ore 20,30, Orchestra Filarmonica di Lecce, Concerto di Natale

RUFFANOCittà della domenica, ore 17, Festa solidale

SANNICOLACooperativa olearia sulla via di Soleto, Villaggio di Babbo Natale e Mercatino del Gusto

SPONGANO Santa Vittoria, Festa delle Panare: alle 10, corteo della panare delle scuole; alle 16 sfilata delle Panare con partenza da Piazza Bacile; alle 19,30 arrivo presso il Calvario per la benedizione del fuoco e offerta dell’incenso: alle 20, in Largo Mercato Coperto verranno depositate tutte le panare accese e lasciate bruciare per tutta la notte; sempre nell’area mercatale, alle 21,30, Sciamu A Ballare Tour, concerto dei Sud Sound System

TAURISANOCaffetteria Normal, ore 20, Emozioni a Natale: Duo del Sur, composto da Giacomo Carlino e Giuseppe Caggiula, con la partecipazione dell’attrice Elisa Morciano

TRICASEUfficio Infopoint, Palazzo Gallone, ore 9, Visite guidate in scooter, Tutino, Caprarica, Lucugnano, Depressa, Porto, Marina Serra (per prenotazioni 328/4224666 Michele).

TricasèNatale: Sala del Trono di Palazzo Gallone, ore 18, Coro Voci Bianche del progetto Cuore Incanto di Maria Corciulo.

Piazza Pisanelli, ore 19, Pittulata.

Sala del Trono di Palazzo Gallone, ore 20,30, Coro Studio di Castrignano

Lunedì 23 dicembre

CALIMERA Chiesa Madre, ore 20,30, Così vicini, suoni e voci attraverso il mare; incontro-concerto a sostegno del popolo albanese colpito dal terremoto; con Redi Hasa, Meli Hajderaj, Admir, Shkurtaj, Shadi Fathi, Massimo Donno, Luca Barritta, , Frank Bramato, Antonio Castrignanò, Cristiana Verardo, Emanuele Raganato, Gianluca Milanese, Dario Muci, Enza Pagliara, Roberto ed Emanuele Licci

GALATINA Chiesa Santissima Trinità, ore 19, Rassegna musicale, Note Battenti: Harvuà 4tet, classici jazz e della tradizione natalizia con Angela Cosi (arpa), Mauro Esposito (sassofono), Alberto Stefanizzi (batteria). Ingresso libero

MIGGIANOChiesa Madre, dalle 19, Buon Natale Città di Miggiano, concerto con il Coro Polifonico Ecumenico Hidruntum Art, scambio di auguri presso il cecchio municipio

OTRANTO Alba de Popoli: Castello Aragonese, ore 16,30, Benedizione del Presepe.

Piazza Castello, dalle 17, Mercatino di Natale

 Martedì 24 dicembre

RUFFANOPiazza San Francesco, ore 20,30, Fabbrica dello spettacolo, Musica e danza sotto l’albero

TRICASEUfficio Infopoint, Palazzo Gallone, ore 17,30, Tricase Nobilissima, visite guidate gratuite (per prenotazioni 328/4224666 Michele)

UGGIANOVilla comunale, dalle 16 alle 19, Dario Cadei è Barbo Natale, il simpatico barbone che raccoglie doni e giocattoli usati da donare a reparti di pediatria degli ospedali, case famiglia, centro di accoglienza, ecc.

Martedì 24 dicembre

OTRANTO Alba de Popoli: Porto, ore 17, Natività Subacquea, un gruppo di sub si immergerà nelle acque del porto di Otranto per riporre la statuetta del Bambinello nella Grotta della Natività

RUFFANOPiazzetta Madonna di Lourdes, dalle 15, Il trenino di Natale.

Piazza San Francesco, ore 17,30, Babbo Natale in Vespa

Giovedì 26 dicembre

GAGLIANOPiazza Municipio, dalle 17, artisti di strada, Casetta di Babbo Natale, gonfiabili, stand gastronomici e dell’artigianato tipico; in serata la musica popolare degli Uccio Aloisi Gruppu, l’accensione de Lu Focu de Natale e fuochi d’artificio

GALATINA Chiesa Santissima Trinità, ore 19, Rassegna musicale, Note Battenti: Canti Natalizi di tutto il Mondo con la Scuola di Canto Fonè. Ingresso libero

MAGLIE Piazza Aldo Moro, dalle 16,  Officine dello spasso: giocolieri, bolle di sapone, giochi statici, magia, laboratori di Natale

OTRANTO – Alba de Popoli: Castello Aragonese, ore 10, Booksoundgood, liberi suoni per libere letture, pile di libri, un paio di cuffie e, perché no, una tisana calda, reading in diretta con lo staff di Anima Mundi.

Centro storico, ore 15,30,  Otranto Si Racconta, visita guidata drammatizzata della Città che parte dal primo Natale dopo la liberazione turca, a cura dell’Associazione Salentomnibus, racconto affidato a personaggi in abiti storici.

Castello Aragonese, ore 18,30, Raccontami di Natale, short-show, spettacolo teatrale in 3 atti rivolto a grandi e bambini

SOLETO Centro storico, Mura in Festa: degustazione e mescita vini locali; dalle 21, il concerto di Papa Chango vs Io te e Puccia e, a seguire, Swing Garage con la partecipazione del dj Lorenzo Primiceri e della Alessio Colì Band

TAURISANOArea Mercatale, Fiera di Santo Stefano

TRICASE – TricasèNatale: Sala del Trono di Palazzo Gallone, ore 18, esibizione Mago Rocky e ragazza colorata; ore 20,30, Canti popolari, dell’Associazione La Rondinella di Corsano

Venerdì 27 dicembre

CALIMERA Chiesa Madre, ore 20, Bambinieddhu Zuccaratu, Concerto di Natale con Antonio Catsrignanò, Ninfa Giannuzzi, Shadi Fathi, Luigi Marra, Gianni Gelao e Rocco Nigro. Ingresso libero

COLLEMETO (Galatina)– Chiesa B.V.M. di Costantinopoli, , ore 20, Capodanno in Classica, con Chiara Rucco, Andrea Rucco e Sara Metafune

CORIGLIANO Mercato coperto di piazza Vittoria, ore 20,30, Carne o Pesce? Con il dj e producer salentino Populous, al secolo Andrea Mangia. Ingresso libero

CUTROFIANOChiesa di San Giuseppe, ore 19,30, Coro Polifonico Amici della musica di Aradeo, Concerto di Natale

LECCEPoliteama Greco, dalle 20,45, PFM canta Fabrizio De Andrè (ingresso da 30 a 50 euro)

OTRANTO – Alba de Popoli: Faro di Palacia, ore 10, A scuola di placetelling, proposto dall’Università del Salento propone, un laboratorio intensivo di narrazione dei luoghi volto non solo a sviluppare professionalità che siano in grado di raccontare territori nella loro unicità, ma anche finalizzato a promuoverli e accompagnare le comunità locali alla riscoperta dei propri valori identitari e delle potenzialità di sviluppo; partendo dal Faro come topos letterario, cinematografico e pittorico, la Scuola di Placetelling intende aprire una call per autori, artisti e filmakers che, con varie declinazioni, interpreteranno, narreranno e rappresenteranno il Faro di Punta Palascia, unitamente alla trattazione dei topoi del mare e della notte per ampliarne la valenza simbolica e la rete di significati coinvolti.

Cattedrale, ore 19, Adeste Fideles, concerto di Natale a cura dell’Associazione Hydruntum Art.

RUFFANOTeatro Renata Fonte, ore 18,30, concerto di musica popolare dell’artista russo Sergey Starostin; intevento finale dei Tamburellisti di Torrepaduli

Sabato 28 dicembre

GALATINA Prima edizione di Arteluce Galatina, proiezione videomapping sulla facciata della Basilica di Santa Caterina e installazioni luminose per le vie del centro storico (anche il 29).

MAGLIE Piazza Aldo Moro, dalle 16,30 alle 22, la violinista di strada, maestra De Vitis

NOHA (Galatina) Chiesa San Michele Arcangelo, ore 20,  Capodanno in… classica: Lapo Vannucci e Luca Torrigiani, Ricordi di temi italiani e spagnoli per 88 tasti e 6 corde

OTRANTO – Alba de Popoli: Faro di Palascia, ore 9,
laboratori didattici per famiglie e giochi scientifici
a cura dell’Università del Salento.

Palazzetto dello Sport, 2° Trofeo Alba Dei Popoli, 
tappa delle gare regionali di Tennis Tavolo (anche il 29 dicembre).

Castello Aragonese, ore 18, Booksoundgood, liberi suoni per libere letture, pile di libri, un paio di cuffie e, perché no, una tisana calda, reading-concerto con Giuseppe Semeraro (attore e poeta) e Leone Marco Bartolo (musicista), in occasione dell’uscita del libro A cosa serve la poesia?

RUFFANOCentro storico, ore 19, Il Verbo si fece ArteTableaux vivente

SOLETOArci Artelica, ore 21,30, The Johnny Cash Experience con Mattia Greco (chitarra), Luca Mazzotta (chitarra) e Flavio Aprile (batteria)

TAURISANOChiesa della Trasfigurazione di Piazza Castello, ore 21, Emozioni a Natale: Christmas Gospel Night con il cantante soul Kirk Smith accompagnato da Roberto Esposito (piano ed Hammond), Marco Puzzello (tromba e flicorno), Francesco Pellizzari (percussioni), Mario Esposito (basso) e Gabriele di Franco (chitarra)

TRICASEUfficio Infopoint, Palazzo Gallone, ore 17,30, Tricase Nobilissima, visite guidate gratuite (per prenotazioni 328/4224666 Michele).

Palazzo Gallone, dalle 16 alle 21,30, Fiera Speciale Sposi (anche domenica 29)

ZOLLINO – Festa de lu Focu: dalle 20, la Fòcara con gli artisti di strada del Salento Buskers Festivalpittule, pucce, i legumi locali e, dalle 21, la musica popolare del trio Emanuele Licci, Giancarlo Paglialunga e Giuseppe Anglano: a seguire l’ensamble zollinese capeggiato dal tamburellista Roberto Chiga con Alessia Tondo

Domenica 29 dicembre

GALATINA Prima edizione di Arteluce Galatina, proiezione videomapping sulla facciata della Basilica di Santa Caterina e installazioni luminose per le vie del centro storico.

Chiesa Ss. Pietro e Paolo, ore 20, Capodanno in … classica: duo pianistico Carla Aventaggiato e Maurizio Matarrese

MAGLIE Piazza Aldo Moro, dalle 16,30 alle 22, la violinista di strada, maestra De Vitis

MARITTIMA (Diso) Bottega Equo-Solidale di via Conciliazione, dalle 17 alle 21, Degustazioni (gratuite) in Bottega: cioccolata di modica e rum

MATINO Palazzo Marchesale, dalle 10, la Festa di Nati per Leggere, con lo scrittore Bruno Tognolini

MURO LECCESE Convento dei Domenicani, dalle 16, Music Platform Inside: ore 18,30, apertura Mercatino del Vinile e della Musica; alle 19, aperitivo musicale con il duo Underspreche; a seguire dj set di Erbe Spontanee e il live di Plants Dub, tra musica elettronica e ricerca botannica

OTRANTO Alba dei Popoli: Faro di Palascia, ore 9, Conversando a colazione al Faro di Palascia, un buon caffè nel punto più ad est d’Italia, a seguire visita della lanterna.
Lungomare degli Eroi, ore 9,30, Gara Podistica Alba dei Popoli, a cura dell’Associazione dilettantistica Otranto 800.
Castello Aragonese, ore 16,30, Cinema al Castello, proiezione gratuita del film per bambini e ragazzi Pets 2 (2019).
Largo Porta Terra, ore 21,30,  Boomdabash in concerto

SANNICOLATeatro Illiria, ore 20,30, Compagnia Amici Nostri, commedia, Tre sull’altalena (ingresso 5 euro)

RUFFANOSalone San Francesco in via Napoli, , ore 16,30, Tombolata

SANNICOLACooperativa olearia sulla via di Soleto, Villaggio di Babbo Natale e Mercatino del Gusto

TORREPADULI (Ruffano)Chiesa Madre, Piazza d’Aragona, Christmas Quartet: Hersi Matuja (voce),  Silvia Boccadamo (flauto), Giampiero Perrone (Sax), Roberto Coluccia (pianoforte)

TRICASE Ufficio Infopoint, Palazzo Gallone, ore 9, Visite guidate in scooter, Tutino, Caprarica, Lucugnano, Depressa, Porto, Marina Serra (per prenotazioni 328/4224666 Michele).

Palazzo Gallone, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21,30, Fiera Speciale Sposi (anche domenica 29)

Martedì 31 dicembre

CASARANO Piazza Indipendenza , Capodanno in piazza con Festival Bar Italia

 Lunedì 30 dicembre

GALATINA Chiesa Santissima Trinità, ore19, Rassegna musicale, Note Battenti: Emanuele Coluccia e Redi Hasa (ingresso libero)

OTRANTO – Alba de Popoli: Castello Aragonese, ore 10, Booksoundgood, liberi suoni per libere letture, pile di libri, un paio di cuffie e, perché no, una tisana calda, reading in diretta con lo staff di Anima Mundi.

Largo Porta Terra ore 18, Music Movies con Oles Ensemble, concerto interamente dedicato al repertorio della musica per il cinema.

Castello Aragonese, ore 18,30, Raccontami di Natale, short-show, spettacolo teatrale in 3 atti rivolto a grandi e bambini

 Martedì 31 dicembre

LECCEPiazza Sant’Oronzo, dalle 23, Capodanno in Piazza, Canzoniere Grecanico Salentino e Salento Tribe Orchestra con Nidi d’Arac, Carolina Bubbico, Redi Hasa e Rachele Andrioli

OTRANTO – Alba de Popoli: Largo Porta Terra, ore 22, Notte di San Silvestro, grande festa musicale con dj, animazione, Barty Colucci di Radio 105, Orchestra Mancina, tanto divertentismo; a mezzanotte giochi pirotecnici.
Faro di Palascia, Nottetrek, passeggiata sotto le stelle tra masseria Le Creste e il Faro di Palascia, nel rispetto del silenzio notturno e degli animali che popolano Punta Palascia, si aspetterà l’anno che verrà.

Mercoledì 1° gennaio

CALIMERA A mezzogiorno, Canti della Strina, raduno spontaneo di musicisti e cantori con il calimerese Antonio Castrignanò

GALATINA Capodanno in piazza San Pietro, con Bar Italia

GALATONE Piazza San Sebastiano, Capodanno in piazza: ore 19,30, Tombolata in piazza; a seguire Sud Sound System in concerto

OTRANTO – Alba de Popoli: Faro di Palascia, dalle 7 alle 13, L’altro mare, installazione di Nicola Genco (fino al 6 gennaio)

Faro di Palascia, 7,30, Conversando a colazione al Faro di Palascia, un buon caffè nel punto più ad est d’Italia e benvenuto al nuovo anno con la danzatrice e mistica sufi  Amal Oursana.

Castello Aragonese, ore 10, Booksoundgood, liberi suoni per libere letture, pile di libri, un paio di cuffie e, perché no, una tisana calda, reading in diretta con lo staff di Anima Mundi.

Porto di Otranto, ore 11,15, partenza Prima Regata dell’anno,  XI edizione , le imbarcazioni del Campionato Invernale Più Vela Per Tutti saluteranno il 2019, in anteprima nazionale, con una veleggiata-regata che partirà dal Porto di Otranto e raggiungerà una boa posizionata a est del Faro di Capo d’Otranto, doppiando così Punta Palascia, il punto più ad est d’Italia (manifestazione è aperta a tutte le imbarcazioni in regola con le norme vigenti per la navigazione da diporto).

Castello Aragonese, ore 18,30, Raccontami di Natale, short-show, spettacolo teatrale in 3 atti rivolto a grandi e bambini

Giovedì 2 gennaio

TORREPADULI (Ruffano)Confraternita Madonna delle Grazie e SS. Sacramento, Piazza dei Carmelitani, Per Incantionem, suggestioni musicali della pianista Valeria Vetruccio, Letture di Voce alle Donne

 Venerdì 3 gennaio

MARITTIMA (Diso) Bottega Equo-Solidale di via Conciliazione, dalle 17 alle 21, Degustazioni (gratuite) in Bottega: cioccolata calda e frollini

MIGGIANOTheatrum, ore 19, teatro, Natale in casa Cupiello

OTRANTO – Alba de Popoli: Castello Aragonese, ore 10, Booksoundgood, liberi suoni per libere letture, pile di libri, un paio di cuffie e, perché no, una tisana calda, reading in diretta con lo staff di Anima Mundi

Sabato 4 gennaio

MAGLIE Piazza Aldo Moro, dalle 16,30 alle 22, la violinista di strada, maestra De Vitis

MIGGIANOVecchio Municipio, ore 9,30, Mani in pasta, preparazione struffoli e dolci natalizi

OTRANTO Alba dei Popoli: Castello Aragonese, ore 16,30, Cinema al Castello, proiezione gratuita del film per bambini e ragazzi Toy Story 4 (2019).
Castello Aragonese, ore 18,30, Raccontami di Natale, short-show, spettacolo teatrale in 3 atti rivolto a grandi e bambini

TAURISANO – Emozioni a Natale: Caffetteria Normal, Reading on Jazz, la voce narrante di Pasquale Santoro darà vita alle biografie di Louis Armstrong, Charlie Parker, Ornette Coleman ed a poesie di Charles Bukowski;  la voce di Santoro sarà accompagnata da Roberto Esposito (piano), Mauro Esposito (sax), Antonio De Donno (batteria) e Marco Puzzello (flicorno)

TRICASEUfficio Infopoint, Palazzo Gallone, ore 17,30, Tricase Nobilissima, visite guidate gratuite (per prenotazioni 328/4224666 Michele)

Domenica 5 gennaio

MAGLIE Piazza Aldo Moro, dalle 16,30 alle 22, la violinista di strada, maestra De Vitis

MIGGIANOTheatrum, ore 19, Tombolata

OTRANTO – Alba de Popoli: Castello Aragonese, ore 10, Booksoundgood, liberi suoni per libere letture, pile di libri, un paio di cuffie e, perché no, una tisana calda, reading in diretta con lo staff di Anima Mundi

RUFFANOSalonje San Francesco, via Napoli ore 18, Tombolata in oratorio e Premiazioni di Luci, Ghirlande e Creatività

TAURISANO – Emozioni a Natale: Road Cafè, ore 18, OdA Xmas Jam session, jam session degli studenti dell’Officina degli Artisti

 Lunedì 6 gennaio

MIGGIANOOre 15,30, Befana in piazza, animazione per tutti i bambini

OTRANTO Alba dei Popoli: Largo Porta Alfonsina, ore 11, Inseguendo La Befana, attraverso una mappa, percorrendo le stradine del centro storico, bisognerà cercare gli indizi che la Befana ha lasciato al suo passaggio, lungo un percorso entusiasmante e divertente; al termine tante dolci sorprese.

Castello Aragonese, ore 18,30, Raccontami di Natale, short-show, spettacolo teatrale in 3 atti rivolto a grandi e bambini

TRICASE – TricasèNatale: piazza Cappuccini, ore 11, arrivo della Befana e animazione per bambini con Lella e le sue bolle

Mercoledì 7 gennaio

MIGGIANO – La Befana del Sindaco, prima classo scuola primaria

Giovedì 9 gennaio

CUTROFIANOScuderia Palazzo Filomarini, ore 20, Storie d’autore, Cutrofiano incontra… la musica si racconta: incontro con Enzo Marenaci; moderano Marcella Rizzo e Fernando Alemanni

 

 

 

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus