Connect with us

Appuntamenti

“Natale con i tuoi”: Trepuzzi in festa per riscoprirsi comunità

Tutte le iniziative in programma e lo spot che sensibilizza a comprare trepuzzino

Pubblicato

il

Tornare a casa per le feste e riscoprire ogni volta, come fosse la prima, che sono le piccole e quotidiane attenzioni a ricreare la vera magia del Natale. Sorrisi, gentilezza, cura dei dettagli e convenienza: tutto questo e tanto altro si può trovare nel proprio paese, sostenendo anche in tal modo il commercio locale.


Dopo il successo dello spot “Compra trepuzzino” del 2020, i commercianti di Trepuzzi ci hanno preso gusto.


uest’anno tornano protagonisti di un nuovo spot natalizio che invita a fare gli acquisti nel proprio paese. Lo fa partendo dalla storia di Nina.


Studentessa fuori sede, la ragazza per le Feste torna nella sua Trepuzzi. Il video si apre con il suo arrivo in stazione.


Per lei non si tratta di un semplice rituale legato alla tradizione del “Natale con i tuoi”, ma di una scelta alla quale non rinuncerebbe mai. E questo nella piena consapevolezza che il vero spirito del Natale è tutto lì: nell’abbraccio del paese dove è cresciuta e ha collezionato i ricordi più belli, lì dove gli affetti più cari la aspettano con trepidante attesa, coccolata da tutto ciò che Trepuzzi ha da offrire.


Ogni categoria commerciale, nel video, è rappresentata da un solo esercente. Non uno spot fatto di personalismi, ma un appello corale e un messaggio di coesione lanciato dal tessuto imprenditoriale locale e sostenuto dall’amministrazione comunale e dal DUC (Distretto Urbano del Commercio) Nord Salento.


Il video, realizzato con l’aiuto di diversi cittadini, rispolvera l’importanza del sostenere la propria comunità in tutto e per tutto, facendo rete. E quale miglior occasione, se non il Natale, per riscoprirsi parte attiva e integrante di un unico insieme?


#Compratrepuzzino è dunque il motto dello spot con il quale Comune e DUC intendono sostenere il tessuto economico del paese, ricordando che “il Natale più bello è soltanto con i tuoi… con i tuoi commercianti, è ovvio!”.


L’iniziativa rientra nel calendario di eventi “Natale con i tuoi” che prende avvio l’8 dicembre, giorno dell’Immacolata, e si concluderà il 6 gennaio.


Abbattiamo le distanze


Il Natale come occasione per rincontrarsi e riscoprirsi comunità, dopo un lungo periodo fatto di distanze, limiti e paure, non ancora del tutto alle spalle. È così che il Comune di Trepuzzi ha immaginato le feste natalizie di quest’anno: come un’opportunità per tornare a fare rete, rincontrarsi (sempre rispettando i dovuti accorgimenti), risvegliare il senso di appartenenza ad una comunità che ha bisogno di ciascuno e che può arricchirsi grazie ad ogni singolo gesto, contributo, idea o slancio partecipativo.


Nasce così “Natale con i tuoi”, una rassegna ricca di appuntamenti per grandi e piccini. Eventi che coinvolgeranno il centro e la periferia di Trepuzzi in ugual modo e saranno dedicati al teatro, il canto, la narrativa, l‘enogastronomia e la solidarietà. Con l’obiettivo di valorizzare le tradizioni e le eccellenze del paese, gli appuntamenti sono stati pensati in modo da promuovere cultura, svago e commercio insieme, dando risalto a quella rete sociale, commerciale e artistica che anima silenziosamente e quotidianamente Trepuzzi. E quale migliore occasione, se non il Natale, per valorizzare ciò che, giorno per giorno, si rischia di dare per scontato? Riscoprire e riscoprirsi una comunità è l’obiettivo di “Natale con i tuoi”: con i tuoi commercianti (reduci da un periodo difficile), con i tuoi concittadini eccellenti (che hanno anche fatto successo altrove, senza mai dimenticare le proprie radici), con i tuoi luoghi del cuore (quelli in cui sei cresciuto e, magari, hai cresciuto i tuoi figli), con il tuo paese che ha tanto da offrirti.


«Natale è un momento magico per tutti quanti noi», afferma il sindaco, nonché presidente del DUC Nord Salento, Giuseppe Taurino, «ci riporta all’infanzia, ai ricordi, ad una memoria condivisa. Ed proprio questo l’obiettivo dell’amministrazione comunale: vivere insieme quest’esperienza del Natale. Un Natale da non  dimenticare, che lasci traccia nei nostri cuori e ci renda tutti più “semplici” e, di fronte alle difficoltà, ci faccia riscoprire il senso e il valore della comunità. Il tutto senza mai dimenticare la solidarietà e l’attenzione agli ultimi».


E allora ecco tutti gli eventi promossi dal Comune di Trepuzzi, in collaborazione con il DUC Nord Salento.



IL PROGRAMMA


Mercoledì 8 dicembre


IL MERCATINO DELLA SOLIDARIETÀ   


Largo Margherita ore 10:00-13:00


Mercatino delle associazioni solidali


ArtigianArte, mostra dell’artigianato e dell’arte


Spettacolo di burattini della compagnia teatrale “Teste di legno”


Laboratori ideati e condotti dal Centro Culturale “BLABLABLA”


Sabato 11 dicembre


LA FIABA PRENDE VITA…


Bibli Biblioteca di comunità ore 17:00-19:00.                       


Gratuito con prenotazione obbligatoria


Presentazione e lettura animata dell’avventura”Lorenzo e Irene. La grande battaglia contro Re Covid-19″, di Daniele De Paola.


A seguire: laboratorio creativo per bambini


Domenica 12 e 26 dicembre 2021. 2 e 9 gennaio 2022


ARTIGIANARTE


Largo Margherita ore 10:00-13:00


Mostra dell’artigianato e dell’arte


Sabato 18 dicembre


“RITROVARSI A NATALE”

Corso Umberto I, ore 19:00-20:00                                                     


Gratuito con prenotazione obbligatoria


Spettacolo di teatro itinerante a cura di “Azione  dramatic arts”, Cristel Caccetta e Luigi Imola


Domenica 19 dicembre


-“RITROVARSI A NATALE”


Corso Umberto I, ore 19:00-20:00                                                       


Gratuito con prenotazione obbligatoria


Spettacolo di teatro itinerante a cura di “Azione dramatic arts”, Cristel Caccetta e Luigi Imola


-LA SAGRA DI NATALE


Impianti sportivi, dalle ore 19:30


Percorsi di enogastronomia a chilometro zero, dall’antipasto al dolce. Evento in collaborazione con Futura Trepuzzi, gestore impianti sportivi.


ArtigianArte, mostra dell’Artigianato e dell’Arte


Mercoledì 22 e giovedì 23 dicembre


Sala eventi “Tortuga”, via A. Volta n.22.  Ore 18 -21       


Gratuito, bambini accompagnati dai genitori


VOTANOLANDIA, IL RIFUGIO SEGRETO DI BABBO NATALE


Babbo Natale accoglie i bambini nel suo rifugio segreto, con tante sorprese…non dimenticate le letterine!


Evento organizzato in collaborazione con “Tortuga” e “Jeby Music”


Lunedì 27 dicembre


BEN TORNATI A CASA!


Aula consiliare, ore 18:00


Incontro con i trepuzzini sparsi per il mondo e rientrati a casa per le feste.


Giovedì 30 dicembre


IL CAPODANNO DI COMUNITÀ


Aula consiliare, ore 19:00-21:00                                              


Gratuito con prenotazione obbligatoria


Spettacolo di teatro e musica lirica a cura di “Spazio Teatro”, Rosangela Giurgola


Giovedì 6 gennaio


LA BEFANA ARRIVA A “LI SANTI”


Spiazzo chiesa “Santa Famiglia”, ore 11.30


Arrivo della befana accompagnata da un’insolita banda…


Premiazione concorso “Natale in Vetrina”, promosso dal DUC Nord Salento


Premiazione lotteria organizzata dall’associazione di commercianti WellComm


Appuntamenti

Lungo i Canali nel Parco Litorale di Ugento

Esplorando: Domani 11 agosto interessante escursione tra la vegetazione riparia, osservando uccelli e animali che vivono nei preziosi spazi di acqua dolce e ascoltando racconti su questa zona dal punto di vista storico e naturalistico

Pubblicato

il

Un nuovo appuntamento con Esplorando, giovedì 11 agosto, nel Parco Naturale Regionale Litorale di Ugento, lungo la costa jonica tra Gallipoli e Leuca.

Gli amanti del trekking possono partecipare gratuitamente alle bellissime passeggiate nel verde, tra il mare che accarezza le dune sabbiose e i pini secolari, offerte dallo stabilimento balneare eco-friendly Lido Pineta in collaborazione con le guide ambientali professioniste di Avanguardie.

Le escursioni guidate hanno luogo ogni giovedì fino al 25 agosto alle 17. Si parte da Lido Pineta (lidopineta.it), in località Fontanelle e si procede per un paio di ore, ogni volta esplorando una zona diversa del Parco in compagnia di Totò Inguscio o Emanuela Rossi, autentici esploratori e conoscitori del territorio (prenotazione indispensabile al 347.9527701-349.3788738, avanguardie.net).

Si cammina lentamente sulla sabbia, lungo i canali, intorno ai bacini, sui gradoni rocciosi delle serre di Ugento, con soste per ascoltare i racconti e osservare le peculiarità naturalistiche, storiche e archeologiche dell’area protetta che copre 1600 ettari, lungo 12 chilometri di costa, con una sorprendente ricchezza di specie e ambienti.

Giovedì 11 agosto, nell’escursione lungo i canali si cammina per otto chilometri e pochissimo dislivello nella piana tra le dune e le Serre di Ugento tra la vegetazione riparia, osservando uccelli e animali che vivono nei preziosi spazi di acqua dolce e ascoltando racconti su questa zona dal punto di vista storico e naturalistico.

Il 18 agosto si va alle spalle della spiaggia intorno ai bacini per scoprire quella che era una delle più vaste zone umide del Salento, che si iniziò a bonificare negli anni ’30 del secolo scorso, facendo confluire le acque in bacini artificiali. Se ne contano sette e hanno i nomi delle antiche paludi ugentine: Suddenna, Bianca, Ulmo, Rottacapozza Nord e Sud, Spunderati Nord e Sud.

Circondati da canne di palude, abitati da rospi, rane e raganelle, gallinelle d’acqua, tuffetti e folaghe, sono ideali per il birdwatching. Infine il 25 agosto ritorna l’escursione lungo il costone delle Serre Salentine, con le colline ricoperte di macchia mediterranea, che profumano di rosmarino, mirto e lentisco, interrotte dai “canaloni” scavati nella roccia dall’acqua nel percorso dall’entroterra al mare, che sull’ultimo gradone roccioso prima della costa regala la suggestiva Specchia del Corno (escursione di 5 chilometri e mezzo su un dislivello di circa 65 metri).

Il giovedì è bello concedersi una lunga giornata di mare a Lido Pineta portandosi dietro le scarpe da trekking.

Si parcheggia e per arrivare in spiaggia si percorrono pochi metri attraverso una pineta secolare, che regala ombra e canto delle cicale con panchine e tavoli da picnic, un parco giochi per bambini, ristorante à la carte e bar-caffetteria self service, dove gustare specialità salentine, tra cui frise, pucce, pitta di patate, insalata di mare, crema di fave e cicorie. Si arriva sulla sabbia fine e nell’area relax si può oziare sotto ombrelloni in canne d’Africa ben distanziati, cullati dal rumore delle onde.

Dall’escursione si rientra al tramonto, quando il sole si tuffa in acqua, con la possibilità di fare la doccia a Lido Pineta e magari proseguire la serata a Gemini appena fuori Ugento, a 5 km dalla spiaggia, per cenare nel suggestivo ristorante Farnari Unconventional Locanda (farnari.it), con due sale interne, di cui una ipogea ricavata nell’ex cantina del palazzo arcivescovile seicentesco e un bel dehors: un mix di storia, artigianato e design, con una cucina tradizionale, ma non convenzionale, prodotti del territorio, tecniche di cucina moderna e impronta fusion, come gli scampi, melone arrosto, pepe di Sichuan, capocollo, rucola e pinoli e lo spaghetto, ristretto di datterino scattarisciato, peperone arrosto, centrifugato di zucchina e menta, burratina, scaglie di crusco.

Continua a Leggere

Appuntamenti

San Vito, Tricase: festeggiamenti e oggi l’incendio del Castello

E domani, dopo la mezzanotte e lo spettacolare lancio dei palloni aerostatici; dalle 23, direttamente da Ibiza, Sandy Marton

Pubblicato

il

Messa (quasi) da parte la pandemia, il Comitato Festa di San Vito, presieduto da Vincenzo Scolozzi, che aveva avviato il suo lavoro giusto tre anni fa, è tornato al lavoro godendo come sempre della determinazione e della perseveranza del parroco, Don Flavio Ferraro e del supporto delle associazioni attive sul territorio, come la Pro Loco, Clean UpTricasèMia.

In cartellone 4 giorni “pieni” di appuntamenti di assoluto spessore.

Dopo il Triduo in onore di San Vito (dal 7 al 9 agosto nella Chiesa della Natività), si entrerà nel vivo dei festeggiamenti martedì 9 con il concerto dei Mascariimirì in programma alle 22 in piazza Pisanelli.

Mercoledì 10 agosto, Sante Messe presso la Chiesa della Natività alle 7,30 e alle10.

Alle 9 prenderà il via il Giro banda per la Città.

Alle 18,30, nella Chiesa Natività B.V.M., la Santa Messa Solenne in onore di san Vito Martire con Panegirico del Diacono Matteo De Marco. Alle 19,45, il sindaco Antonio De Donno consegnerà le chiavi della Città al Santo Protettore; intorno alle 20 prenderà il via la Processione che si snoderà tra le strade principali della città.

Al rientro del corteo dei fedeli il Santo prenderà posto al centro della piazza per assistere insieme a tutti i convenuti al momento forse più atteso di tutta la festa: il tradizionale incendio del Castello dalle mura di Palazzo Gallone. IL tempo di riaversi dallo spettacolo e ci sarà spazio per farsi quattro sane risate con il Ciakki Show, il cabaret del comico salentino Piero Ciakki (piazza Pisanelli, ore 22,30).

Giovedì 11, alle 21,30, ancora in Piazza Pisanelli, per ballare con i Nine Bit, Dance hit ’70 – ’80 – ’90. Sempre in ambito dance e con riferimenti alle ultime tre decadi del secolo scorso, salirà sul palco il superospite di questa edizione della festa: Sandy Marton trascinerà tutti i presenti in piazza Pisanelli con le sue canzoni, trasformandoli in… “People from Ibiza”!

Dopo la mezzanotte lo spettacolare lancio dei palloni aerostatici; dalle 23, direttamente da Ibiza, Sandy Marton.

Ultimo giorno di festa venerdì 12 agosto con la Grande Orchestra di Fiati Lirico-Sinfonica di Terra d’Otranto, diretta dal Maestro Irene Corciulo che si esibirà in Piazza Pisanelli, dalle 21,30.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Botrugno: cittadinanza onoraria a Barbara Stefanelli di Corsera

Nata da genitori originari di Botrugno, dove ha trascorso parte della sua infanzia, Barbara Stefanelli è la prima donna a raggiungere la vicedirezione del Corriere della Sera

Pubblicato

il

Questa sera, alle ore 20.30, nell’atrio del Palazzo Marchesale il sindaco di Botrugno Silvano Macculi, insieme al viceprefetto Beatrice Mariano, conferirà la cittadinanza onoraria al vice direttore vicario del Corriere della Sera Barbara Stefanelli.

Nata da genitori originari di Botrugno, dove ha trascorso parte della sua infanzia, Barbara Stefanelli è la prima donna a raggiungere la vicedirezione del Corriere della Sera.

Nel corso della sua brillante carriera si è distinta non solo per la sua attività giornalistica ma anche per il suo impegno civile e le sue battaglie in difesa delle donne, ottenendo riconoscimenti nazionali ed internazionali.

Nel corso della serata, che
sarà allietata da un intrattenimento musicale di pizzica salentina, Barbara sarà intervistata dal direttore del Nuovo Quotidiano di Puglia Rosario Tornesello sul suo rapporto con Botrugno e il Salento, sulle principali tappe del suo percorso professionale e sulle più importanti questioni di attualità.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus