Connect with us

Alliste

Alliste: incendio e tralicci della telefonia a terra

Le fiamme hanno interessato via Longa mandando in fumo macchia mediterranea, alcuni alberi d’ulivo e coinvolgendo anche i tralicci della telefonia

Pubblicato

il

Non stenta a cedere il passo il fenomeno degli incendi che sta devastando il nostro teritorio. E quest’anno in largo anticipo rispetto al solito.


Questa volta le fiamme hanno creato disagi ad Alliste.


Hanno interessato via Longa, mandando in fumo macchia mediterranea, alcuni alberi d’ulivo e coinvolgendo anche i tralicci della telefonia.

La strada è stata chiusa al traffico per permetTere ai vigili del fuoco di spegnere le fiamme.


(*foto F.C.)


Alliste

Investito da scafo della finanza, ferito sub

L’incidente è avvenuto questa mattina subito dopo le 11 ad un miglioa l largo della marina di Alliste, in località Capilungo

Pubblicato

il

È finito in codice rosso un sub colpito dall’elica di un’imbarcazione. A quanto si apprende l’imbarcazione in questione sarebbe uno scafo della Guardia di Finanza.

L’incidente è avvenuto questa mattina subito dopo le 11 nello specchio d’acqua prospicente la marina di Alliste, in località Capilungo.

Lo scafo era a circa un miglio della costa e stava accompagnando i tecnici dell’Arpa per le rilevazioni sulla salubrità dell’acqua

L’uom è stato soccorso dagli stessi finanzieri che lo hanno trasportato a terra dove sono intervenuti i sanitari del 118. 

L’uomo, un 28enne, ha riportato una brutta ferita all’addome, e per questo è stato trasportato in codice rosso in ospedale. Fortunatamente, però, non sarebbe in pericolo di vita.

Continua a Leggere

Alessano

Troppi incidenti stradali: Osservatorio convocato in Prefettura

La nostra la provincia pugliese interessata dal maggior numero di incidenti stradali mortali. Condivisa l’opportunità di adottare misure finalizzate alla messa in sicurezza delle strade, al contrasto dei comportamenti irresponsabili e all’ educazione alla guida sicura

Pubblicato

il

Focus sull’emergenza incidenti stradali nel Salento.

Nel 2021 la nostra è stata la provincia pugliese interessata dal maggior numero di incidenti stradali mortali.

La Prefettura ha convocato l’Osservatorio per il monitoraggio degli incidenti stradali e per l’individuazione e adozione di misure di prevenzione e contrasto delle principali cause.

L’osservatorio, presieduto dal Prefetto di Lecce Maria Rosa Trio, ha visto la partecipazione dei vertici delle Forze di Polizia, dei rappresentanti degli enti proprietari delle strade del territorio provinciale, nonché degli Enti locali, dell’Associazione “Alla conquista della vita” e di tutte le istituzioni a vario titolo interessate alle problematiche della sicurezza stradale.

Partendo dall’esame dei dati statistici elaborati da ASSET, è stata elaborata una mappatura dei tratti stradali più esposti all’incidentalità.

Il Prefetto ha evidenziato la necessità di una riflessione corale, sottolineando come «la complessità del fenomeno renda necessario assicurare sin da subito risposte di sistema da sviluppare con un approccio integrato, che elabori un quadro organico di interventi utili alla prevenzione ed al contrasto delle condotte di violazione del Codice della Strada, che rappresentano spesso le principali cause di incidenti stradali anche gravi».

Solo nel 2021, a seguito dell’attività di accertamento svolta su strada dalle Forze di Polizia, sono stati adottati dalla Prefettura circa 500 provvedimenti di sospensione cautelare della patente per guida in stato di ebbrezza per uso di alcool e sostante stupefacenti.

Al termine dell’incontro, i presenti hanno condiviso l’opportunità di porre in essere un’azione sinergica con misure finalizzate alla messa in sicurezza delle strade utilizzando i proventi delle sanzioni amministrative ( e quindi miglioramento della segnaletica e dell’illuminazione degli attraversamenti e dei percorsi pedonali, diffusione di dissuasori di velocità), implementazione del contrasto dei comportamenti irresponsabili (come guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti, uso di telefono cellulare, eccesso di velocità), interventi informativi, di sensibilizzazione e di educazione alla guida sicura (in raccordo con le Istituzioni scolastiche).

Continua a Leggere

Alliste

Notte di paura per sub disperso, ritrovato all’alba da peschereccio

Il 60enne si era immerso, in compagnia di un amico nella località di Capilungo, marina di Alliste. All’alba, intorno alle 5,30, la bella notizia arrivata da un peschereccio gallipolino che aveva individuato il disperso, in buone condizioni di salute a circa un miglio dalla costa

Pubblicato

il

Una notte in apprensione per un sub 60enne di Racale dato per disperso in mare per diverse ore.

È stato ritrovato questa mattina sano e salvo dai soccorritori.

Il 60enne si era immerso, in compagnia di un amico nella località di Capilungo, marina di Alliste.

Un amico, non vedendolo tornare, intorno alle 2 di notte ha lanciato l’allarme e sono partite le ricerche che hanno coinvolto la Guardia Costiera di Gallipoli che ha pattugliato la zona con i suoi mezzi navali ed il nucleo subacqueo dei Vigili del Fuoco.

All’alba, intorno alle 5,30, la bella notizia arrivata da un peschereccio gallipolino che aveva individuato il disperso a circa un miglio dalla costa.

Il sub, in buone condizioni di salute, nonostante la notte trascorsa in mare, è stato accompagnato fin al porto di Gallipoli e affidato alle cure dei sanitari per gli accertamenti del caso.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus