Connect with us

Attualità

Meteo: allerta “arancione” sul Salento

Vento, pioggia, mareggiate e allagamenti: provincia di Lecce in ginocchio. La Protezione Civile segnala la criticità

Pubblicato

il

La Protezione Civile pugliese ha diramato, nella serata di ieri, una allerta meteo per la regione, con particolare criticità per il Salento.

Di colore arancione, il livello di rischio idrogeologico è definito moderato. Le precipitazioni saranno diffuse anche a carattere di rovescio o temporale con quantitativi cumulati generalmente moderati.

vento forteL’allerta è circoscritta alla giornata di oggi, e si protrarrà indicativamente fino alle ore 20, ma non è escluso che il maltempo possa continuare ad imperversare sulla provincia di Lecce per il resto della settimana. Il picco è previsto per giovedì, giornata in cui il transito di una serie di sistemi nuvolosi, alternati a fugaci schiarite, darà luogo a intense piogge e rovesci.

Nel frattempo, il vento forte di Scirocco e le perturbazioni che si stanno abbattendo sulla penisola salentina da sabato sera hanno già provocato numerosi danni: vari allagamenti, forti mareggiate che hanno messo in ginocchio le marine del versante occidentale e problemi di viabilità. A Tricase anche un incidente: una automobile in transito su un viale alberato è stata colpita da un ramo abbattuto dal vento.

Di seguito il link al messaggio di allerta della Protezione Civile:

http://www.protezionecivile.puglia.it/public/MsgAllerta_Corrente/MsgAllerta_Corrente.PDF

Attualità

La Puglia riparte: 448 milioni di aiuti, anche a fondo perduto

Pubblicato

il

Dopo le tante le riunioni di questi giorni con le associazioni di categoria, i sindacati, gli operatori di tutti i settori produttivi, la Regione Puglia annuncia l’arrivo dei nuovi strumenti per la ripartenza.

Sono online i nuovi avvisi Microprestito (Lift), Titolo II Capo 3 Circolante (Lift Plus) e Titolo II Capo 6 Circolante (Lift Plus), gestiti da Puglia Sviluppo in qualità di organismo intermedio e finanziario.

“Un’importante iniezione di liquidità, del valore di 448 milioni di euro, per far fronte alla carenza di liquidità determinata dalla emergenza sanitaria da Covid 19 e far ripartire il nostro tessuto produttivo”, spiega Loredana Capone.

“Tutti i settori produttivi e dei servizi, tutta la filiera allargata del turismo, le imprese culturali e le partite iva iscritte alla Camera di Commercio potranno partecipare”, commenta. “Le parole d’ordine sono: liquidità immediata e una quota di fondo perduto”.

Ecco i link:

*Avviso Microprestito Circolante*
https://www.regione.puglia.it/web/competitivita-e-innovazione/-/microprestito-circolante

*Avviso Titolo II Capo 3 Circolante*
https://www.regione.puglia.it/web/competitivita-e-innovazione/-/titolo-ii-capo-3-circolante

*Avviso Titolo II Capo 6 Turismo Circolante*
https://www.regione.puglia.it/web/competitivita-e-innovazione/-/titolo-ii-turismo-capo-6-circolante

Continua a Leggere

Attualità

Tricase: lavori in corso nella nuova area mercatale

Gli operai stanno asfaltando quell’area dove un tempo erano ospitati circo e giostre

Pubblicato

il

Lavori in corso nella Zona 167 in quella che sarà la nuova area mercatale.

Gli operai stanno finendo di asfaltare lo spiazzo dove un tempo erano ospitati il circo e/o le giostre e dove, dal 9 giugno, sarà ospitato una parte del mercato settimanale che dovrebbe riprendere a pieno regime il 9 giugno prossimo.

Continua a Leggere

Attualità

Benvenuti a Tricase. E i sette nani?

Solo il tentativo di disfarsene per evitare di smaltirli o un messaggio ironico ispirato all’attuale situazione politica?

Pubblicato

il

Ingresso della città, aiuola al centro della rotatoria arrivando da Specchia, nei preSsi del campo sportivo.

Insieme alla solita scritta “Benvenuti a Tricase” che accoglie chi arriva ad ogni ingresso del paese oggi nell’erbaccia ricresciuta, hanno fatto capolino… Biancaneve e i sette nani, uno più vicino e gli altri disseminati nell’aiuola.

Non si sa come i pupazzi, non certo il top in senso artistico, siano finiti lì.

Sono visibilmente usurati e, probabilmente, qualcuno ha voluto disfarsene e semplicemente per non avere il fastidio di smaltirli li ha depositati in quella aiuola.

Ma tra un sorriso e l’altro e le varie ipotesi che circolano in città, c’è anche chi ha voluto leggervi un messaggio ironico che fotograferebbe l’attuale momento, con la mozione di sfiducia al sindaco Carlo Chiuri firmata da nove consiglieri e la ex maggioranza rimasta, oggi, con soli sette consiglieri.

Sette, proprio come i nani! A questo si aggiunge che la scenetta è stata ricostruita proprio in una di quelle aiuole con messaggio di benvenuto che tanto il sindaco ha voluto e realizzato. Solo un’ipotesi fantasiosa? Probabilmente si. Anche l’occasione, però, per sdrammatizzare un po’, visto il clima davvero pesante che, sul piano politico, si respira oggi in città e che, nei prossimi giorni, stando così le cose, condurrà dritti dritti al commissariamento del Comune.

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus