Connect with us

Attualità

Febbraio con neve anche nel Salento?

Metereologi in allerta: in arrivo sull’Europa una nuova ondata di gelo che dovrebbe caratterizzarsi in tutto il Continente, Italia e estremo sud della Penisola compresi

Pubblicato

il

Tecnicamente ci sarà un “peggioramento generale delle condizioni meteo determinato da un collasso del Vortice Polare, ovvero la grande area di bassa pressione stazionante sul Polo Nord. Un lobo di questo immenso vortice freddo scivolerà verso l’Europa a partire da giovedì 29 gennaio sfiorando anche lo Stivale.

Italia gelataLa discesa di aria artico-marittima provocherà un contrasto caldo/freddo per via della presenza “mitigante” dell’Oceano Atlantico, ma mantenendo le sue caratteristiche gelide in alta quota. Pertanto in questa prima occasione le temperature non saranno particolarmente basse ma avremo maltempo diffuso su gran parte d’Italia con temporali anche molto forti sulle regioni tirreniche e al Sud. Venti molto forti (fino a 100 km /h) soffieranno su quasi tutta Italia, soprattutto sul versante tirrenico.
Diverso invece ciò che potrebbe accadere all’inizio di febbraio nel periodo che i metereologi hanno ristretto tra lunedì 2 e martedì 10, quando il lobo del vortice polare prenderà la direzione dell’Europa centro-orientale e senza l’effetto benefico del mite Oceano Atlantico ma anzi con “il contributo gelido fornito dalle alte latitudini, si continentalizzerà”, vaòle a dire che tenderà a raffreddarsi sempre più. L’imponente perturbazione stazionerà sull’Europa centro-orientale e coinvolgerà anche l’Italia con maltempo e un calo progressivo della quota neve.

caneLa perturbazione polare“, secondo i metereologi, dovrebbe scivolare nel cuore del Mediterraneo provocando abbondanti nevicate anche sulle coste e sulle pianure soprattutto del versante Adriatico, quindi massima allerta anche in Puglia e nel Salento. C’è da dire per correttezza di cronaca, come gli stessi addetti ai lavori tengono a sottolineare, che le previsioni a lungo termine come questa sono frutto di modelli matematici, hanno un’alta probabilità di verificarsi, ma comunque richiedono ancora conferme. I metereologi, però, sembrano non avere dubbi: l’inverno è ancora lungo da finire, anzi si prepara a fare sul serio…

Attualità

Rientri record in Puglia: il secondo giorno “senza frontiere” nel dettaglio

Pubblicato

il

Se ne parla già da ieri anche sui quotidiani nazionali: il numero di arrivi in Puglia, dopo l’apertura agli spostamenti tra Regioni, è da record.

Numeri superiori a quelli delle altre regioni. Numeri, beninteso, prevedibili: la Puglia non scopre certo oggi di avere migliaia di figli sparsi per il Paese e per il mondo interno. Persone alle quali è stato chiesto a gran voce (dalla comunità prima ancora che dalle autorità) di rinviare il più possibile il rientro a casa. A tempi migliori. Tempi che, stando a numeri e leggi, per tantissimi pugliesi sono finalmente arrivati.

I numeri

Se nel pomeriggio del 3 di giugno erano già oltre 6mila le autosegnalazioni sul portale online della regione (andato in tilt nelle prime ore di Fase 3), l’indomani, il 4 giugno, a metà giornata è stata superata quota 20mila.

Dalla Lombardia la più grande fetta di arrivi: il 34,8%. Seguono l’Emilia Romagna (13,7%) e poi sotto il 7%, Campania, Veneto e Piemonte. 

Si contano anche spostamenti di persone provenienti dall’estero. Sempre a mezzogiorno di ieri, erano in 749.

È la Svizzera la prima nazione per numero di autosegnalazioni: 26,7%. Poi la Germania col 17,6%. In tanti arrivano anche da Gran Bretagna, Francia e Polonia.

Continua a Leggere

Attualità

La Puglia riparte: 448 milioni di aiuti, anche a fondo perduto

Pubblicato

il

Dopo le tante le riunioni di questi giorni con le associazioni di categoria, i sindacati, gli operatori di tutti i settori produttivi, la Regione Puglia annuncia l’arrivo dei nuovi strumenti per la ripartenza.

Sono online i nuovi avvisi Microprestito (Lift), Titolo II Capo 3 Circolante (Lift Plus) e Titolo II Capo 6 Circolante (Lift Plus), gestiti da Puglia Sviluppo in qualità di organismo intermedio e finanziario.

“Un’importante iniezione di liquidità, del valore di 448 milioni di euro, per far fronte alla carenza di liquidità determinata dalla emergenza sanitaria da Covid 19 e far ripartire il nostro tessuto produttivo”, spiega Loredana Capone.

“Tutti i settori produttivi e dei servizi, tutta la filiera allargata del turismo, le imprese culturali e le partite iva iscritte alla Camera di Commercio potranno partecipare”, commenta. “Le parole d’ordine sono: liquidità immediata e una quota di fondo perduto”.

Ecco i link:

*Avviso Microprestito Circolante*
https://www.regione.puglia.it/web/competitivita-e-innovazione/-/microprestito-circolante

*Avviso Titolo II Capo 3 Circolante*
https://www.regione.puglia.it/web/competitivita-e-innovazione/-/titolo-ii-capo-3-circolante

*Avviso Titolo II Capo 6 Turismo Circolante*
https://www.regione.puglia.it/web/competitivita-e-innovazione/-/titolo-ii-turismo-capo-6-circolante

Continua a Leggere

Attualità

Tricase: lavori in corso nella nuova area mercatale

Gli operai stanno asfaltando quell’area dove un tempo erano ospitati circo e giostre

Pubblicato

il

Lavori in corso nella Zona 167 in quella che sarà la nuova area mercatale.

Gli operai stanno finendo di asfaltare lo spiazzo dove un tempo erano ospitati il circo e/o le giostre e dove, dal 9 giugno, sarà ospitato una parte del mercato settimanale che dovrebbe riprendere a pieno regime il 9 giugno prossimo.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus