Connect with us

Appuntamenti

Maglie: la Biblioteca di Sarajevo per le Comunità Energetiche

Lettera al sindaco per una «produzione democratica di energia da fonti rinnovabili destinata all’autoconsumo». Dal 7 al 25 aprile “Verso la Resistenza”, un percorso a tappe tra Maglie, Melendugno e Lecce che culminerà nel corteo in commemorazione della Resistenza il 25 aprile a Martano

Pubblicato

il

Una lettera a firma del presidente dell’Arci Biblioteca di Sarajevo, Giancarlo Costa Cesari, al sindaco di Maglie Ernesto Toma per «la tanto declamata transizione ecologica» che, nei fatti, «deve tradursi in scelte operative di tutti gli attori istituzionali che devono incontrare la partecipazione dei cittadini, così deve essere per la produzione democratica di energia da fonti rinnovabili destinata all’autoconsumo».


«La questione ambientale legata ad un uso consapevole delle risorse», scrive Costa Cesari, «ha rappresentato da sempre per la nostra associazione un argomento di primaria importanza. Fortemente convinti della necessità di intervenire con azioni concrete, nel corso del 2021, abbiamo aderito alla Campagna Giudizio Universale con cui si è denunciato davanti al giudice civile l’inadempimento dello Stato Italiano delle obbligazioni climatiche stabilite dalla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 1992 e dall’Accordo di Parigi, in conformità con la Costituzione Italiana e la Convenzione Europea. Il dibattito internazionale sta concentrando la sua attenzione sull’uso delle fonti energetiche e sul reperimento delle materie prime che sta scatenando guerre ad ogni latitudine, anche qui da noi in Europa».


Riguardo l’obiettivo della produzione democratica di energia da fonti rinnovabili destinata all’autoconsumo, la Biblioteca di Sarajevo sottolinea come tale «obiettivo incontra proprio la proposta che Italia Nostra e U.Di,Con. hanno presentato ufficialmente a tutti i sindaci e gli assessori all’ambiente della Provincia di Lecce riguardo l’attivazione delle Comunità Energetiche che possono rappresentare un importante momento di coinvolgimento dei cittadini nella produzione e nel consumo consapevoli di energia nonché una valida opportunità di risparmio per fronteggiare la povertà energetica che si va sempre più diffondendo a causa dell’aumento dei prezzi dovuto alle note questioni internazionali».


Per tutto ciò dalla Biblioteca di Sarajevo chiedono al sindaco ed a tutto il Consiglio Comunale di «farsi interpreti di tale proposta e di attivarsi in prima persona presso le Istituzioni competenti per favorire sotto ogni aspetto la realizzazione di quanto sopra. Siamo disponibili ad un incontro, anche con rappresentanti delle altre Associazioni, per poter discutere con tutto il consiglio comunale di tale argomento».


Verso la resistenza


È in programma per giovedì 7 aprile l’incontro/dibattito “Verso la resistenza.  Cosa vuol dire essere antifascisti oggi? Il contributo dei partigiani magliesi e pugliesi alla Resistenza».


Intervengono: Pati Luceri, Maurizio Nocera, Giuseppe Lagna; musica di Rocco Giangreco.


Domenica 10 aprile, dalle 19, Aperitivo del G.A.S. Gruppo di Acquisto Solidale, Musica & Resistenza con Pupa Dj e Aperitivo sociale.


Un percorso a tappe tra Maglie, Melendugno e Lecce che culminerà nel corteo in commemorazione della Resistenza il 25 aprile a Martano.

Un programma ricco di spunti organizzato dalle antifasciste, dagli antifascisti e da numerose realtà della provincia di Lecce, che vuole contribuire a rafforzare la memoria storica della guerra di Liberazione e ribadire quanto sia fondamentale ancora oggi la lotta per il rispetto di diritti inalienabili.


Questo il programma completo con le altre tappe della manifestazione.


Sabato 9 aprile, dalle 19, a Melendugno, Movimento NoTAP, Cineforum / Incontro: “Tekoser, Il partigiano Orso“,  cena sociale a cura di Stanati Resistenti; Dj set.


Domenica 24, dalle 17,30, a Lecce, Porta Rudiae, sit-in; a seguire, presso la Casa del Popolo Silvia Picci, aperitivo sociale + musica.


Infine, lunedì 25 aprile, dalle 10 presso la villa comunale di Martano, Corteo commemorativo antifascista; a seguire presso la Tenuta Bella Ciao, Pranzo sociale + musica live/dj set.


Tutto il ricavato di questo percorso di iniziative «andrà a sostenere le spese legali di compagni e attivisti vittime di repressione», annunciano dalla Biblioteca di Sarajevo, «la Resistenza è un percorso comune che ci consente di abbattere i muri dell’individualismo verso una forma collettiva di partecipazione. Torniamo a danzare insieme alzando i pugni al cielo! La nostra leggerezza vi seppellirà».



Appuntamenti

Alegria, gusto e tradizione in piazza

Tour per il Salento. Ad Alliste, Nardò, Ruffano, Leverano e Racale: Villaggio natalizio, Mercatino di Natale, enogastronomia e musica con Alla Bua e Gli Avvocati Divorzisti in concerto

Pubblicato

il

L’idea del progetto/format “Alegrìa“, nasce dall’esigenza di far rivivere la tradizione salentina, e di renderla fruibile ai cittadini ed ai turisti nei più belli borghi storici della provincia di Lecce. Diversi i pilastri su cui poggia l’idea: dalla musica popolare icona storica del Salento all’enogastronomia di qualità con in primo piano i piatti tipici ed i prodotti della nostra terra, e poi le antiche arti ed i mestieri di un tempo che hanno caratterizzato la nostra storia, il tutto racchiuso da una cornice natalizia.

Obiettivo è quello di ricreare un piccolo villaggio che fa anche mercatino natalizio “made in Salento”.

Un altro punto fondamentale è quello di riuscire a dedicare uno spazio alle realtà e alle imprese locali, creando un punto d’incontro fra impresa e consumatore, per dare la possibilità di far conoscere i loro prodotti. Ridare vita ai borghi dei nostri paesi. L’idea è quella di ricreare un villaggio di natale itinerante che si sposti fra vari paesi della provincia, per far riscoprire i borghi e gli scorci storici più belli ed affascinanti del territorio.

Come si struttura

Come detto il progetto si basa e si struttura su diversi aspetti e punti che sono fondamentali per la sua realizzazione fattiva. Praticamente verrà ricreato un villaggio itinerante, composto da diverse casette che riprendono il “concept” dei mercatini natalizi, al centro del villaggio invece ci sarà  un palco. “Alegrìa in tour” di fatto ogni settimana toccherà un paese diverso, per un totale di almeno cinque paesi e oltre 15 serate di eventi e spettacoli. Nel cuore del villaggio sarà presente un percorso enogastronomico che spazia tra la tradizione salentina, gli eventi di musica popolare e musica italiana di diverse epoche comprendo quindi un format di usufruitori variegato e di diverse età. Da evidenziare che nelle ultime tre serate che saranno organizzate a Racale, sarà presente anche una pista di pattinaggio che andrà a fare da cornice perfetta per la chiusura del tour.

Le Date

Il tour partito nello scorso fine settimana ad Alliste, sarà sabato 10 e domenica 11 dicembreNardò, sabato 17 e domenica 18 dicembreRuffano; il 26, 27, 28, 29 e 30 dicembre “Allegrìa” sbarcherà a Leverano con l’aggiunta della grande pista di ghiaccio. Infine il 6, 7 e 8 gennaio 2023 la grande chiusura a Racale.

Il progetto “Alegrìa” è sostenuto dalla Regione Puglia e dai comuni aderenti, oltre che partner e sponsor privati ed è organizzato da Best Production. Ruolo importante anche per la solidarietà grazie al progetto Cuore Amico.

Eventi musicali

La musica dal vivo sarà una parte importante e fondamentale della manifestazione di piazza. Con il concerto di musica popolare, si rivivranno le canzoni della tradizione salentina, uno dei punti cardine della promozione del territorio.

Il gruppo Alla Bua, ampiamente conosciuto e fortemente apprezzato dal pubblico, sarà la cornice perfetta per ridare vita alla tradizione.

Con il concerto di musica italiana si vivrà invece un revival di musica italiana e cantautorato grazie alla performance de Gli Avvocati Divorzisti, nota cover band locale di musica italiana, amata e seguitissima dal pubblico di tutte le età. Alegrìa, gusto e tradizione on tour 3 farà risuonare e cantare per le vie dei borghi e delle piazze le canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana e renderà ancora più magica l’atmosfera del periodo natalizio.

Continua a Leggere

Appuntamenti

La Magia del Natale a Matino

Spettacoli gratuiti e intrattenimento per tutte le età: sabato 10 dicembre in piazza Giorgio Primiceri

Pubblicato

il

È pronta a vestirsi a festa la centralissima piazza Giorgio Primiceri a Matino.

Sabato 10 dicembre, a partire dalle ore 17, è in programma la prima edizione dell’evento “La magia del Natale”.

La serata che sarà dedicata ai più piccoli (ma che riserverà anche tanti spettacoli per i più grandi), è organizzata dall’associazione “Vicoli d’Arte A.p.s.” e gode del patrocinio dell’amministrazione comunale.

Grazie al ricco e variegato programma stilato dagli organizzatori, nel corso del pomeriggio si alterneranno degli intrattenimenti interamente gratuiti e per tutti i gusti.

I bambini potranno sognare a occhi aperti con “Il Villaggio di Babbo Natale e i suoi elfi” curato dall’associazione “Animazione Salentina”.

Ad aprire le danze con il suo spettacolo sarà Il Clown “LaCoste” di Tricase e, a seguire, il fascino del fuoco con la magica esibizione di Monsieur Cocò.

La manifestazione sarà salutata con l’elegante ed emozionante performance “Nuvole Bianche”.

«Siamo pronti a far divertire tutti coloro che vorranno unirsi al nostro evento per trascorrere una serata all’insegna dell’allegria e per preparaci a vivere al meglio le festività natalizie», affermano gli organizzatori dall’associazione “Vicoli d’Arte A.p.s.”.

Continua a Leggere

Appuntamenti

La Festa del Cioccolato

Da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre in piazza Sant’Oronzo a Lecce. Sui banchi, tra i prodotti, faranno bella mostra di sé le opere dei migliori artigiani cioccolatieri provenienti da varie regioni dello Stivale, proposte anche forme in stravaganti o addirittura uniche al mondo…

Pubblicato

il

Per i più golosi segnaliamo la Festa del Cioccolato, quello artigianale, privo di additivi e conservanti.

La manifestazione è dedicata all’artigianalità ed ai prodotti buoni di cioccolato, senza trascurare, come sempre, la didattica e l’intrattenimento accanto alle luci di un grande albero di Natale.

L’evento che si terrà da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre, in Piazza Santo Oronzo a Lecce, oltre ad essere il format gastronomico più famoso d’Italia è anche il più apprezzato dal pubblico, propone la gastronomia abbinata alla cultura ed al consumo responsabile e consapevole di prodotti genuini.

Il tour della Choco Amore è l’unico che si manifesta non solo come mostra-mercato ma promuove la cultura dei prodotti artigianali di qualità.

Questa produzione rigorosamente artigianale, tramandata di padre in figlio, è gestita secondo gli antichi principi della scelta accurata della materia prima ed ogni pezzo realizzato diventa un pezzo unico.

Sui banchi, tra i prodotti, faranno bella mostra di sé le opere dei migliori artigiani cioccolatieri provenienti da varie regioni dello Stivale, proposte anche forme in stravaganti o addirittura uniche al mondo: borse, scarpe, macchine fotografiche, personaggi dei cartoni animati, manette, pistole ed antichi attrezzi dei mestieri tutto rigorosamente in cioccolato.

É risaputo: il cioccolato vero rispetto a quello industriale, per i buongustai riconoscibile al palato, è antidepressivo, antiossidante, aiuta il cuore, la circolazione ed accelera il metabolismo.

Gli stand dei Maestri Cioccolatieri apriranno la manifestazione su Piazza Sant’Oronzo dalle 10 di mattina e, fino a notte, accoglieranno i golosi, turisti e cittadini, pronti a degustare e fare scorta dell’ottimo cioccolato artigianale tra lo scenario Natalizio tipico della città.

Per i più piccoli, il Choco Play, laboratori didattici per bambini sulla lavorazione del cioccolato, per partecipare basta prenotarsi sul sito Prenotazione laboratori – Feste del cioccolato.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus