Connect with us

Attualità

Emiliano fa il bis: Fitto sconfitto

Pubblicato

il


Iniziano i festeggiamenti nel centrosinistra pugliese.





La quarta proiezione Rai indica il governatore pugliese Michele Emiliano al 46,1 per cento contro il 37,7 per cento del suo sfidante di centrodestra. I Cinque Stelle con Antonella Laricchia oscillano tra il 10 e il 12 per cento, malgrado un trionfo al referendum (75% i Sì).




È una riconferma netta che spazza via i dubbi delle ultime ore e il timore di una risalita dello schieramento sostenuto da Salvini. In attesa dei dati ufficiali la Puglia si prepara ad un nuovo mandato di Michele Emiliano.


Alessano

Montesardo senz’acqua giovedì 29

La sospensione avrà la durata di ore 6, a partire dalle ore 14 con ripristino alle ore 20

Pubblicato

il

La frazione di Alessano sarà interessata il prossimo giovedì da alcuni lavori ad opera di Acquedotto Pugliese sta effettuando per il miglioramento del servizio.

In particolare i lavori riguarderanno l’inserzione di nuove opere acquedottistiche sulla condotta principale adduttrice all’abitato.

Acquedotto Pugliese informa che “per consentire l’esecuzione dei lavori, sarà necessario sospendere temporaneamente la normale erogazione idrica il 29 ottobre 2020 nell’intero abitato. La sospensione avrà la durata di ore 6, a partire dalle ore 14 con ripristino alle ore 20. 


Disagi saranno avvertiti esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo“.

Acquedotto Pugliese raccomanda i residenti dell’area interessata di razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dalla interruzione idrica. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.

Continua a Leggere

Andrano

Economia per tutti ad Andrano

Il Comune salentino, in collaborazione con FEduF (ABI) presenta un percorso di educazione finanziaria per il potenziamento delle competenze economiche dei cittadini. In streaming sulla pagina Facebook del Comune di Andrano questa sera dalle ore 19

Pubblicato

il

All’Italia ed in particolare al Sud del nostro Paese servono progetti culturali e iniziative per sensibilizzare le persone circa la necessità di migliorare le proprie competenze economiche e finanziarie, dato che la conoscenza media di queste materie risulta troppo scarsa per un paese industrializzato e tra le prime economie mondiali.

Per questa ragione il Comune di Andrano, in collaborazione con FEduF – la Fondazione per l’educazione finanziaria e al risparmio costituita da ABI – si pone come capofila di un innovativo percorso di potenziamento delle competenze economiche dei cittadini, che potrà estendersi anche ad altre Amministrazioni Locali avviando un virtuoso modello di collaborazione tra pubblico e privato in una logica di bene comune.

L’incontro di presentazione del progetto “Economia per tutti”, che sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook del Comune di Andrano questa sera dalle ore 19, rientra nel calendario della manifestazione #Ottobreedufin2020, il Mese dell’Educazione Finanziaria promosso dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, guidato dalla Professoressa Annamaria Lusardi, ospite d’eccezione dell’incontro che commenta: «In un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo, le famiglie hanno bisogno di sviluppare buone pratiche di finanza personale ed avere dimestichezza con concetti base della finanza, come la protezione dai rischi. Le amministrazioni locali, per la loro vicinanza ai cittadini, possono diventare veri e propri ‘hub territoriali di resilienza finanziaria’. Le iniziative organizzate oggi dal Comune di Andrano e dal Comune di Paglieta hanno potenzialità innovative e strategiche che il Comitato intende portare in tanti altri comuni”.

Tema portante di #Ottobreedufin2020 è quello della conoscenza e della consapevolezza nelle scelte finanziarie, un aspetto fondamentale tanto più un periodo di incertezza come quello attuale.

“All’educazione finanziaria non basta la teoria: essa deve sfociare in buone pratiche. E queste costano fatica specialmente quando si tratta di modificare le proprie abitudini in comportamenti virtuosi – ha commentato Giovanna Boggio Robutti, Direttore Generale della FEduF – In collaborazione con il Comune di Andrano offriamo delle opportunità di sviluppo delle competenze di cittadinanza economica: questo significa in ultima analisi aver la possibilità di affrontare in modo più consapevole le decisioni economiche della vita».


La Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (FEduF) è nata su iniziativa dell’Associazione Bancaria Italiana per diffondere l’educazione finanziaria in un’ottica di cittadinanza consapevole e di legalità economica.

Obiettivo della Fondazione è il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati a promuovere una nuova cultura di cittadinanza economica, valorizzando le diverse iniziative, superando gli individualismi e mettendo a fattor comune le esperienze maturate in nome dell’interesse della comunità.

Opera in stretta collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e gli Uffici Scolastici sul territorio e diffonde, nelle scuole di ogni ordine e grado, programmi didattici innovativi nella forma e nei contenuti, anche attraverso l’organizzazione di eventi per gli studenti, gli insegnanti e i genitori. La Fondazione lavora sulla mediazione culturale tra contenuti complessi e strumenti divulgativi semplici ed efficaci.

Le sue iniziative si rivolgono anche agli adulti, in collaborazione con le Associazioni dei Consumatori.

Continua a Leggere

Attualità

Nuova ordinanza per le scuole superiori: da martedì il 75% delle lezioni a distanza

Pubblicato

il


Ancora una novità per le scuole pugliesi. Una nuova ordinanza del presidente della Regione Puglia interessa tutte le classi, dal primo all’ultimo anno, delle superiori che da martedì saranno tenute ad effettuare almeno il 75% delle lezioni a distanza.





Emiliano su Facebook:




Siamo costantemente al lavoro per fronteggiare l’emergenza sanitaria Covid, con particolare attenzione al mondo della scuola.

Ho emanato stasera una nuova ordinanza che prevede la percentuale minima del 75% di didattica integrata digitale e particolare attenzione per la restante parte per laboratori didattici, classi iniziali e terminali del ciclo e alunni con bisogni educativi speciali.

Solo per domani, 26 ottobre, considerata la necessità di consentire l’adeguamento dell’organizzazione didattica, rimane ferma la sospensione delle attività didattiche “in presenza” in tutte le scuole secondarie di secondo grado, limitatamente alle ultime tre classi del medesimo ciclo scolastico.

A partire dal 27 ottobre e fino al 24 novembre, le scuole dovranno adottare per una quota non inferiore al 75% la didattica digitale integrata in tutte le classi del ciclo della scuola secondaria di secondo grado, in modalità alternata alla didattica in presenza, modulando ulteriormente la gestione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni anche attraverso l’eventuale utilizzo di turni pomeridiani, e disponendo che l’ingresso non avvenga in ogni caso prima delle 9,00.

Per la restante quota in presenza, le scuole individueranno le misure che riterranno più idonee per l’utilizzo dei laboratori didattici ed altre attività in presenza o anche per l’attività in presenza di classi iniziali e terminali, e per l’attività di alunni con bisogni educativi speciali.

Potete leggere l’ordinanza a questo link ➡️
http://rpu.gl/ZFkBH


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus