Connect with us

Casarano

Casarano e dintorni: i controlli dei carabinieri fanno scattare arresti e denunce

Pubblicato

il


I carabinieri della Compagnia di Casarano riportano l’esito dei controlli e delle attività sul territorio di competenza dei giorni scorsi.





Il bilancio complessivo conta: 470 mezzi controllati e 535 persone; 3 arresti e 12 denunce in stato di libertà.
Ecco lo specifico per paese.





Casarano
I Carabinieri dipendente n.O.R. – sezione operativa hanno arrestato nella flagranza del reato in titolo un operaio incensurato del luogo, poiché – seguito perquisizione personale – è stato sorpreso detenere gr. 256 di sostanza stupefacente del tipo marijuana, occultata all’interno di un pacco postale. Successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rivenire due involucri della medesima sostanza per il peso complessivo di 13 gr. e 745 euro in denaro contante, sottoposti a sequestro. Arrestato tradotto presso la propria abitazione di residenza in regime di arresti domiciliari.









Ancora a Casarano: i Carabinieri dipendente n.O.R. – sezione radiomobile, hanno deferito in stato di libertà un uomo, poiché, in qualità di custode giuidiziale del proprio motociclo, non era in grado di fornire a quei carabinieri giustificazioni in merito al mancato ritrovamento del mezzo nel luogo di custodia, sebbene già sottoposto a sequestro per violazione alle norme del c.D.S.;




Parabita





I carabinieri della locale stazione hanno arrestato su provvedimento emesso dalla procura generale della repubblica presso il tribunale ordinario di bari – ufficio esecuzione penale un uomo del posto, di origini albanesi, essendo stato riconosciuto responsabile del reato di produzione, detenzione e traffico illeciti di sostanze stupefacenti, commesso in bari il 23 mar 15, per cui dovrà scontare la pena definitiva residua di anni 1 mesi 7 e giorni 4 di reclusione. Arrestato tradotto presso la propria abitazione di residenza in regime di detenzione domiciliare.





Melissano
In seguito ad accertamenti della locale stazione, dopo attività d’indagine con supporto del personale nucleo carabinieri ispettorato del lavoro di Lecce, deferiti in stato di libertà: un uomo e due donne sorpresi percepire indebitamente il reddito di cittadinanza, avendo omesso di comunicare all’Inps. le sottoposizioni di misure cautelari personali o di propri congiunti.
Idem per un uomo che, alla guida propria autovettura, in seguito a sinistro stradale con altro autoveicolo, ha omesso di fermarsi e di prestare assistenza ai feriti, dandosi alla fuga.
Ancora un uomo: sorpreso – durante un controllo alla circolazione stradale – alla guida di un autocarro denunciato quale oggetto di furto in Alliste nel mese di gennaio.





Deferiti anche due uomini, poichè – per futili motivi – hanno adottato comportamenti vessatori e minatori nei confronti delle rispettive conviventi.





Taurisano
Deferite in stato di libertà dai carabinieri due donne perchè sorprese percepire indebitamente il reddito di cittadinanza, avendo omesso di comunicare all’Inps intervenute sottoposizioni di misure cautelari personali o di propri congiunti.
Ugento
I Carabinieri della radiomobile hanno deferito in stato di libertà un uomo poichè – esito accertamenti sanitari svolti a seguito di sinistro stradale, alla guida propria autovettura, si trovava in stato alterazione psicofisica dovuta al consumo di sostanze stupefacenti/alcooliche.
Inoltre carabinieri operanti, ambito giurisdizione, hanno segnalato prefettura lecce nr. 1 giovane per “uso non teurapeutico sostanze stupefacenti” ed hanno sanzionato amministrativamente mancato rispetto normativa anti-covid un bar, elevando una sanzione per un importo di 400 euro.


Casarano

Mare e Motori: alla Motorsport Scorrano la Coppa di Scuderia

Grazie agli ottimi piazzamenti dei propri piloti, il sodalizio del presidente Santo Siciliano si è aggiudicato la coppa del Formula Challenge svoltosi a Torricella (Ta)

Pubblicato

il

Bilancio positivo per la Scuderia Motorsport Scorrano al 3° Formula Challenge Mare e Motori, svoltosi a Torricella.

Grazie agli ottimi piazzamenti dei propri piloti, il sodalizio del presidente Santo Siciliano ha vinto la coppa di Scuderia.

Ecco i risultati: Fabrizio D’Amico di Casarano, primo di classe A1600 e primo di gruppo A su Peugeot 208 R2b del team Trodella; Francesco Casto di Casarano, primo di Classe A1400 su Peugeot 106 rally; Damiano Negro di Supersano, alla sua prima esperienza con le auto, in passato è stato campione di motocross regionale, primo di classe S3; Pierluigi Mellacca, di Cutrofiano, primo di Classe Rsplus 1.15; Claudio Figliolia di Cava dei Tirreni (Salerno), primo di classe E1 1400, nono assoluto su Peugeot 106 di “Figliolia Motors”.

Ritirato per rottura del motore Daniele Cataldo di Parabita con lo sport prototipo Barracuda-Cataldo. Peccato, perchè la sua nuova ed efficiente vettura gli aveva permesso di ottenere il miglior tempo assoluto.


Emanuele Losito di Torchiarolo (Brindisi) su Peugeot 106 1600 16v Rs1.6 si è fermato per un problema alla cinghia del motore.

Il prossimo appuntamento per i piloti della Scuderia Motorsport Scorrano è fissato per il 53° Rally del Salento, prova del Campionato Italiano Wrc (20-22 maggio prossimi).

Ecco i piloti iscritti alla prestigiosa kermesse salentina: il pilota salentino Alessio De Santis in coppia con il siciliano Antonio Marino di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) a bordo della Peugeot Super 2000 del Team Ferrara correranno per vincere la loro classe, con l’obbiettivo di prendere punti per la Coppa di Zona (il Rally del Salento ha coefficiente maggiorato a 1,5). Mentre il pilota casaranese Fabrizio D’Amico in coppia con il teramano ma salentino di adozione, Roberto De Maggi, saranno al via con la Peugeot 208 Rally classe R2C, al debutto sulle strade salentine.

Continua a Leggere

Casarano

Covid il 5,1% dei casi postivi, contagi stazionari

Sono stati registrati 25 decessi: 3 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia

Pubblicato

il

Oggi si sono registrati 4.769 test per l’infezione da coronavirus, sono 247 i casi positivi (5,1% dei test).

Così l’infezione: 32 in provincia di Bari, 18 in provincia di Brindisi, 10 nella provincia BAT, 47 in provincia di Foggia, 136 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto,1 caso di residenti fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 25 decessi: 3 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 11 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.322.283 test, 193.345 sono i pazienti guariti e 43.461 sono i casi attualmente positivi.

In tutto ad oggi in Puglia si sono registrati 242.934 , e sono decedute 6.128 pugliesi.

Continua a Leggere

Attualità

Covid, ora è la volta dei 50enni

Dalle 14 le persone nate nel 1962 e 1963 e le persone dai 60 anni in su possono prenotare…

Pubblicato

il

Da oggi  alle 14 possono prenotare il proprio appuntamento tutte le persone nate tra il 1962 e il 1971.

Le persone nate tra il 1942 e il 1961 che non hanno finora confermato l’adesione alla campagna vaccinale

Quando

Le persone nate nel 1962 e 1963 e le persone dai 60 anni in su possono prenotare da lunedì 10 maggio alle 14. La prenotazione delle persone nate tra il 1964 e il 1971 procede in ordine di anzianità secondo il calendario che sarà pubblicato su La Puglia ti vaccina.

Come

L’appuntamento può essere prenotato o spostato con tre modalità:


•    online, tramite la piattaforma La Puglia ti vaccina. L’accesso avviene tramite SPID o con tessera sanitaria e codice fiscale

•    tramite numero verde 800 713931, attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20

•    presso le farmacie accreditate al servizio FarmaCUP.

Le persone dai 60 anni in su che hanno già una data assegnata non devono cambiarla.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus