Connect with us

Cronaca

Assembramenti a Otranto: attività chiusa 30 giorni

Pubblicato

il


Una inaugurazione che è stata un successo ma al contempo una sciagura.





Il chiosco-bar Maestrale di Otranto rimarrà chiuso 30 giorni per non aver rispettato e fatto rispettare le norme antiassembramento previste contro il Covid.




Era il 19 luglio scorso quando, per l’avvio dell’attività sul lungomare degli Eroi, centinaia di persone si riversarono in strada assembrandosi dinanzi al locale su tutto il molo Santi Martiri.





Immediatamente era scoppiato il caso che aveva portato ai controlli del Commissariato ed alla chiusura temporanea per 5 giorni, prima della nuova decisione e della notifica odierna ad opera della polizia: 30 giorni di sospensione dell’attività.


Cronaca

Bloccata sul costone roccioso: nottata shock per una donna a Porto Selvaggio

Pubblicato

il


Rimasta bloccata lungo la scogliera di Santa Caterina, a Nardò, ai piedi della Torre dell’Alto, una donna nella notte ha lanciato una richiesta d’aiuto al 115.





Sono stati momenti di terrore: la malcapitata, una 53enne, chiedeva aiuto nel buio e nel gelo della notte. I vigili del fuoco sono accorsi sul posto col nucleo Speleo Alpino Fluviale.





Delicate le operazioni di recupero, osteggiate dal meteo e dall’oscurità. La donna, dopo un intervento durato oltre un’ora, è stata tratta in salvo in tutta sicurezza.




Il costone roccioso lungo il quale era scivolata è alto decine di metri.





Foto di Protezione civile Salento






Continua a Leggere

Alessano

Sono 2.121 i salentini attualmente positivi

La distribuzione dei casi Comune per Comune, il numero dei degenti, dei ricoveri e il numero dei vaccinati, distribuiti in base al Comune di residenza

Pubblicato

il

Sono 2101 gli attualmente positivi in provincia di Lecce. Lo riporta il report settimanale dell’Asl Lecce. Il report evidenzia la distribuzione dei casi in tutto il Salento, indicando in rosso quei paesi cui la media di positivi è superiore a quella provinciale oggi attestatasi a 2,6 ogni mille abitanti.

POSITIVI: A SAN CASSIANO, SCORRANO E TIGGIANO LE MEDIE PEGGIORI

I Comuni con media peggiore sono in ordine San Cassiano (20 attualmente positivi ed una media di 10 casi ogni mille abitanti) Scorrano (65 attualmente positivi; 9,5 ogni 1.000 abitanti); Tiggiano (27 attualmente positivi; 9,4 ogni mille abitanti); Bagnolo del Salento (21 attualmente positivi; 8,8 ogni mille abitanti), Alessano (52 attualmente positivi; 8,30 ogni 1.000 abitanti), Gagliano del Capo (42 attualmente positivi; 8,3 ogni mille abitanti), Matino (85 attualmente positivi; 7,5 ogni mille abitanti).

Per l’andamento del virus negli altri Comuni consultare le tabelle all’interno del Report pubblicato in basso.

LA CAMPAGNA VACCINALE

Riguardo ai vaccini somministrati fino ad oggi in provincia sono stati in totale 11.608. Le medie più alte sono quelle di Andrano (43,2 ogni mille abitanti), Tricase (39,8) Poggiardo (38,1), Spongano (34,4) e Montesano Salentino (31,4).

Se si guarda il valore assoluto, invece, il maggior numero di vaccini sono stati somministrati a Lecce (1.690), Tricase (690), Gallipoli (479), Galatina (441), Copertino (426), Nardò (409).

Il numero dei vaccini somministrati negli altri Comuni nelle stesse tabelle della Distribuzione per Comune dei casi da infezione da Covid 19.

Riguardo alla diffusione per fasce di età i vaccini sono stai fino ad ora così suddivisi: il 15% da 0-35 anni; il 30% da 36 a 49 anni; il 53% da 50 a 69 anni; l’1%da 70 a 79 anni.

Nel report in basso potete trovare anche il numero dei degenti, dei ricoveri e dei decessi con la distinzione per genere ed età.

Il report, in allegato, è a cura del Dott. Fabrizio Quarta, Direttore U.O.C. Epidemiologia e Statistica ASL Lecce.

IL REPORT COMPLETO DELL’ASL LECCE



 

Continua a Leggere

Corsano

Giro di stupefacenti: arresto e denuncia a Corsano

Pubblicato

il


Un arresto e una denuncia a piede libero ieri per due uomini di Corsano durante un controllo antidroga dei carabinieri del norm di Tricase, unitamente ai militari della stazione del luogo.





A finire nei guai I. R., 33 anni, per spaccio di sostanze stupefacenti. È stato infatti trovato in possesso di 4 grammi di eroina, confezionati in altrettante dosi, un bilancino di precisione e 50 euro contanti, soldi ritenuti provento di spaccio. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro. Il 33enne è stato arrestato e accompagnato ai domiciliari presso la sua abitazione.




È stato deferito, invece, P. C., 44 anni, proprietario di casa, per aver adibito la sua abitazione a luogo di ritrovo per gli amici dediti all’uso di sostanze stupefacenti.





Entrambi gli uomini, originari di Corsano, erano già noti alle forze dell’ordine per reati inerenti allo spaccio di droga.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus