Connect with us

Attualità

A Natale viaggiare è roba da ricchi

Interrogazione dell’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Mario Furore: “Per raggiungere in aereo e in treno il Sud Italia durante il periodo natalizio i cittadini sono costretti a pagare fino al 188% in più rispetto al resto dell’anno”

Pubblicato

il

Per raggiungere in aereo e in treno il Sud Italia durante il periodo natalizio i cittadini sono costretti a pagare fino al 188% in più rispetto al resto dell’anno. Questa è una follia. Il costo dei viaggi dipende dall’andamento della domanda e della offerta, ma questa sacrosanta legge di mercato non sembra però giustificare questi incrementi di prezzo, che lasciano pensare a pratiche scorrette messe in atto dalle compagnie aeree per fare cassa in un periodo dell’anno in cui si viaggia di più. Chiediamo alla Commissione europea di aprire una indagine e fare chiarezza su quella che appare una vergognosa tassa occulta verso i lavoratori e studenti che vanno a trovare le loro famiglie durante le feste natalizie”, così in una nota l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle, Mario Furore, primo firmatario di una interrogazione alla Commissione europea cofirmata dagli europarlamentari Ignazio Corrao, Rosa D’Amato, Laura Ferrara, Chiara Gemma, Daniela Rondinelli.


Nell’interrogazione“, prosegue l’europarlamentare, “chiediamo alla Commissione se siano state eseguite valutazioni su queste condotte commerciali e sull’eventuale presenza di abusi speculativi. La tutela dei consumatori viene prima degli interessi delle compagnie aeree. Il Movimento 5 Stelle“, conclude Furore, “è a fianco dei cittadini e per loro lotta nelle Istituzioni”.

Attualità

Comunali a Tricase: si va verso ballottaggio nel centrosinistra

Pubblicato

il


Procede lo spoglio iniziato in mattinata per le comunali.





A Tricase si va verso il ballottaggio tra due candidati di centrosinistra: in vantaggio Antonio De Donno seguito da Carmine Zocco. Secondo la pagina Facebook “Fatti per voi” che sta seguendo lo spoglio, si collocano rispettivamente nelle fasce 35-40% e 25-30%.




Inseguono gli altri due candidati con un incredibile ultimo posto per l’unico candidato del centrodestra Donato Carbone, preceduto da Giovanni Carità, a sua volta sostenuto dai 5 Stelle. Per loro percentuali attese rispettivamente tra il 10-15% Carbone e al 15-20% Carità.





Dovesse finire così, tra due settimane sarà ballottaggio tra Zocco e De Donno.


Continua a Leggere

Attualità

Emiliano gongola, Fitto non va oltre al 39%. Tutti i numeri e gli eletti

Pubblicato

il

Vince Emiliano col 46,83%, lo sfidante Raffaele Fitto, si ferma la 38,96%; il M5S prende l’11,08 il renziano Ivan Scalafarotto resta al palo con il 1,18%.

PD

Nella circoscrizione di Lecce in testa con  16.819 voti Donato Metallo, segue Loredana Capone con 13.788, e poi Sergio Blasi (13.424voti).

La novità della lista “CON EMILIANO”

Il vicesindaco di Lecce, Alessando Delli Noci, prende 17.177 voti. Subito dietro  Antonio Raone, (nel centrodestra alle ultime elezioni) totalizza 7.231 voti. L’imprenditrice Tina De Francesco, è terza con 5.354 voti. Pierluigi Lopalco bandiera del periodo Covid, si ferma a 1.570 voti.

POPOLARI CON EMILIANO

Sebastiano Leo, assessore uscente  10.942 preferenze, subito dopo Mario Pendinelli con 5.122 e a seguire l’ex sindaco di Cutrofiano, Oriele Rolli, con 2.455 voti. 

SENSO CIVICO e ABATERUSSO

Senso Civico riesce a superare la soglia di sbarramento con il 4,12%. Ernesto Abaterusso è il più votato della lista con 5.148 voti, subito dietro il consigliere uscente Adriano Merico con 2.858voti.

Lista “ITALIA IN COMUNE”

Italia in Comune resta fuori, non raggiunge la soglia di sbarramento del 4 per cento (3,85%), così come il primo classificato, Paolo Pellegrino, che somma 4.043 voti. Neanche Luigi Mazzei torna in consiglio perché si piazza secondo con 3.158 voti.

EMILIANO SINDACO DI PUGLIA, PUGLIA SOLIDALE E VERDE E GLI ALTRI

Puglia Verde e Solidale non raggiunge la soglia per poco: 3,80%; la lista civica Emiliano sindaco di Puglia resta è sotto al 3%.

Tutti i numeri di Fitto e i suoi candidati

LA LEGA CON L’AMARO IN BOCCA


La Lega è il secondo partito del centrodestra e il quarto in Puglia, per pochi punti dietro M5S (9,58% su base regionale). 

Gianni De Blasi, segretario provinciale conta 8.232 voti, dietro l’ex sindaco di Squinzano Mino Miccoli con 4.950. 

Seguono Salvatore De Cruto, con 2.479 voti, e subito dopo Cimino, Tarantino, Baldari, ecc. 

FORZA ITALIA

Il segretario Paride Mazzotta conta 5.439 e subito dietro Antonio Buccoliero con 5.196, l’uscente Aldo Aloisi 3.077 preferenze. 

Il sindaco di Tricase, Carlo Chiuri, supera di poco i mille voti, 1.013.

La “Puglia domani”

Paolo PAGLIARO è la novità

Paolo Pagliaro (per anni faro di Regione Salento) totalizza oltre 9.212 voti e supera Renato Stabile, ex sindaco di Lizzanello, secondo con 4.339 voti, seguono Antonella Vergari, Roy De Santis con 3.085 voti e l’imprenditore Giampiero De Pascalis con 2.016 voti. 

L’UDC perde pezzi 

Lo scudocrociato non supera 1,81% su base regionale.

Fra i più votati Tony Scarcella con 1.875  voti, dietro di lui Giovanni De Giorgi (1.550), Salvatore Avantaggiato 1.148 e Damiano D’Autilia con 899.

Il M5S e l’11,09%

il Movimento 5 Stelle non decolla, si ferma al 9,80% mentre Puglia Futura totalizza lo 0,605. 

Cristian Casili, totalizza 6.097 voti, Antonio Trevisi 3.389, subito dietro la tricasina Francesca Sodero che ottiene un buon risultato con 2.315 voti; i due uscenti Mazzeo (891), Toma (431)e gli altri. 

Italia Viva, il partito di Renzi

Raccoglie 4.288 pari all’1,18%, non supera la soglia di sbarramento del 4%

La più votata è Ada Fiore (1.186 voti).

Continua a Leggere

Attualità

Emiliano fa il bis: Fitto sconfitto

Pubblicato

il


Iniziano i festeggiamenti nel centrosinistra pugliese.





La quarta proiezione Rai indica il governatore pugliese Michele Emiliano al 46,1 per cento contro il 37,7 per cento del suo sfidante di centrodestra. I Cinque Stelle con Antonella Laricchia oscillano tra il 10 e il 12 per cento, malgrado un trionfo al referendum (75% i Sì).




È una riconferma netta che spazza via i dubbi delle ultime ore e il timore di una risalita dello schieramento sostenuto da Salvini. In attesa dei dati ufficiali la Puglia si prepara ad un nuovo mandato di Michele Emiliano.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus