Connect with us

Alezio

Tumori e prevenzioni: screening gratuiti ad Alezio

Dopo il successo di Scorrano, Lilt replica sabato prossimo con due dermatologhe che visiteranno gli over 40

Pubblicato

il

Promuovere la conoscenza e la diagnosi precoce di forme di tumore tra le più frequentemente diagnosticate.


Parliamo della cheratosi attinica e dei tumori della pelle non-melanoma, neoplasie che risultano essere in termini di frequenza al primo posto tra i maschi, rappresentando il 15,2% del totale dei tumori e, al secondo posto dopo il tumore della mammella nelle donne, con il 14,8%. È questo l’obiettivo dell’iniziativa promossa nella provincia di Lecce dalla LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori che, con il sostegno incondizionato di LEO Pharma, organizza screening gratuiti per i tumori cutanei non-melanoma rivolte a tutta la popolazione sopra i 40 anni di età.


Dopo la grande affluenza di persone che la scorsa settimana a Scorrano sono state visitate gratuitamente dalle dermatologhe della LILT, l’iniziativa replica anche ad Alezio, sabato 21 novembre dalle ore 9, in via Umberto I. Due dermatologhe saranno infatti a disposizione dei cittadini over 40 per effettuare visite cliniche e dermatoscopiche.


In Italia l’incidenza annuale di tumori non melanocitari, quali il carcinoma basocellulare, il carcinoma squamocellulare e la cheratosi attinica, è di 119,4 nuovi casi ogni 100.000 abitanti. Nella prima giornata di screening in provincia di Lecce sono state riscontrate queste forme cancerose in quasi il 20% dei cittadini che si sono sottoposti alle visite dermatologiche.


L’età maggiormente a rischio è dopo i 40. A rischio sono soprattutto le persone che per lavoro o attività ricreative si espongono in modo continuativo al sole.

L’incidenza della cheratosi attinica è in costante aumento sebbene questa patologia sia ancora troppo sottovalutata e sottodiagnosticata; costituisce il secondo motivo, nel mondo, dopo l’acne, per il quale il paziente si sottopone all’attenzione del dermatologo. Essendo un carcinoma spinocellulare “in situ”, è stimato, a seconda dei diversi studi, che possa trasformarsi in franca lesione neoplastica in percentuale variabile dall’1 al 20%.


«È essenziale osservare anche i minimi cambiamenti della pelle, quali ad esempio lesioni crostose o ulcerate, senza alcuna tendenza alla riparazione e riferirli al dermatologo. La diagnosi precoce e la pronta gestione terapeutica hanno una notevole importanza non solo sulla prognosi ma anche sulla qualità di vita dei pazienti» afferma Ivana Romano, dermatologa dell’UOC di Oncologia Medica presso l’ospedale di Gallipoli e Responsabile dell’Ambulatorio di Dermatologia Oncologica – Progetto LILT. «È sopra i 40 anni di età che il rischio aumenta, sebbene per gli epiteliomi basocellulari si osservi negli ultimi anni un aumento anche in persone più giovani, soprattutto se cronicamente esposte ai raggi solari, o se immunodepresse».


«La cute va controllata periodicamente e protetta adeguatamente dai raggi solari. Sensibilizzare le persone a rischio, e invitarle a sottoporsi a visita di screening per la diagnosi precoce è la prima strategia nella lotta contro i tumori della pelle – dichiara Serena De Trane, medico dermatologo borsista presso l’UO di Dermatologia dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce – una volta fatta la diagnosi, il paziente sarà indirizzato dallo specialista al trattamento, medico o chirurgico, più idoneo per la risoluzione del caso». 


Alezio

10eLotto, centrato un 9 ad Alezio

L’ultimo concorso del 10eLotto ha distribuito premi per quasi 22 milioni..

Pubblicato

il

Il 10eLotto premia la Puglia: ad Alezio, in provincia di Lecce è stato centrato un 9 da 20mila euro.

L’ultimo concorso del 10eLotto ha distribuito premi per quasi 22 milioni di euro in tutta Italia, per un totale di oltre 1,6 miliardi da inizio anno.

Continua a Leggere

Alezio

Incidente fatale in Trentino per 29enne originaria del basso Salento

Caduta in moto al rientro da gita: muore ad un mese dal matrimonio

Pubblicato

il

Un incidente stradale in Trentino, nel weekend appena trascorso, ha seminato dolore nel Bresciano e nel basso Salento.

Barbara De Donatis, 29 anni, residente a Vestone, in provincia di Brescia, è deceduta, mentre con il suo ragazzo rientrava da una gita in moto, lungo la statale 421, a Molveno.

L’incidente è avvenuto domenica 22 maggio lungo il percorso che avrebbe riportato la coppia a casa, di rientro dalla località trentina cui erano affezionati.

Per cause in fase di accertamento, probabilmente per la pioggia caduta e l’asfalto viscido, Andrea, il compagno di Barbara, ha perso il controllo del mezzo a due ruote.

La ragazza è rovinata sull’asfalto ed è precipitata in una scarpata. Le ferite, apparse subito gravi, si sono presto rivelate fatali.

Andrea e Barbara avrebbero dovuto sposarsi tra un mese. La tragedia ha seminato dolore nel paese bresciano dove la coppia viveva. Ba

rbarara, logopedista con alle spalle studi in Veneto, è originaria del sud Salento: il padre è di Alezio. La comunità aletina, in queste ore, si è stretta attorno al dolore della famiglia.

Continua a Leggere

Alessano

Fondo per la progettazione territoriale, Donno: «La Puglia può contare su più di di 14 milioni»

Pubblicato

il

FÈ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) che ripartisce il Fondo per la progettazione territoriale. Si tratta di 161.515.175 euro utili a rilanciare e accelerare la progettazione nei piccoli Comuni, le Province e le Città metropolitane delle regioni del Sud, Marche e Umbria, nonché nei centri delle aree interne.
Alla Puglia sono stati destinati €14.745.686,09. Di questi: €2.500.000,00 andranno alle Province (dunque 500mila alla Provincia di Lecce), €11.245.686,09 ai Comuni (91 quelli della provincia di Lecce che ne beneficeranno) e € 1.000.000,00 alla città metropolitana di Bari. Ogni singolo Comune gode di un finanziamento che varia da 14mila a 98mila euro, in base alla popolazione e ad alcuni parametri come la posizione.

L’on. Leonardo Donno

A darne notizia è il deputato salentino del Movimento 5 Stelle, Leonardo Donno, che spiega: «Si tratta di una misura innovativa a sostegno degli enti territoriali che assumono i progetti vincitori dei concorsi e possono utilizzarli per partecipare ai bandi e all’assegnazione delle risorse del PNRR e delle politiche di coesione nazionali ed europee. PNNR che – rivendica il deputato – dobbiamo al nostro leader Giuseppe Conte, che ha intrattenuto una dura trattativa con l’Unione Europea per raggiungere lo scopo. Gli enti possono adesso utilizzare le risorse del Fondo per promuovere bandi rivolti a professionisti (per esempio architetti, ingegneri, progettisti…) che andranno a presentare progetti in ambito urbanistico o di innovazione sociale. In questo modo, le amministrazioni interessate avranno a disposizione progetti già pronti per partecipare all’assegnazione delle risorse del PNRR, dei Fondi strutturali europei o del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione»

I Comuni fino a 5mila abitanti possono utilizzare, in tutto o in parte, il contributo anche per affidare incarichi per la redazione di progetti di fattibilità tecnica economica.

I bandi, ricorda poi Donno, «devono essere pubblicati e gli affidamenti disposti per l’intera somma assegnata entro sei mesi dall’entrata in vigore del DPCM, pena la revoca del contributo. È una grande occasione».

Di seguito i comuni beneficiari in provincia di Lecce: Alessano, Alezio, Alliste, Andrano, Aradeo, Arnesano, Bagnolo del Salento, Botrugno, Calimera, Campi Salentina, Cannole, Caprarica di Lecce, Carmiano, Carpignano Salentino, Casarano, Castrì, Castrignano de’ Greci, Castrignano del Capo, Castro, Cavallino, Collepasso, Copertino, Corigliano d’Otranto, Corsano, Cursi, Cutrofiano, Diso, Gagliano del Capo, Galatina, Galatone, Gallipoli, Giuggianello, Giurdignano, Guagnano, Leverano, Lizzanello, Maglie, Martano, Martignano, Matino, Melendugno, Melpignano, Melissano, Miggiano, Minervino di Lecce, Monteroni, Montesano, Morciano di Leuca, Muro Leccese, Neviano, Novoli, Ortelle, Otranto, Palmariggi, Parabita, Patù, Poggiardo, Porto Cesareo, Presicce Acquarica, Racale, Ruffano, Salice Salentino, Salve, San Cassiano, San Cesario, San Donato, San Pietro in Lama, Sanarica, Sannicola, Santa Cesarea Terme, Sogliano, Seclì, Sogliano Cavour, Soleto, Specchia, Spongano, Squinzano, Sternatia, Surano, Surbo, Taurisano, Taviano, Tiggiano, Trepuzzi, Tricase, Tuglie, Ugento, Uggiano, Veglie, Vernole, Zollino.

Per il detaglio dei singoli Comuni clicca qui

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus