Connect with us

Attualità

Il Governatore: «Regalo di nozze a chi non rinvia il matrimonio»

Wedding ed Entertainment. Il presidente Emiliano promette supporto e soluzioni. Avviato tavolo tecnico di lavoro del comitato tecnico scientifico

Pubblicato

il

«Quello che stiamo facendo oggi, insieme, rappresenta uno sforzo enorme per tutti noi. Oltre 60 persone collegate tra rappresentanti di diversi settori della ristorazione, del wedding, dell’entertainment. Siamo consapevoli che tutte le decisioni da prendere in questa fase 2 devono essere prese dal basso, condividendole con tutti coloro che poi dovranno metterle in pratica. Altrimenti qualunque soluzione è sbagliata, anche la più giusta di tutte. La riunione di oggi serve anche a trovare un metodo di lavoro, perché è la prima volta che anziché ragionare con dirigenti della sanità, delle attività produttive o della cultura, io sto ragionando con i cittadini che, sebbene siano portatori di un interesse specifico, per il loro prestigio professionale, sono in grado di aiutarmi a capire qual è il punto di equilibrio dell’interesse generale rispetto all’ esercizio delle loro attività». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia aprendo i lavori in videoconferenza del tavolo di lavoro del comitato tecnico scientifico che dovrà sancire regole e comportamenti per la ripresa in Puglia delle attività di ristorazione, tra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie e degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all’interno delle stazioni ferroviarie, nelle aree di servizio e rifornimento carburante, wedding ed entertainment.

È così iniziato il lavoro di confronto e di consultazione (che poi proseguirà con tavoli ristretti e dedicati a ciascun settore) con tutte le associazioni di categoria che poi il Comitato tecnico scientifico deve tradurre in linee guida regionali, con tutte le prescrizioni necessarie di misure igienico-sanitarie sia per gli esercenti che per i clienti. Il Comitato accompagnerà per un anno la Puglia in questo lavoro di monitoraggio, sottoponendo quindi a verifica tutto quello che accade in piena libertà, producendo atti e documenti.

Il tavolo tecnico scientifico lo ha istituito il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, nominandone anche i componenti, a titolo gratuito, che saranno in carica per un anno e rinnovabili.

SUL WEDDING

Il governatore si è soffermato in particolare sulle «grandi cerimonie e sui gestori delle grandi sale di ricevimento», oltre che sull’entertainment: «Da questo punto di vista», ha detto, «ci sono questioni epidemiologiche molto importanti. Ecco perché pensiamo che questo settore particolare del wedding possa avere bisogno di un piano straordinario di sostegno. Convincere le persone a non rimandare il matrimonio all’anno prossimo, potrebbe essere importante. Se noi riuscissimo a gestire un aiuto concreto alle coppie che si vogliono sposare, inducendole a fare l’investimento generale, sarebbe perfetto e auspicabile. Insomma anche la Regione Puglia partecipa al regalo di nozze per i giovani sposi».

L’ENTERTAINMENT

«Anche per quanto riguarda l’entertainment», ha proseguito il presidente, «occorre mettere in campo misure di difesa perché questo settore ha costi (a prescindere dal funzionamento) molto, molto elevati. Temo che questo settore, con un fatturato di centinaia e centinaia milioni di euro, debba oggi investire soldi sulla riattivazione stessa del settore. La Regione Puglia è disponibile a realizzare con voi tutte le misure che siano immaginabili per il sostegno prima e per il rilancio dopo, di questi settori».

Attualità

L’esilarante video di don Flavio, parroco di Tricase, a Striscia la Notizia

Pubblicato

il

Dal paese alla ribalta nazionale.

Il simpatico video di don Flavio, parroco della chiesa matrice di Tricase, è finito tra i “pasticcini” di Striscia la Notizia.

Il programma di Antonio Ricci manda in onda ogni sera chicche prese dal web. Oggi, tra queste, rientra lo sketch di Don Flavio che, in corrispondenza della riapertura delle chiese ai fedeli sotto precise disposizioni anticovid, ha pubblicato sui social un video in cui impartisce istruzioni a mo’ di assistente di volo.

Continua a Leggere

Attualità

Covid: anche oggi provincia di Lecce indenne

Bollettino regionale: 11 nuovi casi positivi un Puglia, 9 nel barese e due in provincia di Taranto. Sale a 2.298 il numero dei guariti; quello degli attualmente positivi scende a 1.678

Pubblicato

il

Undici nuovi casi positivi un Puglia, proprio come ieri. E proprio come ieri nessun caso in provincia di Lecce.

A cambiare è soprattutto il tasso di positività salito fino all’1% perché è diminuito il numero dei test registrati (1.091) ma va sottolineato che 7 dei 9 casi si sono registrati in provincia di Bari, gli altri due in provincia di Taranto.

Quattro i decessi con covid: 3 nella Bat, uno in provincia di Foggia.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 104.670 test.

Sono 2.298 i pazienti guariti; 1.678 gli attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall’inizio della pandemia è di 4.467, di cui 511 nella Provincia di Lecce.

IL BOLLETTINO EPIDEMIOLOGICO DEL 25 MAGGIO

Continua a Leggere

Attualità

“Il turismo oggi: una sfida difficile, ma esaltante”

Lettera del Vescovo di Ugento – S. Maria di Leuca, Mons. Vito Angiuli agli operatori e alle operatrici del turismo

Pubblicato

il

Mons. Vito Angiuli ha scritto una lettera a tutti gli “operatori ed operatrici del turismo”: “Voi avete la grande responsabilità di guarire le persone dalla paura che ora le attanaglia

Di seguito la lettera del Vescovo di Ugento – Santa Maria di Leuca.

Carissimi operatori e operatrici nel mondo del turismo, in  questo  momento  delicato  di  ripresa,  seppur  con  tante  incertezze,  vorrei farvi  sentire  la  vicinanza  e  il  sostegno  della  nostra  Chiesa  di  Ugento  –  S.  Maria  di Leuca.  Homo  viator,  diceva  il  filosofo  francese  Gabriel  Marcel. 

Con  questa definizione, egli intendeva dire che è nella stessa natura dell’uomo essere viandante e viaggiatore.

“Viator”  è colui che si mette in cammino e  percorre la via, un sentiero ben tracciato  e individuabile nel territorio.  Ed  è  nel viaggio che  si  aprono orizzonti di senso  attraverso  l’incontro  con  l’altro  e  con  la  bellezza  che  ci  circonda,  con  la maestosa  luminosità  del  nostro  territorio,  dei  nostri  monumenti  e  delle  nostre Chiese barocche.

Mons. Vito Angiuli

In questo tempo, però, tutto ci sembra incredibilmente più difficile. Infatti, la fatica  di  pianificare,  gli  spostamenti  bloccati  e  il  distanziamento  sociale  rendono difficile non solo il viaggiare ma anche l’accogliere.

Vorrei,  però,  invitarvi  a  guardare  a  questo  tempo  come  a  un’occasione  di creatività e di alleanza per costruire buone pratiche di valorizzazione del bello e di fruizione del nostro territorio. Voi, operatori e operatrici nel turismo, oggi avete la grande  responsabilità   –  attraverso  le  esperienze  e  i  servizi  che  proponete  –   di guarire  le  persone  dalla  paura  che  le  attanaglia  e  dalla  diffidenza  nei  confronti dell’altro attraverso l’offerta di una bellezza che guarisce.

Voglio  assicurarvi  che  come  Chiesa  vi  siamo  vicini:  è  il  momento  in  cui  la creatività e lo spirito di sacrificio, che hanno sempre caratterizzato la nostra terra, ed i tesori  artistici  e  paesaggistici  che  custodiamo,  possono  spingerci  a  guardare  con fiducia ai prossimi mesi.

Sarà una stagione economicamente difficile, ma vogliamo sperare che sia umanamente arricchente.

Ritorneremo  a  viaggiare  ma  anche  ad  accogliere,  cominciando  dalla  nostra terra per poi raggiungere presto anche mete lontane. Ma ciò che aiuterà il mondo del turismo a rinascere sarà il rendere possibile l’esperienza di quella “Bellezza che salva il mondo e l’umanità” e che sapremo tradurre in racconti e in proposte.

Si  apre  davanti  a  tutti  noi  una  difficile,  ma  esaltante  sfida  da  non  perdere!

Soprattutto  se  sapremo  affrontarla  insieme  per  il  bene  della  nostra  terra  e  della nostra gente”.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus