Connect with us

Attualità

“È ora di vietare giostre pericolose”

Il presidente dello Sportello dei Diritti, Giovanni D’Agata, si scaglia contro le pericolose attrazioni delle feste dopo quanto successo ad Alezio

Pubblicato

il

La tragedia di Alezio, dove un ragazzo di 15 anni ha perso la vita per una caduta su una giostra, ha scosso il Salento e fatto il giro d’Italia.


Forte la presa di posizione di Giovanni D’Agata, presidente de “Lo Sportello dei Diritti”, che si scaglia contro le giostre ed il pericolo che rappresentano.


“Una tragedia che si ripete, perchè non è la prima volta che si sente parlare di morti e lesioni gravi a causa delle giostre e delle attrazioni senza protezioni“, esordisce D’Agata. “Questa volta a piangere e a balzare sulle cronache di Ferragosto è un’intera comunità che si era riunita per la festa tradizionale della Madonna della Lizza. Non bastano, adesso i sequestri e le indagini per piangere sul latte versato e su di un dramma che resterà indelebile per la famiglia del giovane quindicenne deceduto. Quella di ieri notte è una tragedia annunciata perchè non si comprende come mai ancora sia consentita la fruizione ed il pubblico esercizio di giostre come il famigerato “Tagadà” che bene che vada ogni volta lascia segni quali ecchimosi e contusioni anche a chi non sfida per gioco tentando in una gara con gli altri amici, spesso minorenni, di mantenersi in equilibrio al ritmo di musica ad altissimo volume ed a ritmo forsennato, al centro dell’attrazione”.

“E’ quindi giunta l’ora“, asserisce il presidente dello Sportello dei Diritti,  “di vietare definitivamente ed una volta per tutte con un provvedimento legislativo o regolamentare urgente, giostre e attrazioni che siano prive di adeguate protezioni di contenimento del corpo”.


 


Attualità

Tricase, elezioni: prima uscita pubblica di Giovanni Carità

Un centinaio di persone all’incontro organizzato nello spazio all’interno della pineta dell’associazione Heidi. Tre liste in appoggio, compresa quella del MoVimento 5 Stelle. Francesca Sodero candidata alle regionali

Pubblicato

il

Anche se ancora di fatto manca la comunicazione ufficiale l’incontro tenuto nello spazio all’interno della pineta dell’associazione Heidi conferma quanto vi abbiamo anticipato fin da tempi non sospetti: Giovanni Carità sarà nel novero dei candidati sindaco di Tricase alle prossime elezioni amministrative in programma il il 20 e 21 settembre.

Davanti ad un centinaio di persone il primo confronto pubblico da candidato per Giovanni Carità.

All’incontro era presente anche una delegazione del MoVimento 5 Stelle capeggiata da Francesca Sodero e Zaccaria Sodero.

I pentastellati appoggeranno con una propria lista col logo 5 Stelle la candidatura a sindaco di Carità.

Saranno tre in totale le liste che sosterranno l’insegnante del “Comi”: oltre a quella dei 5 Stelle, pare certo che saranno presentate altre due liste civiche.

Intanto Francesca Sodero  ha pubblicato su facebook un lungo post per ufficializzare la sua candidatura «nella lista regionale dei candidati consiglieri del Movimento 5 Stelle che supporterà la candidata Presidente per la Regione Puglia Antonella Laricchia».

Clicca qui per leggere per intero il post di Francesca Sodero

 

Continua a Leggere

Attualità

Il corto di Winspeare nel Castello di Tutino

Pubblicato

il

Il suggestivo corto del regista Edoardo Winspeare girato nel (e per) il Castello di Tutino è online. La pagina Facebook CastellodiTutino lo ha condiviso nelle scorse ore. Eccolo di seguito.

Continua a Leggere

Attualità

Meteo: allerta gialla anche sul Salento

L’arrivo del fronte freddo sulla preesistente aria caldo umida potrebbe dar luogo a fenomeni violenti con grandine e forti raffiche di vento

Pubblicato

il

Allerta gialla diramata dalla Protezione Civile Puglia su tutto il territorio regionale, Salento compreso.

L’allerta gialla vale da mezzogiorno di oggi fino alle 20 di domani, giovedì 5 agosto.

Le previsioni infatti configurano per questo periodo precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale su Puglia centro-settentrionale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati; da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale sul resto della Puglia, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

In particolare, però, puntando l’obiettivo sul Salento, l’allerta riguarda l’arrivo del fronte freddo sulla preesistente aria caldo umida che può dar luogo a fenomeni violenti con grandine e forti raffiche di vento.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus