Connect with us

Cronaca

Carabinieri in azione: un arresto e due denunce in provincia

Pubblicato

il


Un arresto e due denunce a margine dei controlli effettuati dai carabinieri in provincia di Lecce tra Lizzanello, Santa Cesarea e Trepuzzi.





A finire in carcere, presso la casa circondariale di Lecce, G. R. B., classe 1986, destinatario di una ordine di carcerazione per espiazione di pena detentiva. Il 35enne è stato raggiunto dai carabinieri di Monteroni che gli hanno notificato 2 anni, 2 mesi e 29 giorni di reclusione da scontare per i seguenti reati: evasione, rapina e furto. Tutti come sai tra 2007 e 2008.




A Santa Cesarea Terme invece intervento dei forestali di Maglie. A margine di un controllo a carico di due persone, di 45 e 47 anni, sono scattate due denunce. I due soggetti, in qualità di proprietari, sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per la realizzazione abusiva di un piazzale in zona sottoposta a vincolo paesaggistico.





Infine a Trepuzzi è stato segnalato all’autorità giudiziaria un 25enne sorpreso alla guida di una Fiat Punto senza patente. Il giovane non aveva mai conseguito il titolo di guida, ma nonostante ciò si era messo al volante della vettura.


Cronaca

Inseguimento alla “Fast & Furious” tra Racale e Taviano

Punta la pistola su un suo conoscente che gli sferra un pugno, poi il folle inseguimento. Arrestato il 45enne racalino Ilario Venneri che aveva con sé l’arma ancora con il colpo in canna

Pubblicato

il

Dà appuntamento al conoscente pare per la compravendita di una pistola sulla strada provinciale Taviano – Melissano, ma qualcosa va storto e gli punta contro una pistola, una Walther P38 Cal.9, una pistola da guerra.

La vittima reagisce con un pugno in faccia, ne nasce una colluttazione e poi un folle inseguimento in stile “Fast & Furious” tra le strade di Taviano e Racale con tanti passanti che hanno chiamato il 112 per segnalare le due auto impazzite e secondo alcuni anche colpi di pistola esplosi.

I carabinieri della locale Stazione al termine di un breve inseguimento hanno arrestato in via Ginestre a Racale, il 45enne racalino Ilario Venneri, con precedenti legati al mondo della droga. Nell’occasione hanno anche recuperato la Walther P38:  l’arma, carica, con un colpo in canna e pronta a sparare (durante l’inseguimento, invece Venneri si era disfatto del caricatore), era irregolarmente detenuta, per cui sono in corso accertamenti per risalirne alla paternità.

Dopo il fermo, l’uomo è stato prima accompagnato all’Ospedale “Panico” di Tricase per curare delle lievi escoriazioni al volto e poi costretto ai domiciliari a disposizione delle autorità giudiziarie.

Continua a Leggere

Cronaca

Operaio caduto da ponteggio a Sannicola, in codice rosso al Fazzi

L’uomo di 67 anni, titolare di una ditta individuale ha perso l’equilibrio durante i lavori di intonacatura di uno stabile

Pubblicato

il

Un operaio cade dal ponteggio e precipita al suolo.

Soccorso dai sanitari è stato trasportato d’urgenza al “Vito Fazzi”.

È accaduto questa mattina a Sannicola.

L’uomo, un 67enne, titolare di una ditta individuale per la quale lavora anche il figlio, ha perso l’equilibrio ed è precipitato durante i lavori di intonacatura di uno stabile via Kennedy

Continua a Leggere

Cronaca

Fuga di gas e veranda in frantumi

Attimi di paura in via De Nicola a Lecce. Fortunatamente non si sono registrati feriti

Pubblicato

il

Attimi di paura questa mattina a Lecce per l’esplosione causata da una fuga di gas in Via De Nicola a Lecce, alle spalle dei Grandi Magazzini Del Coco.

Il boato ha allertato gli abitanti della zona che hanno subito richiesto l’intervento dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Lecce che, intervenuti immediatamente, hanno provveduto a mettere in sicurezza l’intera zona.

Fortunatamente non ci sono stati feriti.

Dalle prime testimonianze pare che l’esplosione sia avvenuta immediatamente dopo il distacco di gas presso un’abitazione a causa di morosità pregresse.

L’innesco nell’aria resa satura all’interno di una veranda chiusa avrebbe provocato la forte  deflagrazione. Gli infissi della veranda sono letteralmente volati nel cortile esterno fortunatamente, anche in questo caso senza che nessuno si sia fatto male.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus