Connect with us

Appuntamenti

Tricase, alla festa di Sant’Eufemia con gli Après La Classe

L’atteso concerto venerdì 15 settembre dalle 21 (ingresso gratuito). Il programma della festa

Pubblicato

il

Non si è ancora spenta l’eco dei festeggiamenti (riuscitissimi) alla Madonna del Gonfalone che nel rione tricasino sono tutti pronti ad indossare nuovamente il vestito buono per i festeggiamenti in onore della Patrona Sant’Eufemia.


Venerdì 15 settembre dopo la Santa Messa solenne delle 18,30, si svolgerà la processione lungo il seguente itinerario: piazza Sant’Eufemia, via Corte Grande, via Gonfalone, piazza San Nicola, via San Nicola, piazza sant’Eufemia, via Vanini, via Campanella, via Vailati, via Siciliani, via Gabelli, via Fornelli, via Cezza, via Olimpica,


via B. Croce, via G. Bruno, via Vanini, Largo Codignola, via Resta, Via Angiulli, via Dante e arrivo in Piazza Sant’Eufemia.


In serata (start ore 21, ingresso gratuito), in piazza Sant’Eufemia l’atteso concerto degli Après La Classe e Warm Up Salento Guys per ballare tutti insieme.


Sabato 16, solennità di Sant’Eufemia di Calcedonia, Sante Messe alle 8, 10,30 e 18.


In serata dalle 21, in piazza Sant’Eufemia, per gli appassionati di pizzica, il concerto dei Mariglia.

Al termine lo spettacolo pirotecnico.


Nel corso delle due giornate di festa si esibirà la Banda Città del Salento.


Durante le serate saranno attivi gli stand gastronomici mentre presso la Villetta di Santa Eufemia, da venerdì 15 a domenica 17, attirerà l’attenzione di grandi e piccini il Luna Park con le sue tante attrazioni: autoscontro, torelli, tiro a segno e giostre per tutti.



Appuntamenti

Le vie del Miele di Melendugno

Nel centro storico fine settimana con full immersion di tradizione, innovazione e sostenibilità

Pubblicato

il

Il Comune di Melendugno, in collaborazione con l’Associazione Apicoltori Melendugno e Borgagne, organizza e promuove la terza edizione de Le Vie del Miele, la manifestazione di degustazione dei mieli pugliesi e del miele DE.CO. di Melendugno più importante della Puglia.

Nel cuore del centrostorico, avrà luogo sabato 13 e domenica 14 luglio, un weekend di indimenticabile dolcezza e divertimento, evento inserito nella programmazione del BluFestival 2024.

La Città di Melendugno è da sempre legata al miele.

Il suo nome deriva infatti dalla produzione del miele, così come riporta lo stemma civico in cui è raffigurato un albero di pino, la casa di un insieme di alveari circondati da tre api in volo.

La produzione del miele, interrotta nel dopoguerra, è stata ripresanegli ultimi anni certificando il comune come Città del Miele.

Melendugno fa parte infatti della rete di territori che danno origine e identità ai mieli italiani.

Il miele è interprete ideale di mete turistiche dove la storia, i miti, le tradizioni, l’arte e la cultura, i profumi e i sapori compongonoun itinerario nazionale tutto da scoprire.

Dal 2001 la “Rete del mielecollabora, a livello regionale e provinciale, con il mondo dell’apicoltura sviluppando un’agendanazionale di appuntamenti che ogni anno vede la partecipazione di oltre 300 mila persone in tutta Italia.

In quasi vent’anni di impegno collettivo, gli eventi annuali, promossi e sostenuti dalle città associate, hanno consentito a piùdi 5 milioni e mezzo di consumatori di conoscere, degustare e scoprire la qualità e la diversità dei mieli.

E la Città di Melendugno rientra a pieno titolo in questo circuito con la sua lunga tradizione apistica tanto da aver ospitato per ben due anni l’ambito concorso nazionaleTre gocce d’oro, con ospiti del panorama mielistico regionale e nazionale.

L’Amministrazione comunale ha pertanto organizzato e promossoquesto evento che mette in risalto il mondo del miele attraversostand gastronomici e degustazione di prodotti tipici, mercatinidell’artigianato locale e km0, musica live, luminarie, esposizionedi materiali apistici e piante aromatiche, convegni, mostre, proiezioni e tanto altro ancora.

Dopo la creazione di una brand identity vera e propria e un dominio tutto suo, la manifestazione si arricchisce ancora con un convegno di presentazione il giorno 13 luglio nel centro culturale Rina Durante.

Crediamo molto in questa manifestazione perché mescola due fattori molto importanti per il nostro territorio: la tradizione e ilmarketing territoriale”, afferma il sindaco Maurizio Cisternino, attraverso un prodotto che ci caratterizza da sempre, riusciamo a farci conoscere a chi partecipa alle iniziative in programma, svelando il sapore e la bellezza della nostra terra e delle nostre radici”.

Il Presidente del Consiglio Cosimo Dima ha coordinato minuziosamente l’intera organizzazione dell’evento, sostenuto dall’Ass. Grazia Durante e dalla Cons. Patrizia Gerardi: “Le vie del miele rappresentano sicuramente uno degli eventi che identifica l’intero territorio, interessato da sempre dalla produzione mielistica. Siamo partiti con la voglia di fare di più e meglio dello scorso anno, ma con la consueta consapevolezza di voler dare risalto al fulcro nevralgico della manifestazione: il miele. Grazie al lavoro di sinergia, insieme all’impegno dell’Associazione Apicoltori Melendugno e Borgagne, abbiamo realizzato un ricco programma che è arrivato a coinvolgere ospiti provenienti da tutte le provincie Pugliesi e questo non può che renderci orgogliosi. Credo infatti che sia la prima manifestazione organizzata dal comune di Melendugno ad avere oltre 60 espositori, selezionati accuratamente e in linea con gli standard qualitativi che intendiamo proporre ai nostri concittadini e visitatori.

Riproporremo altresì questa manifestazione alla BIT di Milano, certi dell’importanza che la stessa riveste in ottica di turismo sostenibile ma soprattutto esperienziale”.

Non resta altro che attendere la terza edizione de “Le Vie del Miele, per una full immersion di tradizione, innovazione e sostenibilità.

PROGRAMMA

13 e 14 luglio

A partire dalle ore 20:30

Via Roma: promozione, analisi, degustazione e vendita del miele DE.CO di Melendugno e di tutta la Puglia

Piazza Pertini: calangerie, expo materiali apistici e piante aromatiche, mercatini dell’artigianato, musica live

Via S. Potì: stand gastronomici con tipicità nostrane, mercatini dellartigianato e prodotti tipici, laboratori, mostre fotografiche, proiezioni e musica live

Via Mazzini: Il Giardino delle Api, spettacoli per bambini, luminarie in mostra, stand gastronomici di frutta e dolci

13 luglio

Via S. Potì “Centro Culturale Rina Durante” – ore 19, Convegno istituzionale di apertura della terza edizione de “Le Vie del Miele” con ospiti illustri del panorama mielistico regionale e nazionale. Il convegno verrà moderato dal Centro Studi KoinéEurope, vincitore del “Progetto Galattica – Nodo di Melendugno”

Piazza Pertini – ore 20.30/22, Spettacolo musicale a cura di “Centro Musicale Kattleya

Dalle ore 22, Allegra Compagnia Cantante in concerto

Via S. Potì “Centro Culturale Rina Durante” – ore 21, Spettacolo Musicale a cura di Valentina Marra e Angela Cosi – Duo Arpa – Violino

14 Luglio

Piazza Pertini – ore 20.30/22, Spettacolo musicale a cura di “Kalinka”
Dalle ore 22 “The Swingers” in concerto

Via S. Potì “Centro Culturale Rina Durante” – ore 21,Spettacolo musicale a cura di “Centro Musicale Kattleya

Continua a Leggere

Appuntamenti

Ortelle, la Pro Loco Ippocampo ospita “Puglia Tipica”

Un percorso delle Pro loco di Puglia per la promozione e valorizzazione del territorio Al via la 12^ edizione “Puglia Tipica”, Ortelle, parco San Vito, 13 e 14 luglio 2024 organizzata dall’UNPLI Puglia (Unione nazionale Pro Loco d’Italia) in collaborazione con la Pro Loco “Ippocampo” di Ortelle – Vignacastrisi e col contributo del Comune di Ortelle e con il patrocino della Regione Puglia…

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

“PUGLIA TIPICA” Tra Passato e Futuro

Un percorso delle Pro loco di Puglia per la promozione e valorizzazione del territorio Al via la 12^ edizione “Puglia Tipica”, Ortelle, parco San Vito, 13 e 14 luglio 2024 organizzata dall’UNPLI Puglia (Unione nazionale Pro Loco d’Italia) in collaborazione con la Pro Loco “Ippocampo” di Ortelle – Vignacastrisi e col contributo del Comune di Ortelle e con il patrocino della Regione Puglia.
“Puglia Tipica” è il progetto delle Pro Loco pugliesi coinvolte nelle singole realtà locali della regione. I percorsi storico – culturali, ricchezze ambientali e paesaggistiche, storia delle civiltà antiche e moderne sono il punto di riferimento per la crescita del territorio.

Tipicità dei prodotti locali, degustazioni, visita ad aziende agro – alimentari, mercatini d’artigianato, creatività musicali, convegni, esposizioni raccontano l’identità culturale e turistica.

Colori, musiche, canti e danze fanno da contorno.

Un elogio che esalta le tipicità locali, come il prodotto “Or. Vi” (acronimo Ortelle – Vignacastrisi), dove nei box comunali di Parco San Vito si può gustare la carne suina di qualità preparata dagli stessi allevatori o come tutti gli altri prodotti,(olio, vino, formaggi ecc.) esposti dalle Proloco partecipanti. Tutto questo consente così di offrire al consumatore un prodotto alimentare unico, tipico, di qualità indiscussa e controllata.

L’organizzazione è affidata all’Unpli Puglia, presieduta da Rocco Lauciello in collaborazione con la Pro Loco “Ippocampo” Ortelle – Vignacastrisi, guidata dal presidente Luigi Guglielmo, consigliere regionale UNPLI.

Il programma prevede sabato 13 luglio ore 10 convegno su “Alta specializzazione nel turismo: I percorsi ITS Turismo Puglia come chiave all’occupazione”.

A seguire visita guidata alla cripta Madonna della grotta a cura dello storico dell’arte Giovanni Giangreco con intervento musicale di Vania Palumbo. Apertura stand enogastronomici in compagnia  usicale“Consuelo e la sua band” in concerto.
Domenica, alle ore 9,30 visite guidate area archeologica di Castro e gita in barca. Visita all’azienda agrituristica “Lu Campu”, con dimostrazione della preparazione della Pirilla.

Apertura stand enogastronomici delle Pro loco. Infine, Antonio Amato in concerto, voce della Notte della Taranta.

Continua a Leggere

Appuntamenti

civuoleunPAESE

A Leverano festa di Musica e Cose Belle in programma dal 10 al 12 agosto a Leverano. Sabato 13 luglio la Masterclass in Comunicazione Eventi

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

civuoleunPAESE (CVUP) nasce nel 2015 e prende il nome da un celebre brano de “La Luna e i Falò” di Cesare Pavese «Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti».

Fin dalla sua nascita, obiettivo di civuoleunPAESE è stato quello di portare il meglio delle nuove tendenze musicali ed artistiche italiane nel bel mezzo di un paese del Salento, ancorato alle tradizioni e alla sua storia ma troppo spesso poco avvezzo alle novità e ai gusti giovanili. Partendo dalla musica, negli anni civuoleunPAESE ha allargato i suoi orizzonti, ospitando presentazioni di libri, proiezioni, video arte, mostre, installazioni, produzioni di altri format live, sia inserendo tali attività nel festival stesso, che nei moltissimi eventi collaterali. Tra gli appuntamenti formativi dell’edizione 2024 sabato 13 luglio, ci sarà una Masterclass gratuita in Comunicazione Eventi a cura di Laura Stefanelli “Gli eventi come strumento di marketing strategico: come comunicarli”  l’evento sarà presso nuovi orizzonti urbani- via E.Fermi a Leverano.

La Masterclass a cura di Laura Stefanelli, fornirà un solido background strategico e operativo tramite l’analisi di case histories, esercitazioni pratiche e approfondimenti teorici. Inoltre la Masterclass offre l’opportunità di analizzare target e modalità di gestione di diverse tipologie di eventi (culturali, commerciali, digitali), rivolgendo sempre particolare attenzione al tema della sostenibilità negli eventi.

L’organizzazione di un evento rappresenta un pilastro imprescindibile nelle attività di comunicazione in quanto consente di creare o mantenere i rapporti con il territorio e di raggiungere specifici target di riferimento, attirando nuovi clienti o consolidando la relazione con quelli già fidelizzati.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus